21 settembre TdG Bologna: Serata Asterion!

Autore: 
Argomento Articolo: 

La TdG Bologna, in constante crescita di associati e sempre assai attenta a giocare il più possibile, già in passato aveva sfiorato i ragazzi di Asterion per una serata a tema presso la sede di Croce di Casalecchio.

Ebbene, il contatto è avvenuto con piatti succulenti: Seasons e Vanuatu.

Com'è andata? Scopriamolo!


Prima di tutto un ringraziamento interno a Gdanielli che ha contribuito a questa serata speciale in Tana.
Ultimo ma non ultimo ringrazio a nome della TdG Bologna Max & CO: sapevamo che erano ottimi professionisti e scoprirli pure persone squisite, beh è stato un piacere.

Sui tavoli da gioco meritano una menzione particolare Libertalia, Seasons e Vanuatu.

Chi scrive è un alfiere dell'ameritrash ma la tentazione di provare Vanuatu è irresistibile.

Siamo EVD (se possibile più esuberante del solito), Bruce (a tratti spaesato senza occhiali ;) ), Aledrugo1977 (alla ricerca della disintossicazione da Starcraft) e... Carlo Rossi amico della spedizione di Asterion.

Carlo si offre di spiegare e giocare con noi a Vanuatu.

Piccolo flash forward. Nella pausa sigaretta ci conosciamo tutti un po' meglio lontano dall'astio al tavolo di Vanuatu. Carlo è un game designer. Uh bene penso io quindi gli chiedo che titoli ha pubblicato.

Carlo pacatamente cita un titolo che non sa se conosciamo: Hab & Gut.

Io scoppio a ridere come del resto EVD seppur con qualche decina di decibel in più. Noi siamo feroci giocatori di Hab & Gut; mi ero sempre chiesto come mai un titolo così bello di un autore italiano fosse stato pubblicato da tedeschi così mi ero anche ripromesso un domani ipotetico di svelare l'arcano. Se vuoi con forza una cosa rischi di ottenerla. Ho stretto la mano di Carlo il quale mi ha spiegato l'arcano.

Ovviamente non ve lo dico perchè ora torno a Vanuatu.

Il gioco si presenta benissimo, intendo graficamente. Forse come unica pecca i numeri dei pesci e dei tesori sugli esagoni di mare sono davvero piccoli e infatti Bruce sconsolato rinuncia a leggerli.

Se il colpo d'occhio è appagante già la spiegazione delle regole è interessante: Vanuatu sembra un bel gioco.

Mi sbaglio: Vanuatu è un GRAN BEL gioco.

Non mi dilungo in quanto c'è già la recensione in Tana dirò solo che nel corso della partita la semplicità di regolamento mostra subito la profondità strategica e le numerose possibilità di fare malissimo agli avversari.

In amicizia faccio saltare quasi un intero turno a Bruce. Partita sanguinaria e divertente. Per la cronaca vince Aledrugo con largo margine grazie a 10 tesori e a capanne ben frequentate.

Io lo candido ufficialmente come titolo per il TdG Italian Master 2012: avete preso nota?

Altrove si gioca a Seasons:

avete sempre sognato di catturare gli elementi per magie, oggetti incantati e famigli fatati? Seasons è tutto questo.

Il nostro corrispondente è Stec74 il quale a punteggio finale s'è fatto più che doppiare dal vincitore ma evidentemente ha gradito.
Bella la grafica e i disegni delle carte, il gioco si basa sulla gestione di dadi al fine di ottenere risorse ("energie") e generare punti vittoria ("cristalli") attraverso le carte potere o cristallizzando direttamente le energie. Molto più facile (e divertente!) a dirsi che a farsi. Una discreta componente di interazione attraverso i poteri delle carte mette in competizione i giocatori.

Stec74 il giorno seguente è volato presso il proprio negoziante di fiducia per acquistare Seasons e Vanuatu.

Credo che altre copie arriveranno presto: bei titoli.
Seasons per gli occasionali e Vanuatu per gli hard gamer.

Libertalia è già una vecchia conoscenza sui nostri tavoli e trova rapidamente giocatori: qui alla TdG Bologna non ci lasciamo certo sfuggire i bei titoli!

Bella serata, grazie Asterion e continuate a proporre giochi come ci avete oramai fortunosamente abituati.