Apre Carrara Show - Festival dei Giochi e del Fumetto

Notizie
Manifestazioni

Apre Carrara Show - Festival dei Giochi e del Fumetto

Entusiasmo alle stelle per un appuntamento che è già un successo: 214 espositori italiani e stranieri dal 30 maggio al 2 giugno. Già in movimento gli appassionati di tutta Italia per partecipare a un evento unico che propone tutte le aree del gioco, fumetto, videogame e tantp divertimento con competizioni, incontri, dibattiti, spettacoli. Incredibile il numero delle attività in programma con cinque mostre, 50 fra incontri e presentazioni, 22 spettacoli con 7 concerti, 14 workshop e 25 tornei per un totale di oltre 250 eventi. Apertura con Jack Sparrow, il famosissimo eroe di Pirati dei Caraibi impersonato da Yuri Scolaro con le sue piratesse.

Sarà Andrea Vannucci, vice sindaco di Carrara, a tagliare il primo nastro inaugurale di Carrara Show – Festival dei Giochi e del Fumetto (cerimonia alle 11.30, ingresso numero 5 da Via Maestri del Marmo) che apre domani 30 maggio e che fino al 2 giugno richiamerà a CarraraFiere appassionati di tutte le età per ogni genere di divertimento.

Annunciata all’inaugurazione anche la presenza di un ospite davvero speciale: Jack Sparrow, il famosissimo eroe di Pirati dei Caraibi, impersonato da Yuri Scolaro, un bravissimo Cosplayer apuano che darà il benvenuto a bordo contornato dalle sue affascinanti piratesse. Un modo simpatico ed originale per uscire dagli schemi delle cerimonie tradizionali e aprire le danze su quella che sarà la una kermesse dedicata al gioco, al divertimento, alla cultura popolare in tutte le sue declinazioni.

Il salone ha riscosso grande attenzione dai tanti protagonisti dell’universo che comprende gioco, fumetto, videogame ed entertainment, tanto che saranno presenti ben 214 espositori su un’area di 25.000 metri quadrati con molte attività che si svolgeranno all’esterno e coinvolgeranno una massa incredibile di appassionati di tante discipline. “Non un grande salone tematico, ma un vero festival nel quale tutti si possono ritrovare e passare ore di divertimento partecipando direttamente alle attività – ha detto il presidente di CarraraFiere , Fabio Felici presentando alla stampa il Festival – che abbracciano tutti i grandi filoni del gioco e del divertimento con le loro storie e la loro grande attualità. È un appuntamento coinvolgente per il quale registriamo una grande attenzione dal pubblico di tutte le età”.

Fra i 214 espositori 14 sono stranieri che provengono soprattutto dalla Germania ma anche da Austria, Francia, Polonia, Olanda, sono case editrici nel settore del gioco ma anche aziende che operano nel settore del gadget e che vogliono testare il mercato italiano attraverso Carrara. Il Salone sarà diviso per grandi aree tematiche: quella del fumetto con 53 espositori, mentre sono 47 quelli dell’area videogame e entertainment che si sommano ai 114 espositori dell’area gioco e “kids”. Gli espositori vengono da tutta Italia con partecipazione più numerose soprattutto da Toscana, Lombardia, Emilia, Lazio, Piemonte, Veneto ma anche dal centro sud. Per il pubblico giovanile le maggiori attese sono per la presenza di alcuni protagonisti: famosi cosplayer come Giada Robin, Selhin Flowergirl e Milky Way e web stars fra i quali spiccano IlnostrocaroDexter e Quei due sul server che animeranno il salone fin dall’apertura.

I visitatori avranno a disposizione un’offerta sterminata di iniziative, giochi, eventi curati da esperti, associazioni dipraticanti, gruppi di volontari ma anche appassionati che proporranno delle attività estremamente interessanti e coinvolgenti. Il Salone, infatti, non è rivolto solo ad appassionati di una sola disciplina ma anche da semplici curiosi di tutte le età che vogliono prendere parte a una manifestazione per essere protagonisti e non semplici visitatori. Il progetto è stato accolto con entusiasmo tanto che, oltre agli espositori, hanno aderito scuole e associazioni di ogni genere. I numeri lo testimoniano: 50 associazioni ludiche, culturali, sportive con 170 studenti volontari da diversi istituti della provincia di Massa Carrara e un programma sterminato di iniziative, mostre eventi, incontri, dibattiti convegni.
 

A seguire alcune delle tante iniziative in programma per sabato 30 maggio, la prima giornata del Festival dei Giochi e del Fumetto.

L’Area Giochi sarà palcoscenico di tantissimi appuntamenti sia per appassionati che neofiti. Nella Deck Zone a cura di Otaku Store e Gamic si svolgeranno la Giornata di Risiko! (dalle 10 alle 20), eventi limited Minimaster e Booster Draft e Magic Demo Team per imparare a giocare (dalle 10 alle 20), il Torneo Win a Mat di Yu-Gi-Oh! (dalle 11 alle 14), il Torneo Challange di Monopoly (dalle 14 alle 18), il Torneo Super Standard di Magic: The Gathering (dalle 14.30 alle 19, iscrizioni dalle 14) e il Torneo Win a Box di Yu-Gi-Oh! (dalle 15.30 alle 19). A cura di UISP si terranno i Campionati italiani di Backgammon (dalle 10 alle 20) e di Biliardino (dalle 15 alle 20), mentre presso la Ludoteca i ragazzi delle scuole medie superiori e medie inferiori si sfideranno in una sessione straordinaria dei Giochi della Geografia promossi da Sos Geografia e da A.I.I.G. Toscana e Liguria, rispettivamente dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18. Inizierà invece alle 16.30 il convegno “Gioco e Azzardo”, la tavola rotonda sulle problematiche dell'azzardopatia a cura di Uisp, GioNa e studiogiochi.

La programmazione degli eventi dell’Area Fumetto inizia in grande stile alle 10.30 con la presentazione di Open (h)Air, il progetto contro la violenza sulle donne curato dalla fotografa Paola Luciani (sala incontri “Alex Randolph”). Gli illustratori Leo Ortolani, Emanuele Tonini, Pedro Andreo e Silvia Tidei si cimenteranno nello speciale “Fumetto su Marmo”, una performance mai sperimentata prima che prenderà vita tramite robot sofisticati messi a disposizione da Tor Art e T&D Robotics, capaci di trasferire on-the-spot su lastre di marmo bianco di Carrara le vignette realizzate dai fumettisti (Stand Fumetto su Marmo, rispettivamente alle ore 11, 13, 15 e 17). Dalle 18 alle 19 presso l’Area Incontri Fumetto si terrà “50 anni di linus. L'influenza di linus a 50 anni dalla
sua nascita”, con Paolo Interdonato, Elfo, Tuono Pettinato e il responsabile dell’Area Fumetto di Carrara Show Fabio Gadducci in qualità di moderatore. A seguire, alle 19, sul palco centrale sarà presentata una clip di Nessuno siamo perfetti, il documentario di Giancarlo Soldi che racconta la vita di Tiziano Sclavi, il misterioso autore creatore di Dylan Dog.

Nell’Area Videogame si terranno continuamente tornei dei titoli più in voga organizzati da Tom’s Hardware e Aigem: Dota 2 (dalle 10 alle 17, torneo pro dalle 11 alle 19, iscrizione ore 10), Fifa 15 (tornei for fun dalle 14 alle 19, iscrizioni dalle 10), Hearthstone (dalle 11 alle 16.30) e Pump it up! (torneo ufficiale, dalle 14 alle 20). Alle 13.30 sul palco centrale Stay Nerd in collaborazione con K&C Studios e Invader Games presenterà il progetto “Stay Nerd Production”. I patiti di YouTube potranno incontrare i loro beniamini presso lo YouTubers’ Corner: sul palco si daranno il cambio Quit108, ilvostrocaroDexter e Quei Due Sul Server, che alle 13.30 si esibiranno anche nell’Auditorium di CarraraFiere con uno spettacolo inedito.

Nell’Area Entertainment la bellissima Giada Robin incontrerà i fan presso il suo stand dalle 16 alle 18, dopo aver presentato il contest cosplay organizzato dallo staff di Cecina Comics and Cosplay dedicato ai personaggi di League of Legends (palco centrale, inizio ore 15). Alle 16.30 si terrà il Workshop di costumi cosplay a cura di Nicla Make-Up, mentre dalle 18.30 alle 19 i fan potranno incontrare la band K-ble Jungle e la cantante giapponese Miou presso la sala incontri “Will Eisner”.

Per info visitare il sito www.carrarashow.it.

Commenti

E non vediamo l'ora

Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...

E non vediamo l'ora

Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare