Battaglie della Terza Era: I Dunlandiani

Autore: 
Argomento Articolo: 

La quarta anteprima dell'espansione della Guerra dell'Anello: i feroci uomini del Dunland

Da www.warofthering.it

Gli Uomini delle Colline del Dunland combatterono la Guerra dell’Anello con gli eserciti di Saruman, a causa della loro ancestrale inimicizia con I Rohirrim. Depredando, saccheggiando e bruciando i villaggi di Rohan insieme a Uruk-hai e Mezzi-Orchi, i Dunlandiani furono una forza fondamentale nella strategia di ‘guerra totale’ di Saruman contro i Signori dei Cavalli.

Questi feroci guerrieri sono stati rappresentati originariamente nel gioco mediante l’effetto di carte come “Furia dei Dunlandiani” e si presumevano essere parte delle unità Regolari di Isengard. Con l’Espansione, i Dunlandiani finalmente entrano sul campo di battaglia con un nuovo modello e nuove abilità speciali, dato che sono una delle tre nuove Fazioni incluse in “Battaglie della Terza Era”.

Il giocatore dell’Ombra (o quello di Saruman nel gioco a 4) può schierare la Fazione degli Uomini delle Colline attraverso una normale azione di reclutamento dopo che Isengard è entrata in guerra; l’arrivo degli Uomini delle Colline fornisce nuove opzioni e strategie per assaltare Rohan o minacciare il nord-ovest della Terra di Mezzo. A differenza delle altre unità, i Dunlandiani possono essere reclutati direttamente all’interno degli eserciti dell’Ombra che occupano le regioni di Rohan, a rappresentare i saccheggiatori e i predoni che si riuniscono e accorrono a rinforzare le orde di Saruman.

Questo ovviamente è un significativo vantaggio dato che gli eserciti sono già là dove sono necessari – nella terra dei Signori dei Cavalli – permettendo di risparmiare importanti azioni di movimento. Tuttavia, benché i Dunlandiani siano efficaci in combattimento come qualunque altra unità, la loro volontà di combattere per il loro malvagio Signore non è così ferrea e sono rapidi a disgregarsi sotto le spade e le frecce dei Cavalieri di Rohan.

La combinazione di rapida disponibilità per la battaglia e debolezza di fronte al nemico rende i Dunlandiani un’aggiunta molto interessante alle opzioni del giocatore dell’Ombra, dato che questi si riveleranno alleati utili ma spesso inaffidabili.

Una nota “storica”: la scultura del Dunlandiano doveva inizialmente comparire ne “La Guerra dell’Anello” per rappresentare i Regolari di Isengard, ma fu successivamente scartata a favore del modello dell’Uruk-hai. Con “Battaglie della Terza Era”, questa bella e dinamica scultura creata da Bob Naismith riprende il suo meritato posto nella componentistica del gioco!