Angelo Porazzi Essen04 Report :)

Autore: 
Argomento Articolo: 

Bellissima esperienza.
Non ho altre parole per descrivere la mia prima Essen che ho vissuto come un bimbo di 40 anni che va in gita in camper con degli amici a scoprire una nuova realta'.

 Un grazie sincero al "gruppo di viaggio" composto da Liga che si riconferma ottimo amico e persona fidabilissima  ma un grazie particolare a Riccardo Gatti, Alex Zucchini e Carlo Rossi per avermi aiutato non poco nell' organizzazione di questa avventura.
 Sil-Sdp della Tana ha condiviso il mio cantuccio sopra il posto guida: 200 kili di russate ammassate in meno di 2 metriquadri, un' esperienza indimenticabile:) BELLISSIMO ritrovare li' alla zona camper gli altri italiani come gli sbarcati dal camper di Torino come Cottogni e Wallower:) L' abbraccio col "vecchio" Wallower e' stato come quello a un fratello, mi rimangono troppo impressi questi momenti:) Forse perche' e' papa' come me, forse per l' eta' o per il modo di porsi sempre gentile e' una delle persone con cui ho da sempre avuto un' affinita' immediata.
 Bellissimo vedere la "processione" di persone ed amici da ogni parte del mondo passare a trovare me e i miei giochi in un degli stand piu' in fondo della fiera.
 Ero alla Hall 6 dove vi sono i giochi piu' "Fantasy" vicino a uno stand di ragazzi di Friburgo che vendevano costumi per i "Live", persone troppo simpatiche con cui ci siamo aiutati non poco.
 A sinistra avevo il Torriani con la "sua" Italerei che si e' fermato tante volte a chiaccherare con me e la cosa mi ha fatto molto piacere.
 Pensare che Warangel e' nato con me e lui alla Hobby and Work e vederlo portare li i suoi amici "internazionali" per mostrargli il gioco mi ha fatto molto piacere.
 Grande Massimo.
 Di IHG son passati a trovarmi una valangata di amici: da Vigiak a sua sorella, a Kynoppy e signora,  Spartaco, Verona e Zucca della Kidult di cui sto leggendomi ora i vari Waz Baraz, Fab Fib e Druids di Colovini (questo mi potrebbe piacere assai ma nella scatola non c' era il regolamento, Spartaco me l' ha promesso: se sei in ascolto... :)), il Silvano che e' arrivato quasi in sincrono con Moritz Eggert di BGG che ha scritto un bel comment di PeaceBowl ed e' stato cosi' gentile di presentare il gioco ad Hans Frey che ha realizzato la traduzione del gioco alla sua seconda edizione, molto apprezzata dai tanti giocatori tedeschi che se la leggevano prima di acquistarlo.
 Come vendite il vecchio Warangel mi ha sbalordito, praticamente esaurito ed era uno dei giochi piu'cari in fiera poiche' lo fornivo con regole e reference sheets rifatte totalmente in inglese in full color.
 I giocatori prevalentemente Americani ma anche Olandesi (Fred lo ha gia' votato, grandissima persona)  Greci, Turchi! Svizzeri e  ovviamente tedeschi lo "cercavano" letteralmente con la piantina della fiera alla mano:) Alcuni come il Butitta dal Wisconsin che Carlo, Liga e Ale hanno indirizzato da me e anche Jim Power "Eye of the Night" di BGG sono arrivati stracolmi di giochi e non sono riusciti "fisicamente" a portarlo via per via della scatola grande e del loro ritorno in aereo.
 Gia' pronti gli ordini e le spedizioni:) Ecco: quello del "formato scatola" credo sia un dato importante per Essen per vari motivi: piu' il gioco e' piccolo piu' e' TRASPORTABILE, sia per l' espositore (che ha ovviamente costi di trasporto inferiori, da non sottovalutare) , sia per chi lo deve acquistare, dato non irrilevante perche' in una fiera cosi' grande, la selezione "fisica" dei giochi che puoi trasportare e' importante.
 Ora capisco molto bene la scelta dei tanti "formati piccoli" scelti dai nuovi giochi della Da Vinci (ho visto l' ultimo di Donadoni preso da Rossi), l' Oltremare di Ornella preso dal Liga, I vari giochi della Kidult che mi ha "passato" SdP da recensire che hanno giustamente scelto di non uscire con scatole grandi.
 Scelta molto saggia, che seguiro' senz' altro l' anno prossimo se esco con qualcosa di nuovo.
 Belle, bellissime le sere in compagnia: mi e' piaciuta assai quella con i "ragazzi "della Faro, con l' autore di Madam X che ha "fatto apparire" in ristorante il suo gioco e che mi ha spiegato "a lume di candela" con Vigiak e "i fratelli Faro", persone simpaticissime e molto alla mano.
 Le avevo incrociate a Omegna alla con del buon Adorna e sono passati a salutarmi allo stand, cosa che mi ha fatto molto piacere.
 Da li' la serata tutti insieme, la riparazione con i "Fari" della macchina della "Faro" che illuminavano la macchina di Vigiak che abbiamo "riparato" tutti insieme in quello "spirito ludico di aggregazione" che unisce chi si ritrova in posti lontani grazie al gioco.
 Quello di cui parlava su IHG NemoNemon, Ivan da Torino, (FuturoInfinito sulla Tana), che anche lui e' passato per una piacevole chiaccherata.
 Altri torinesi il Federico Faenza che ora distribuisce per l' Italia la seconda edizione di PeaceBowl con la sua KDS e Pippo del CGE di Torino che cui abbiamo disquisito tra una birra e l' altra e "le patate di Zucchini":) sui vari giochi di Essen alla cena della terza sera dove c'era davvero una bella selezione di giocatori con il Sil che faceva da mattatore:) Ancora da Milano e' passato a salutare il buon LucaS che sempre gentile ed entisiasta portava le illustrazioni della sua Mad4Gamestyle in giro per editori, con il suo posterone di A Games of Thrones che ha gia' pubblicato i disegni di questi meritevolissimi ragazzi: a voi tutti i miei auguri perche' illustrate benissimo e avete in LucaS un ottimo "comunicatore" che sa davvero muoversi bene con tutti, senza mai dare giudizi affrettati e parlando solo di persone e giochi che conosce bene.
 Ancora Il Brizio coordinatore di LuccaGames che mi ha gentilissimamente portato ad Essen la piantina con lo spazio dove saro' settimana prossima in Indipendence Bay: praticamente l' angolo dello stand di IB di fronte al quale stavo gli scorsi anni a LuccaGames, dal 2000 quando Warangel vinse il Best of Show al primo anno di IB, al 2003: quest' anno IB avra' uno spazio piu' grande ad "U" di fronte alla zona con i tavoli liberi.
 Promemoria per Brizio. i buoni pasto!:) Al mio fianco troverete Dave Who con il suo Stones e (credo venerdi') il Dioda' con il suo Italika, tutti autoprodotti.
 Ci sara' lo spazio coordinato da Rossi e Zucchini per trovarsi tra autori e confrontare i prototipi.
 Percio' dopo la fantastica, grandiosa Essen, segue la nostra LuccaGames.
 Ma non e' finita, dopo ci saranno i Giochi Sforzeschi a Milano. ecc ecc. :)
 Un passo alla volta: ora ci si prepara per Lucca, ci si vede la':)
 
 Ciao Angelo
 http://www.warangel.it
 http://xoomer.virgilio.it/aporaz