A cena con Delitto - Roma

Autore: 
Argomento Articolo: 

A Cena con Delitto” al Teatro Ghione.
Intrigante giallo interattivo di Raffaele Castria dove il pubblico decreta ogni sera il colpevole!

Divertente, ironico ma soprattutto coinvolgente nel vero e proprio senso della parola. "A cena con delitto" (già il titolo la dice lunga e preannuncia una buona dose di suspense) è lo spettacolo attualmente in scena a Roma fino al 25 aprile al Teatro Ghione, scritto e diretto da Raffaele Castria della Compagnia stabile del Giallo, in cui il pubblico è chiamato in prima persona a partecipare nella caccia al colpevole. Si tratta di un giallo interattivo, genere particolarmente in voga nei paesi anglosassoni che comincia ad affacciarsi anche da noi.

La vicenda vede i più grandi detective del mondo: Hercule Poirot, Charlie Chan, Philip Marlowe e Nick Charles invitati dall’eccentrico Lionel Twain nel suo castello sperduto nella nebbiosa campagna inglese. Accolti da un maggiordomo cieco, in un’atmosfera spettrale, Twain li informa che uno di loro verrà assassinato durante la notte.

Chi e perché? Lo decideranno — e qui sta la novità — proprio gli spettatori che intervengono direttamente nella drammaturgia, proponendo una soluzione dell’intrigo.

"Tutto comincia con una serie di colpi di scena che nascono da un evento delittuoso — spiega il regista — ma la serata prosegue e si sviluppa in un giallo deduttivo nel quale la partecipazione degli ospiti alla serata diventa essenziale. Ciascun invitato infatti, se lo desidera, potrà essere coinvolto nella scena interagendo direttamente sia con gli altri partecipanti sia con gli altri attori".

Così il finale è praticamente ‘open’ perchè ogni sera ci sarà un colpevole diverso, decretato direttamente dal pubblico che dimostra di gradire molto l’originale iniziativa.

Tutto ciò anche grazie all’affiatato cast di sette bravi attori: Alberto Caneva, Riccardo Cascadan, Nino D’Agata, Anna Masullo, Paola Migneco, Antonio Palombo, Antonio Serrano più lo stesso regista Raffaele Castria nel ruolo del maggiordomo, tutti particolarmente abili nell’arte dell’improvvisazione.

Satira scanzonata ed affettuosa, dunque, non solo dei detective di cui vengono evidenziati tic e manie, ma dello stesso genere giallo che rimanda anche ad una celebre pellicola del 1976 Invito a cena con delitto diretta da Robert Moore ed interpretata, tra gli altri, da Peter Sellers, Alec Guinness e David Niven.

Ma decisamente esilarante è anche l’intervento del regista Raffaele Castria che, tra un tempo e l’altro, legge e commenta le risposte alle due domande sottoposte al parere del pubblico: chi è il colpevole e qual è il movente. Un via libera alla fantasia e alle supposizioni più astruse che diventa uno spettacolo nello spettacolo.

Fino al 25 aprile

A Cena con Delitto

Teatro Ghione

Via delle Fornaci 37 — Roma

Tel. 066372294 — info@teatroghione.it

Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21,00 — domenica ore 17,00

Biglietti:

€ 22,00 platea intero, € 18,00 platea ridotto, € 18,00 galleria, € 16,00 galleria ridotto (più €2 di prevendita).

Botteghino: dal martedì al sabato 10,30 –13,00 e 16,00 –19,00

www.teatroghione.it

Fonte: http://www.sherlockmagazine.it/notizie/3948