Aggiornamenti su BattleLore della Days of Wonder - 2

Autore: 
Argomento Articolo: 

Secondo post dal sito di Battlelore
Come
è cominciato tutto.....

The OutpostPer il più vecchio fra noi,
tutto ebbe inizio con la scoperta e il tentativo di decifrare una copia
consunta di Chainmail,
l'antenato dei giochi di  miniature come D&D. Per
altri, dal capitare per puro caso nel primo
negozio della Games Workshop di Londra
.
Per altri ancora, dall’aver passato molte notti insonni
giocando a Master of Magic della Microprose…una volta
cominciato, sapevamo che non ci sarebbe stato ritorno. Il Fanatsy
Eroico, nelle sue varie forme, avrà per sempre un posto
speciale nei nostri cuori e nelle nostre menti!



Avanziamo volecemente di alcuni anni. Siamo cresciuti, abbiamo chiuso i
nostri businesses precedenti, acquistato i diritti di un diabolico gioco di
carte
e perfino creato una
azienda di giochi di società!



Non sappiamo ancora che un semplice, ma avvincente gioco di treni sta
per vincere lo Spiel des Jahres, ma siamo abbastanza fortunati da
trovarci in Florida, una sera, in una stanza di un gentiluomo 
a giocare ad un gioco frenetico.



Questo signore è Richard Borg.
Richard Borg



Quel gioco è l'antenato di quello che presto
diverrà...

Box Front English



Più di ogni altra cosa, ciò che colpì la nostra
attenzione quel giorno in Florida fu quella sensazione di stupore
difficile-da-spiegare-con-parole-semplici che proveniva da quel grande
tavolo da gioco.



Il modo in cui le bellissime miniature posizionate fra scoscese
collinette e foreste venivano mosse senza difficoltà da un
sistema di gioco guidato dalle carte soloA heavy Hill Dwarf apparentemente semplice…..
il modo in cui ogni lancio di dadi, diventava una visione
cinematrografica di cosa stesse succedendo in tutti gli angoli del
campo di battaglia



Parecchie ore dopo,  ciò che ora ci è
completamente chiaro è che non eravamo ancora lontanamente
pronti per affrontare un progetto di questa portata. Nè da
un punto di vista editoriale e progettuale, né
produttivamente o commercialmente... Il progetto è semplicemente troppo onnicomprensivo e
complesso, le sfide troppo varie e le possibilità troppo
grandi per noi per cominciare.



Così per gli anni successivi, abbiamo continuato a fare il
nostro lavoro, avendo sempre in mente questo, mantenendo sempre questo
gioco frenetico.



Finalmente, con progetti sempre più complessi alle spalle
lanciati con successo quali Shadows over Camelot, il momento di
cominciare a lavorare su questo epico sistema di gioco che
diventerà BattleLore sembra finalmente arrivato….

The Rogue