Age of Conan: avventure, intrighi e combattimenti nell’Era Hyboriana

Autore: 
Argomento Articolo: 

Con centinaia di miniature, un grande tabellone e meccaniche ingegnose per riprodurre le storie di Robert E.Howard, Age of Conan - The Strategy Board Game è in fase di produzione e playtesting, con previsione di uscita all’inizio dell’estate 2008

Un grande gioco da tavolo per 2 a 4 giocatori, Age of Conan metterà i giocatori nella sala del trono di alcuni dei più importanti regni dell’Era Hyboriana, il mondo fantasy creato da Robert E. Howard come sfondo per le storie di Conan. Aquilonia, Turan, Stygia e Hyperborea ambiscono alla supremazia e sono pronti ad usare qualsiasi arma disponibile - intrighi, guerra dichiarata e perfino stregoneria. In parallelo, Conan, l’eroe cimmero, crea la sua leggenda attraverso numerose avventure in tutta Hyboria, senza vincolarsi a nessun regno in particolare.
Dadi del Fato con icone, dadi Azione e mazzi di carte speciali per ogni regno porteranno in vita il pittoresco universo di Conan Il Barbaro, fatto di incatesimi, battaglie feroci e personaggi caratteristici, in un gioco che può essere vinto dal giocatore più spietato, o forse da quello che sarà più bravo a gestire la personalità sfaccettata di Conan.
Age of Conan – The Strategy Board Game, sarà pubblicato dalla Nexus Editrice e creato dallo stesso team di La Guerra dell’Anello (Francesco Nepitello, Marco Maggi e Roberto Di Meglio). Ora in fase di playtesting e produzione, è previsto in uscita il prossimo giugno. Ecco alcune informazioni in anteprima per i molti fan di Conan in attesa del gioco, in aggiunta all’immagine definitiva della copertina.

I regni rappresentati
Aquilonia, Turan, Stygia, Hyperborea sono i quattro regni Hyboriani direttamente rappresentati in Age of Conan – The Strategy Board Game, governati ciascuno da un giocatore. Questi regni sono stati scelti sia per la loro rilevanza nelle storie, che per assicurare che ogni regno offra diverse strategie e abilità speciali. Ogni regno infatti possiede il proprio mazzo di carte contenente personaggi, eserciti, incantesimi ed eventi speciali, simulando la sua effettiva disponibilità di bravi ufficiali, potenti stregoni o unità militari di elite.

Conan il Barbaro
Nel gioco, Conan è presente come una “forza della natura”, che i giocatori cercano di indirizzare nella propria direzione, ma non riescono mai a controllare completamente. Il controllo sull’eroe cambia nel corso della partita da un giocatore all’altro, mentre il barbaro si muove da una avventura a un’altra, accumulando Tesori, ammazzando Mostri e conquistando Donne. Il controllo di Conan, seppur breve, permetterà al giocatore di servirsene per combattere in battaglie o assedi, o anche per immischiarlo in intrighi. Alla lunga, il modo in cui ogni giocatore avrà gestito il barbaro produrrà il suo atteggiamento verso le diverse nazioni, e costituira una condizione importante per vincere. Ma attenzione: Conan può essere un grande aiuto per un regno, ma anche essere la sua più grande minaccia.

Le meccaniche di gioco
Le meccaniche all’inizio sono state ispirate dalla Guerra dell'Anello, ma poi si sono svillupate molto per adattarsi alla differente ambientazione e stile di gioco. Age of Conan presenta un lento conflitto tra potenze, che vogliono aumentare la loro influenza, nel quale le avventure di un singolo eroe possono fare la differenza. La meccanica principale è basata sul sistema di dadi Azione, adattati per funzionare con un unico pool di dadi, dal quale pescano tutti i giocatori. Il nuovo “sistema di campagna” è un altro importante elemento – la conquista militare di un regno indipendente sarà il risultato di una serie di battaglie, e così uno sforzo prolungato sarà necessario per soggiogare le molte forze neutrali dell’era Hyboriana.

Grafica e componenti
L’immagine della copertina definitiva è stata creata dall’illustratore J.P.Targete e mette in risalto la ricchezza dell’ambientazione di Howard, dalla caratterizazione di Conan allo sfondo che rivela esotici edifici e grandi eserciti. La grafica del gioco è a cura di Fabio Maiorana, che sta preparando un degno seguito agli ottimi design che ha fatto per serie come Wings of War e Micro Mutants.
Unità militari e diplomatiche saranno rappresentate attraverso miniature in plastica di alta qualità, così come Conan il Barbaro, e ci saranno edifici che rappresentano fortezze e palazzi. Una grande plancia di gioco, sette mazzi di carte, tessere Avventura e dadi del Fato e del Combattimento con icone completano questa ricca edizione.