[Anteprima Essen 2015] Dilluvia Project

Anteprime
Giochi
Giochi collegati:
Dilluvia Project
 
In questo gioco, da 2 a 4 giocatori dovranno costruire una città volante sospesa tra le nuvole per far sopravvivere il genere umano a un pianeta Terra ormai devastato. Piazzamento tessere + piazzamento lavoratori, 120 minuti di durata, anche questo gioco esce dal gruppo di designer portoghesi che si stanno rapidamente affermando negli ultimi anni ed è pubblicato da Spielworxx. 
 
 
In questo gioco, da 2 a 4 giocatori dovranno costruire una città volante sospesa tra le nuvole per far sopravvivere il genere umano a un pianeta Terra ormai devastato. Piazzamento tessere + piazzamento lavoratori, 120 minuti di durata, anche questo gioco esce dal gruppo di designer portoghesi che si stanno rapidamente affermando negli ultimi anni ed è pubblicato da Spielworxx. 
 
 
IL GIOCO 
Il tabellone dipinge un agriglia quadrettata che rappresenta la pianta topografica della futura Dilluvia, pianta di cui i giocatori compreranno appezzamenti (insiemi di quadretti) e su cui poi costruiranno gli edifici (privati) e i giardini (pubblici). Tutto attorno a questa pianta ci sono vari spazi azione in cui posizionare i propri lavoratori e il Mercato, dal quale prendere una serie di bonus ogni round. 
 
Lo scopo è attrarre, con i propri edifici, il maggior numero di popolazione (=PV) a Dilluvia. La partita dura 7 round, ciascuno diviso in fase Mercato, Azioni e Rendite.
 
1) Mercato.
In ordine di turno ciascun giocatore punta la propria pedina dirigibile lungo una riga/colonna della griglia dei privilegi. Può pagare e prendere anche tutte e 4 le tesserine così selezionate, che gli serviranno poi come bonus o guadagno immediato per alcune azioni o risorse. I giocatori che arrivano per ultimi troveranno verosimilmente alcune caselle vuote, perchè già prelevate dai precedenti avversari ed avranno in compensazione una moneta per ciascuna. 
 
2) Azioni.
Ciascuno, a turno, piazza uno o più lavoratori su uno spazio azione, finchè tutti non hanno finito le proprie pedine. Alcuni spazi possono ospitare solo un singolo lavoratore per giocatore, altri sono a pagamento e altri ne ospitano a volontà. 
Con queste azioni è possibile: cambiare l'ordine di turno; incassare soldi e/o risorse; comprare quadrati di territorio sulla pianta della città; pagare le tessere edificio e posizionarle sul terreno comprato in precedenza; comprare bonus rimasti sul Mercato; edificare giardini nella città, che aumenteranno poi il valore degli edifici adiacenti; cambiare la posizione del nostro marcatore su un nostro edificio per prendere il bonus così coperto.
 
3) Rendite. 
Si incamerano soldi e popolazione, in base agli edifici costruiti e ai bonus ottenuti.
 
Alla fine della partita, chi ha il valore di popolazione più alto vince. 
 
 
PRIME IMPRESSIONI
Non sono rimasto particolarmente colpito, né come meccaniche, né come originalità. Probabilmente il fatto di non amare troppo il piazzamento tessere, specie in giochi che ne fanno il loro centro, come questo, non ha deposto a favore di Dilluvia Project. 
La parte di piazzamento lavoratori è molto ampia con tante azioni forse anche evitabili e qualche meccanica che si capisce aggiunta in un secondo memento (come i cubi sugli edifici che danno altri bonus) per dare più corposità a un gioco che in fondo è abbastanza lineare e semplice nel concetto.
 
Non so perché ma ho pensato a un altro piazzamento tessere di qualche anno fa, Prosperity, che aveva qualche buono spunto interessante me è stato subito dimenticato. Magari mi sbaglio, ma ho l'impressione che Dilluvia non andrà lontano dal fare la stessa fine. 
 

Commenti

Al contrario a me ha fatto una buona impressione sebbene anche io non ami in modo particolare la meccanica di piazzamento tessere su mappa.
Tuttavia le diverse possibili meccaniche di piazzamento lavoratori e le interazioni particolari che si vengono a creare in partita mi intrigano molto e per ora la Spielworxx non ha sbagliato un colpo per cui cercherò di provare questo titolo ma non scarto a priori anche l'acquisto al buio.....

Anch'io l'ho scartato dopo la lettura delle regole. Peccato, conoscendo la Spielworxx mi aspettavo di meglio.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare