[Anteprima Essen 2015] Guns and Steel

Autore: 
Categoria Articolo: 
Argomento Articolo: 
Gioco: 
Autore: 
Casa editrice: 
Categoria del gioco: 
Guns and Steel
2 - 4 giocatori
40 / 70 minuti di gioco
 
Essen Spiele 2015:   Booth 7-B101 e 7-B102 
 
Gioco di civilizzazione condensato in non più di una cinquantina di carte, Guns and Steel è reduce dall'ottimo riscontro avuto al recente Tokyo Game Market del maggio scorso (edito dalla taiwanese Moaideas).
Quello che colpisce più di tutto è la varietà di opzioni fornite nonostante il numero così esiguo di carte in gioco, la sensazione di sviluppo che trasmette di pari passo al livello di sfida per nulla banale, in un lasso di tempo adeguato alle aspettative da "più di un filler, meno di un peso medio" cui questo gioco ambisce.
 
Il gioco in due parole: 
Ogni carta ha una doppia funzione, potendo essere utilizzata infatti come risorsa o come carta sviluppo. Ad ogni turno si deve quindi scegliere quale annoverare tra le risorse da utilizzare nel turno stesso e quale invece giocare sfruttando l'abilità specifica della carta. That's it. 
 
Il gioco.. in qualche parola in più:  
Setup
Ogni giocatore riceve 5 carte civilizzazione (uguali per tutti), mentre le restanti andranno a formare una piramide che simulerà le possibili vie di sviluppo a partire dall'età della pietra (in basso) a quella spaziale (in alto, l'ultimo livello raggiungibile). A lato di ogni era andrà posizionata una meraviglia acquistabile durante la partita (il tipo di meraviglia dipenderà dalla carta civilizzazione più a sinistra di quella riga, consentendo anche qui un setup sempre variabile).
 
 
Turno di gioco
Ogni turno consiste nelle seguenti sottofasi, che il giocatore attivo dovrà effettuare in sequenza prima di passare la mano (in senso orario):
 - Resource phase: Si deve giocare una carta dalla mano posizionandola nella propria aria di gioco a faccia in giù, da utilizzare come risorsa;
 - Development phase: Si deve giocare una carta dalla mano posizionandola nella propria aria di gioco a faccia in su, da utilizzare come carta sviluppo. Si effettuano quindi le azioni specifiche (a seconda che sia una carta "civile", "tattica" o di "attacco");
 - Purchase phase: Si deve comprare una carta civilizzazione ancora disponibile;
 - End turn phase: In caso si abbiano 0-1 carte in mano si può acquistare una meraviglia al costo indicato e successivamente riprendere in mano le carte sviluppo (tutte) e risorse (quelle desiderate); in caso si abbiano 2+ carte ancora in mano, si completa il turno.
 
La partita termina (immediatamente) in due casi: 
 - O quando si costruisce l'ultima meraviglia del gioco;
 - O quando si acquista l'ultima carta civilizzazione disponibile dell'era spaziale.
 
Note particolari:
L'attacco
Giocando una carta "attacco" (in aggiunta, volendo, ad una "tattica" che ne potenzierà la potenza militare, già presente nella propria area di gioco) si interagirà contro tutti gli altri giocatori contemporaneamente, che saranno chiamati a difendersi e potranno farlo in due modi:
 - Giocando quante carte Response desiderano, dalla propria mano;
 - Rigirando a faccia in su una o più carte risorsa nella propria aria di gioco (purchè siano carte tattiche o d'attacco dal lato sviluppo).
A quel punto si confronta, di volta in volta, la forza militare rappresentata dalle carte tattiche/d'attacco nell'area di gioco dell'attaccante, con quella dei vari avversari coinvolti e, in caso di vittoria del primo, si applicheranno gli effetti della carta giocata. In aggiunta, il difensore dovrà cedere una meraviglia a sua scelta tra quelle costruite e posizionate davanti a sè. In caso di sconfitta dell'attaccante, nulla accade.
 
Di risorse, potenziamenti ed altro ancora..
Si ma quanto costano le varie carte civilizzazione, vi starete chiedendo? Semplice: il costo indicato su di essa.. a meno che non abbia carte direttamente collegate al di sotto di essa nella piramide che forma la plancia di gioco!! Per ogni carta sottostante va pagata una risorsa (qualunque) in più smiley
Ok, ingegnoso, ma se sono a corto di quella risorsa che mi manca, come posso rimediare? Semplice (stavolta davvero!).. C'è una tabella di conversione per cui sarà possibile arrivare tramite questo o quello scambio alla risorsa desiderata.
 
Fine. cool
 
 
Considerazioni:
Guns and Steel mi ha veramente impressionato. Ne sono venuto a conoscenza prima del Tokyo Game Market ed ho seguito il suo successo che lo porta oggi ad essere addirittura lanciato su Kickstarter (qui: https://www.kickstarter.com/projects/1986861668/guns-and-steel, con possibilità di preordine ad Essen.. per essere sicuri di non arrivare troppo tardi!). Partiamo dal tema, uno dei miei preferiti, che riesce ad essere presente nonostante il numero striminzito di carte. La progressione tecnologica si avverte nel costo crescente delle carte più in alto nella piramide e la penuria di risore iniziale sarà mollata con giubilo dopo una serie di scelte azzeccate per il miglioramento della propria civilità. Il regolamento è semplicissimo, si presta quindi ad essere proposto e giocato con facilità. 
L'interazione è giocoforza presente, dovuta alle guerre che coinvolgono sempre tutti i giocatori al tavolo. E' un elemento importante e non da sottovalutare e questo potrebbe infastidire qualcuno.. Altra cosa da valutare bene è la longevità, proprio a causa del limitato numero di carte (soprattutto le meraviglie), ma per questo serve una prova sul campo.. che io gli dedicherò ben volentieri dopo aver ritirato la mia copia!!
Sicuramente un titolo da tenere d'occhio, per me. yes
 
 
 

Commenti

linx Sab, 05 Set 2015 - 09:48

Sembra effettivamente molto interessante. Mi sto interessando a troppi titoli quest'anno...

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

Leo Lun, 07 Set 2015 - 16:40

Cavolo adesso devo averlo!

Grazie della bella anteprima

[b]Leo[/b]

Non lo avete ancora capito? Non sono io rinchiuso qui con voi... Siete voi rinchiusi qui con me!!! (Rorschach)

Pagate alla gente noccioline e avrete scimmie a lavorare (Bette Davis)