[Anteprima Essen 2015] Witkacy

Anteprime
Giochi
Giochi collegati:
Witkacy

Stanislaw Ignacy Witkiewicz, Witkacy ha caratterizzato l'inizio del novecento polacco, nelle vesti di poeta, drammaturgo, filosofo e (ovviamente, visto il gioco) pittore. Ma è stato anche un fedele servitore dell'esercito russo, ai tempi di una Polonia costola dell'impero zarista e quindi sostenitore della rivoluzione bolscevica.

Come pittore, fu teorico del "formismo".
Come pittore, oggi, viene omaggiato dai ragazzi della Bomba Games con questo gioco dalla durata di un filler, una meccanica di piazzamento tessere ad incastro che ricorda il recente, coreano, Patchistory o ancora di più l'Edo Yashiki del giapponese Hayashi e la piacevole sensazione che l'arte non abbia confini, nè forma, nè tempo. [...]
Witkacy
2 - 4 giocatori
15 / 30 minuti di gioco
 
Essen Spiele 2015: Booth 2-B110
 
Stanislaw Ignacy Witkiewicz, Witkacy ha caratterizzato l'inizio del novecento polacco, nelle vesti di poeta, drammaturgo, filosofo e (ovviamente, visto il gioco) pittore. Ma è stato anche un fedele servitore dell'esercito russo, ai tempi di una Polonia costola dell'impero zarista e quindi sostenitore della rivoluzione bolscevica.
Come pittore, fu teorico del "formismo".
Come pittore, oggi, viene omaggiato dai ragazzi della Bomba Games con questo gioco dalla durata di un filler, una meccanica di piazzamento tessere ad incastro che ricorda il recente, coreano, Patchistory o ancora di più l'Edo Yashiki del giapponese Hayashi e la piacevole sensazione che l'arte non abbia confini, nè forma, nè tempo.
 
Setup:
Abbiamo 55 carte. Bifrontali, con ciascun lato diviso in 3 quadranti. Da una parte avremo alcune parti "superiori" dei 5 differenti dipinti che saremo chiamati a "restaurare" nel corso del gioco. Dall'altra, avremo le parti "inferiori". Le dimensioni dei riquadri sono differenti, come appare in foto.
 
Grazie ad esse, saremo chiamati a ricostruire quanti più dipinti possibile, nella nostra area di gioco.
Si mescola il mazzo, dividendolo a metà e rovesciandone una delle due metà prima di ripetere il mescolamento (in modo da avere un'uguale percentuale delle diverse aree dei dipinti) ed in seguito ogni giocatore pescherà due carte, una delle quali formerà il suo punto di partenza e l'altra costituirà la sua mano di carte (una "mano" esigua.. lo so.. blush). Prenderanno inoltre i 5 segnalini azione speciale (uno per colore), in modo da tenerli nella propria area di gioco pronti per essere utilizzati (una volta sola per gioco) durante la partita.
Rivelate e capovolte due carte del mazzo, disponibili per la pesca così come quella in cima al mazzo stesso, il gioco ha quindi inizio.
 
Come si gioca:
Al proprio turno (e proseguendo poi in senso orario) ogni giocatore potrà fare 3 cose:
 
- Ricerca (obbligatoria): Il giocatore sceglie una delle 3 carte disponibili e la aggiunge alla propria mano.
- Espandere la collezione (obbligatoria): Il giocatore aggiunge, dalla propria mano, una carta alla sua collezione, posizionandola sopra o sotto, anche parzialmente, alle altre carte già presenti in collezione, senza però poterla sovrapporre completamente ad una di esse.
- Azione (opzionale): Prima di eseguire l'azione "Espandere la collezione" il giocatore può, se lo desidera, effettuare una delle azioni speciali abbinate ai segnalini in suo possesso. Ogni azione potrà essere eseguita, da un giocatore, una sola volta per partita.
 1. Deposito -> Prendi una carta dal display e contestualmente scarta una carta dalla tua mano;
 2. Solvente -> Scarta una carta da una qualsiasi collezione presente sul tavolo (non applicabile su un dipinto già completato);
 3. Correzione -> Puoi posizionare una carta dalla tua mano completamente al di sopra di una carta già presente nella tua collezione;
 4. Regalo -> Prendi una carta dal display e aggiungila ad una collezione al tavolo, a scelta (non applicabile su un dipinto già completato);
 5. Rush -> Gioca entrambe le carte dalla propria mano (in questo caso l'azione successiva "Espandere la collezione" non viene eseguita).
 
La partita volge al termine quando ci sono, nel mazzo, meno carte del numero di giocatori. A quel punto giocherà per ultimo il giocatore alla destra del giocatore iniziale in quel turno e quindi si andrà alla conta dei punti. E qui altra piccola chicca: i punti vengono assegnati moltiplicando il numero di volte che un dipinto sia stato completato (A) per il numero di copie che il giocatore avrà completato dinanzi a sè (B), come mostrato nell'esempio in figura. Chi ne avrà di più, sarà ovviamente il vincitore. In caso di parità vincerà chi avrà completato più opere.
 
 
Considerazioni:
La storia, l'arte, il forte senso d'identità nazionale e la passione per la divulgazione hanno portato numerosi autori polacchi a confrontarsi col passato del proprio Paese, consentendogli di mostrare con orgoglio ferite e lustrini che ne hanno costellato l'ultimo secolo, attraverso i loro giochi. Un esempio recente è stato il riuscito First to Fight, in cui si ricordava il valoroso apporto dei partigiani polacchi contro l'invasione nazista durante la Seconda Guerra Mondiale. Esempio attuale è invece questo Witkacy, che abbandona l'oscurità di una notte segnata da colpi di mortaio e ci porta nello studio di una personalità vivissima e audace, un eroe romantico di inizio secolo alle prese con 5 delle sue opere pittoriche più famose..
Tutto questo per dire cosa? Che il gioco vale la candela? Che merita un posto in collezione perchè oltre al fumo, bellissimo, nasconde anche buona sostanza?
Secondo me si!! Al prezzo cui viene proposto, oltre al gioiellino estetico e culturale in sè, avrem(m)o tra le mani un filler rapido e non banale, con un simpatico twist dato dalle 5 azioni speciali una tantum che consente una minima interazione al tavolo e l'attualissima meccanica del piazzamento tessere ad incastro che sembra aver svecchiato questo tipo di giochi.. sempre che faccia piacere trovarsela di fronte, ovviamente laugh
Di contro, certo, le sole 55 carte e l'ancora sconosciuta combinazione delle varie opere su di esse non ci fa dire nulla sul bilanciamento, l'originale sistema di punteggio va verificato sul campo per capire quanto spazio di manovra e respiro strategico consenta e la pesca di carte è soggetta ai capricci del fato (e se ne hanno troppo poche in mano per poterlo gestire adeguatamente).
Io ho già prenotato la mia visita allo stand in compagnia dei fidi compari goblins Kenparker e Renberche, perchè perdere anche voi questa ghiotta occasione per provare a scovare la perla nascosta di questa Essen? smiley
 
Prezzo fiera: 12 euro.
NB Altri titoli interessanti presenti allo stand Bomba Games: Amber Route (2014), Black & White (2014) e Polskie Smaki (2015).
 

Commenti

farò l'accoppiata Witkacy e Polskie Smaki

farò l'accoppiata Witkacy e Polskie Smaki

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare