[Anteprima Essen 2015] Codenames

Autore: 
Categoria Articolo: 
Argomento Articolo: 
Autore: 
Casa editrice: 
Categoria del gioco: 
Meccanica del gioco: 
Codenames
2 - 8 giocatori
15 minuti di gioco
 
Essen Spiele 2015: Booths 1-D138, 1-D140 and 1-F145
 
Torna Vlaada Chvatil e lo fa con un gioco, come sempre, diverso rispetto al resto della sua produzione ludica precedente. 
Codenames parla di spie, agenti segreti, parole in codice e tanto sudore freddo. Parla di indizi e  di astuzia giusta per coglierli. Parla di gioco di squadra.. pur nella solitudine di una scelta da prendere, che potrà risultare vincente, quanto fatale!!
E.. no.. non è un ameritrash dalla durata infinita, ma un partygame dalla durata di 15 minuti, giocabile fino ad 8 giocatori e con un'ambientazione pretestuosa quanto basta a far sorridere, per quanto bene si abbini al substrato "giocoso" smiley
 
Il gioco in pillole (anche perchè.. quest'è!!):
 
Setup
Due squadre di giocatori di pari abilità (come specificato nel regolamento laugh ) si schierano entrambe in questo modo -> Da una parte del tavolo lo "Spymaster" e dall'altra gli agenti sul campo. Tra di loro verranno posizionate, scelte a caso dal mazzo, 25 carte in una griglia 5x5 di parole in codice (le "Codenames" del titolo), che altro non sono che le parole da indovinare dai su citati agenti, a seguito delle indicazioni del loro capo. 
I due "Spymaster", seduti dalla stessa parte del tavolo, sorteggiano quindi una carta "Key" e la posizionano dinanzi a loro, nascondendone il contenuto agli agenti. Questa carta rappresenta il cuore del gioco, infatti su di essa è disegnata la griglia stessa, con in più le informazioni di quali carte rappresentino in realtà gli agenti sotto copertura di una o dell'altra squadra, quali dei semplici innocenti e quale, infine, sia la carta "Assassino".
Completa la dotazione del gioco il lotto di token blu e rossi, con i quali ogni squadra andrà ad identificare gli agenti individuati durante la partita.
 
 
Come si gioca
 1. Ad ogni turno lo "Spymaster" (che conosce l'identità di tutti i personaggi in gioco cool) utilizzerà uno ed un solo indizio per aiutare i propri compagni di squadra ad individuare uno o più parole, tra quelle ancora in gioco, appartenenti alla propria fazione (come indicato sulla carta "Key"). Potrà farlo indicando anche un numero, oltre alla parola-indizio che avrà deciso di utilizzare (per esempio, se tra le parole da indovinare ci sono mele e pere, potrà dire ai suoi compagni: "albero, 2" ad indicare che sono due le parole collegate all'indizio scelto).
 2. A quel punto la palla passa agli agenti sul campo, che dovranno "contattare almeno un agente sotto copertura" durante il loro turno (cioè indicare e toccare almeno una carta, seguendo l'indizio raccolto). Cosa può capitare, quindi?
  - Se la carta rappresenta un agente sotto copertura della propria fazione -> Si posiziona il token dello stesso colore si potrà provare ad indovinare ancora;
  - Se la carta rappresenta un agente sotto copertura della fazione avversaria -> Si posiziona il token del colore dell'avversario e il turno termina;
  - Se la carta rappresenta un innocente -> Si posiziona il token del povero giovanotto capitato lì per caso e il turno termina (ma in questo caso senza aver avvantaggiato l'avversario);


  - Se la carta rappresenta l'assassino -> Si posiziona su di essa il token "Assassino" e la partita termina immediatamente con la vittoria della squadra avversaria. 
 
Ovviamente la partita finisce, se non entra in gioco l'assassino, quando una delle due squadre avrà finito di contattare/scoprire tutti i propri agenti sotto copertura in missione (siamo sicuri che non è un ameritrash, vero? cheeky ), vincendo così la contesa.
 
Particolarità: Gli agenti sul campo devono dare almeno una soluzione, ma possono fermarsi poi in ogni momento lo desiderino; possono inoltre dare un massimo di soluzione pari al numero fornito dallo Spymaster "+1" e non sono vincolati a contattare gli agenti esclusivamente relativi all'indizio di quel turno (se per esempio nel turno in corso non sono certi di aver capito l'indizio fornito dal capo, ma ritengono di aver capito, pur in ritardo, la soluzione dell'indizio del turno precedente, converrà loro riprovare questa strada che azzardare un contatto "pericoloso").
 
Sono poi fornite varie regole opzionali da poter o meno utilizzare, differenti stili di gioco consigliati e, cosa veramente pregevole, due modalità di gioco aggiuntive per 2 o 3 giocatori che sembrano veramente ben fatte:
- La prima, cooperativa, in cui la squadra composta dai 2 giocatori affronterà il turno come nel gioco normale mentre l'avversario virtuale competerà indovinando automaticamente un personaggio per turno;
- La seconda, per 3 giocatori, diversamente, vede 2 di essi nel ruolo di Spymaster delle due squadre con il terzo a giocare per entrambe.. da vero agente doppiogiochista!!
 
Considerazioni:
Geniale!! Vlaava Chvatil torna ai suoi livelli e con un semplice mazzo di carte riesce a costruire un gioco originale, divertente e adrenalinico.
In Codenames si chiede di dar sfogo alla propria creatività, nel ruolo dello "Spymaster", non tralasciando nemmeno quel pizzico di aspetto strategico dato dalla scelta di quali e quante parole tentare di far indovinare nel proprio turno: se rischiare un bottino consistente, ma appeso al filo di un indizio debole, o andare più sul sicuro proponendo l'indizio più azzeccato per l'agente sotto copertura scelto. Anche il ruolo degli agenti sul campo, d'altro canto, presenta una sfida stimolante ed adrenalinica, avendo su di essi il peso di un eventuale errore che potrebbe regalare immediatamente punti all'avversario, se non inficiare del tutto l'esito della partita se si "contatta" l'assassino!! 
Non bastasse l'idea di base proponibile ad un cospicuo numero, pari, di persone (da 4 a 8), esistono delle varianti per 2 o 3 giocatori che, ad una prima lettura, ci sembrano ugualmente avvincenti e questo rappresenta un plus notevole, visto che solitamente partygame del genere danno il meglio solo con tanti giocatori al tavolo.
Insomma, un condensato di divertimento, proponibile sia a giocatori smaliziati che a novizi del gioco di società con facilità, sicuri di fare centro e riscuotere immediato successo. E con una durata media di 15 minuti, vien subito voglia di iniziarne un'altra..
 
Prezzo fiera: 15 euro (preordinabile, in tedesco o inglese, qui: https://docs.google.com/forms/d/1Unq2Hre7ooVwtKIyiLmKnF29QdGsvf8ku9cfIXw9-PY/viewform)
NB: Cranio Creations ha annunciato la localizzazione di questo titolo, presumibilmente entro poche settimane successive alla fiera di Essen.

 

Commenti

IGiullari Sab, 19 Set 2015 - 01:46

Sul gioco a 2..

Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...

Seldon Mer, 23 Set 2015 - 12:29

...al posto delle carte con le parole si possono usare le carte della vostra copia inutilizzata di dixit. L'ho proposta come variante agli amici ed è piaciuta molto, proposta anche su BGG e sembra essere stata apprezzata pure lì. Serve solo una app amatoriale per generare la griglia casualmente e il gioco è fatto.

IMAGE(http://goo.gl/wkGVTJ)