12 NOVEMBRE: LONGEST DAY al 100STAZIONI di Roma

Argomento Articolo: 

Era il 16 novembre 2009 quando un gruppetto di amici decide di ricordare il proprio amico Leonardo aka 100stazioni D’ambrosio, scomparso da pochi mesi, creando un luogo dove sviluppare la sua passione, il suo hobby preferito: il gioco da tavolo. Nasceva così la ludoteca 100stazioni, uno spazio ludico aperto a tutti che, senza soluzione di continuità da quel giorno, vede ogni lunedì sera moltissimi giocatori romani sfidarsi in agguerrite partite ai giochi più disparati! E sabato 12 novembre si sono voluti festeggiare i due anni attraverso un entusiasmante Longest Day!

Ben 18 ore filate di allegria, gente di Roma e persino di fuori Roma, giochi nuovi e classici, miniature e dadi, carte e pizzilli colorati, lasagne a pranzo e pizza a cena, un compleanno, una tavolata di bambini, party game e sfide hard game all'ultimo sangue, sole e luna a guardare più di 60 persone che si divertivano da matti!

Il Longest ha aperto i lavori alle 10 del mattino, mentre fuori il sole di novembre scaldava l'aria frizzante e illuminava gli arrivi di persone note e di facce nuove, di gruppi di neofiti e graditi ritorni, di improvvisate e di illustri presenze. A mezzogiorno c'erano già 30 persone occupate su più tavoli di gioco, assortite in modo anche insolito.
La ludoteca ha sfoderato titoli di tutto rispetto e sui tavoli si sono avvicendati gioconi e filler: da Agricola a Perudo, da Caylus a Eminent Domain, da Betrayal a Space Alert, da Puerto Rico a Transamerica, da Sankt Petersburg a Mage Knight, da Gino Pilotino a Seven Wonders, e via così, fermandosi solo a pranzo per l'ottima lasagna e la torta di compleanno di Zio Trank. Continuando poi per tutto il pomeriggio quando i giocatori si sono moltiplicati fino a raddoppiare, ognuno ha potuto scegliere il suo gioco preferito.

E come negare Othello a Leocaviola, Eminent Domain a Ryvin, Agricola a Jarred o Puerto Rico a Saphira? C'è spazio per tutto e per tutti, c'è modo per conoscere nuove persone, ritrovare gente che non si incontra da tempo, stare fianco a fianco degli amici, ridere e scherzare, ma anche battersi per la vittoria. E si fa l'ora di cena quasi senza accorgersene. Menu pizza per tutti e la tavolata si riempie di nuovo, per una pausa di chiacchiere e allegria in attesa dei giochi serali. Un caffè per non perdere la verve e di nuovo via con i giochi.
Lancaster, Vasco da Gama, La furia di Dracula, Tokio Train... e il gruppo 100stazioni resta come sempre a chiudere la serata proseguendo fino a notte inoltrata. Il cancello si chiude alle 4 del mattino e in dieci si salutano stanchi e felici al parcheggio: “Mi raccomando ragazzi ci vediamo lunedì sera!!!”


La giornata è stata talmente bella che sarà senz’altro ripetuta più frequentemente. Per ora possiamo solo annunciare a tutti i goblins romani che il Longest (sempre dalle 10.00 a notte fonda) sarà bissato in una veste tutta natalizia, anzi tutta befanizia, venerdì 6 gennaio con qualche gradita sorpresa. Troverete a breve tutte le info sul forum alla sezione TdG Roma. Vi aspettiamo!



Saphira e Il Grande Zack