[Articoli Tradotti] MofBg – Lezioni sulla rigiocabilità

Approfondimenti
Siti

Questo interessante articolo è apparso sul blog inglese Ministry of Board Games ed è consultabile all’indirizzo http://www.mofbg.co.uk/2014/09/lessons-on-re-playability.html

Lezioni sulla rigiocabilità

Che cosa la #BoardGameHour ci ha insegnato sulla rigiocabilità?

Con molte opzioni, le persone solitamente si dividono in al massimo due o forse tre campi. Tuttavia la community è stata per lo più unita nell’indicare cosa serve ad un gioco per renderlo un buon gioco, con alta rigiocabilità.

Per prima cosa vediamo quali sono le caratteristiche, a detta della community, che servono ad un gioco per essere classificato come un gioco ad alta rigiocabilità:

  • "...giocarlo per più giorni consecutivi" @Stienf9
  • "...I giochi ad alta rigiocabilità o non contano i giocatori che li "rompono"  o hanno molti scenari.” @morphologygames
  • "...esperienze diverse..." @rhiochs
  • "Finire la partita e dire giochiamo ancora..." @Stienf9
  • "...sembra un gioco leggermente diverso ogni volta" @SJGames
  • "...ha bisogno di essere giocato ancora ed ancora prima di essere padroneggiato" @FZGames247

Quindi senza ulteriori chiacchiere, vi do i 6 consigli più suggeriti agli autori di giochi per rendere i loro giochi più rigiocabili.

Questo interessante articolo è apparso sul blog inglese Ministry of Board Games ed è consultabile all’indirizzo http://www.mofbg.co.uk/2014/09/lessons-on-re-playability.html

Lezioni sulla rigiocabilità

Che cosa la #BoardGameHour ci ha insegnato sulla rigiocabilità?

Con molte opzioni, le persone solitamente si dividono in al massimo due o forse tre campi. Tuttavia la community è stata per lo più unita nell’indicare cosa serve ad un gioco per renderlo un buon gioco, con alta rigiocabilità.

Per prima cosa vediamo quali sono le caratteristiche, a detta della community, che servono ad un gioco per essere classificato come un gioco ad alta rigiocabilità:

  • "...giocarlo per più giorni consecutivi" @Stienf9
  • "...I giochi ad alta rigiocabilità o non contano i giocatori che li "rompono"  o hanno molti scenari.” @morphologygames
  • "...esperienze diverse..." @rhiochs
  • "Finire la partita e dire giochiamo ancora..." @Stienf9
  • "...sembra un gioco leggermente diverso ogni volta" @SJGames
  • "...ha bisogno di essere giocato ancora ed ancora prima di essere padroneggiato" @FZGames247

Quindi senza ulteriori chiacchiere, vi do i 6 consigli più suggeriti agli autori di giochi per rendere i loro giochi più rigiocabili.

1. Durata

La questione più discussa è stata quella riguardante il tempo. Non è importante, è importante, può essere un ostacolo. Inutile dire che è stato un enorme problema! Ciò che abbiamo raccolto combinando tutti i commenti è che non è il tempo della partita ciò che conta, ma la necessità di diminuire i tempi di preparazione e di riordino dei componenti. Può essere difficile per un gioco lungo bilanciare questi tempi che possono intaccare la sua rigiocabilità.

Molte persone sono d’accordo nel dire che, alla fine della giornata, la durata di un gioco non dovrebbe essere un fattore decisionale, ma lo diventa. Il concetto da estrapolare da questa conversazione è che il fattore “tempo” importa a molti dei giocatori e, se vuoi che giochino al tuo gioco molte volte, la velocità delle partite dovrebbe essere importante.

2. Diversificazione

La diversificazione è un’area molto specifica, ed è importante notare la differenza da molti altri fattori che influiscono sullo stile di un gioco. La diversificazione si ha principalmente introducendo diversi personaggi con cui giocare e più scenari tra cui scegliere. Un gioco ha bisogno di molte opzioni.

Questo può essere semplice, creando un gioco con diversi scenari da giocare o anche creando versioni alternative o più veloci del gioco. Vorrei dire, sebbene questo aspetto sia emerso dalla discussione, che il cuore del gioco non può essere sacrificato per far si che il gioco fornisca più varietà. Farlo, ignorando le basi del gioco, è probabilmente la via più veloce per uccidere la rigiocabilità del vostro gioco.

3. Introdurre elementi di casualità

Non va confusa con la diversificazione. La diversificazione si riferisce al nucleo di come il gioco è strutturato. L’introdurre elementi di casualità serve a cambiare la direzione intrapresa dai giocatori durante il gioco. Alcuni suggerimenti forniti dalle persone coinvolte riguardano le sfaccettature della struttura di gioco, oggetti o obiettivi che possono essere assegnati casualmente ad ogni partita.

Un altro argomento largamente dibattuto ha riguardato le carte. Alcuni notano come la maggior parte delle carte non dovrebbe essere tirate fuori dalla scatola ad ogni partita e che nessuna carta dovrebbe essere doppia per introdurre maggiori elementi di casualità al gioco.

4. Condizioni di vittoria differenti

Pareggiando con la posizione numero 5, le condizioni di vittoria differenti sono molto importanti per le persone che hanno partecipato alla #BoardGameHour. L’idea che i giocatori possano approcciarsi allo stesso gioco, potendo giocare la partita in modo diverso è uno dei fattori che offrono maggior rigiocabilità. Avere la possibilità di giocare un gioco più volte ed ogni volta approcciare il gioco con una strategia diversa rispetto agli altri giocatori fornisce un’alta rigiocabilità.

5. Espansioni

Come per la Durata, le Espansioni hanno diviso a metà i pareri. L’idea generale che molti hanno è che dovrebbero esistere.. “tranne”! Il “tranne” è stato il punto nevralgico della discussione. Le espansioni non dovrebbero essere una parte del gioco tagliata via e venduta in seguito a chi ha acquistato il gioco base. Molte persone sono state scottate da questo aspetto che può portare ad una risposta negativa nei confronti del gioco, uccidendo l’interesse dei giocatori a tirare giù la scatola dallo scaffale.

6. Dimensioni del Pubblico/ Commerciabilità

Questo argomento è stato toccata più volte. Avere un gioco / tema che può attrarre un grande pubblico è importante per la rigiocabilità. Essere capaci di ideare un gioco che ha la possibilità di piacere a più persone è un grande punto di forza per un gioco. Se nessun giocatore viene offeso o è disinteressato a causa del tema del tuo gioco allora il tuo gioco avrà un’alta rigiocabilità per molte persone. Se puoi ideare un gioco con una grande domanda sul mercato per un vasto pubblico allora hai un gioco eccezionale in grado di unire più gruppi di persone!

Altri aspetti menzionati degni di nota durante l’ora sono stati:

Diverse esperienze per ogni giocatore, Giocare finché il gioco non è padroneggiato, Divertimento derivato dall’esperienza, Abilità per giochi Cooperativi/competitivi, Alto livello di strategia, Giochi di alleanze, Il prezzo e l’utilizzo dell’eliminazione del giocatore per incentivare l’interesse.

 Articolo di Eric Bryan Seuthe II alias @Stienf9

Commenti

grazie per la traduzione. sarà utile per gli autori della nostra community, lo linko.
ciao

Non credo che la rigiocabilità possa essere intesa come giocare il gioco con più persone diverse possibili.
Anzi, ritengo che un gioco sia tanto più rigiocabile quante più volte possa essere presentato allo STESSO gruppo di gioco.
I concetti di commerciabilità e rigiocabilità sono due cose differenti secondo me.

Detto questo, grazie ai Giullari per la traduzione dell'articolo.

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare