Asterion & Goblin? Asta davvero tosta aggiudicata!

Tana dei Goblin

Lo scorso weekend, agli Asterion Gaming Days, i goblin hanno organizzato un asta ludica sullo stile di ciò che eravamo abituati a vedere in famosi eventi del passato, e contando oltretutto su uno storico battitore. Il risultato? Un
asta davvero Tosta dai numeri incredibili!!

Lo scorso weekend, agli Asterion Gaming Days, i goblin hanno organizzato un asta ludica sullo stile di ciò che eravamo abituati a vedere in famosi eventi del passato, e contando oltretutto su uno storico battitore. Il risultato? Un
asta davvero Tosta dai numeri incredibili!!

All'inizio di quest'anno, nelle fasi ancora preliminari di ciò che sarebbero stati gli
Asterion Gaming Days, proposi a Liga di mettere nel palinsesto un evento che da anni veniva richiamato a gran voce: l'Asta Tosta. Non avevo idea allora che la proposta non solo si sarebbe concretizzata con risultati oltre ogni aspettativa, ma che sarebbe diventata l'evento principe del Sabato sera agli
Asterion Gaming Days.

Mesi dopo, arrivati quindi all'evento ed al fatidico Sabato, i timori erano tanti. E' vero che l'esperienza delle precedenti aste e lo storico "Orso" come battitore mi rassicuravano, ma le possibilità di fallire erano tantissime ed ammetto che un po' di panico si era già fatto sentire quando ormai al pranzo del Sabato sembrava non esserci ancora nessuno non solo accennare all'evento, ma nemmeno chiedermi dove andavano depositati i giochi. Con un po' di timore quindi alle 14 il
sottoscritto e Rotilio "aprivamo" il banchetto di raccolta con una manciata di giochi personali ed uno scatolone da
Liga.

Timori tutti infondati: dopo 10 minuti la fila per le consegne dei giochi arrivava alla scala dove si accedeva alla nostra zona e il contatore dei lotti già passava le
50 unità. Al termine del pomeriggio, 5 ore più tardi, guardavamo increduli i due banchi ricolmi di giochi ed il numero di lotti che superava le
250 unità, comprendendo al suo interno grandi classici, incredibili affari, e assurde goliardate in tipico stile
Asta Tosta.

Un asta iniziata alle 21, col mitico "Orso" come tutti lo ricordavamo, e con la sala ricolma di persone, tanto che 15 minuti dopo già moltissimi erano in piedi ed altrettanti affacciati alla porta per assistere. Un asta caratterizzata da grandi "sfide sul rilancio", da giochi contesi fino all'ultimo e da momenti di incredibile ilarità nel battere giochi ormai veterani dell'Asta come "Leonardo da Vinci" o titoli assai... inusuali come "Melrose Place" o "Sarabanda".

Ci sono stati grandi classici come "Puerto Rico" o "Caylus", passando dalla novità di "Lords of Waterdeep" e da antiche glorie come "Talisman" o un bundle di scatole della prima edizione di
D&D, per finire ad una vera offerta irrinunciabile fornitaci da Asterion in persona: una decina di manuali di "Sine Requie" illustrati e firmati dagli autori il cui ricavato sarebbe andato interamente in beneficenza! Impossibile non approfittarne e devo dire con soddisfazione che i presenti non si sono lasciati sfuggire l'occasione di dimostrare grande generosità rilanciando di continuo sulla basa d'asta per aumentare la donazione.

In tutto ciò, naturalmente, non sono mancati i grandi giochi di guerra del passato, o chicche sconosciute e mai viste, ma su tutti devo ammettere che ha troneggiato un vero re: un edizione praticamente perfetta di
HeroQuest aggiudicata da un fortunato che manterrò anonimo ;-)

Quindi, alla chiusura 4 ore dopo, solo una manciata di giochi rimanevano sul tavolo mentre
io, Rotilio, Orso e Vania tiravamo le somme di un grande evento. Ecco qui tutti i numeri:

  • 4 ore di Asta Tosta

  • 255 lotti battuti

  • 230 lotti venduti

  • 1.700 € di valore del venduto

  • 420 € per l'iniziativa di beneficenza "Estate Goblin x il Meyer" promossa da TdG Grosseto.

  • Innumerevoli spettatori soddisfatti dell'acquisto e del grande divertimento!

Un Asta davvero Tosta per cui ci sono dei ringraziamenti più che doverosi da fare: il team
Asterion, che ci ha concesso quest'occasione e ci ha ospitato all'interno del loro evento.
Orso, che ha accettato l'impegno di condurre l'evento e che ha regalato a tutti 4 ore di divertimento.
Rotilio, che mi ha aiutato in tutta la gestione sul campo dell'asta e Vania, che ha tenuto con grande professionalità la cassa ed i conti del Sabato sera. Infine, ma non certo per importanza,
Simone che ha coordinato tutto lo staff goblin agli Asterion Days ed ha supportato il progetto in tutte le fasi organizzative, insieme a
Liga, che ci ha creduto da subito e se ne è fatto promotore fino alla sua realizzazione.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato ed arrivederci, mi auguro, alla prossima edizione!!

Jones