Convenzione Red Glove - Un consuntivo

Autore: 
Argomento Articolo: 

Salve a tutti,
è ormai arrivato l'8 di Gennaio e si è così conclusa la convenzione Goblin.

Prima i "numeri" della convenzione, poi un po' di considerazioni personali.
N° vendite: 2
Totale fatturato da devolvere a TdG: meno di 10 €

I numeri sono finiti (d'altronde non c'era molto da dire): il fatturato verrò devoluto a TdG nella quantità di 10 € che devolverò a mano a uno dei soci fondatori appena lo vedrò ad una fiera. Tale importo non è degno nemmeno di un bonifico.

Passiamo alle considerazioni personali.


Era l'inizio di Dicembre quando mi è venuta la balzana idea di proporre questa convenzione a TdG. Mi sembrava una proposta valida, coerente e ben strutturata, che desse una buona % di sconto ai giocatori, aiutasse una comunità che considero valida e, perchè no, facesse un po' di fatturato anche a Red Glove (che male non fa mai).
Le mie perplessità erano tante: appena aperta la convenzione ero quasi sicuro che si sarebbe chiusa con una donazione di 5-6 € a TdG, ed effettivamente così è stato.

Purtroppo, quello che non sapevo, è che molti negozianti non si sono degnati di andare oltre le 10 righe di lettura del post e che quindi non hanno capito che i giocatori potevano comprare da loro. Questo ha causato le chiamate di una decina di negozianti infuriati che mi spiegavano come devo lavorare. Un po sorridente
Ovviamente gli è stato spiegato, hanno capito e hanno cercato, nel possibile, di presentare anche loro la convenzione, ma senza risultati.

Quindi? Morale della favola questa convenzione ha solo causato danni a Red Glove (perchè come quei 10 hanno telefonato, altri 10 non l'hanno fatto) e non ha dato alcunché frutto positivo.

Questo perchè? Evidentemente vale uno dei seguenti 4 motivi:
1) I Goblin non comprano in Italia. Fine. Non importa il prezzo che gli viene fatto, non importa i prezzi a cui vengono messi i prodotti: il giocatore medio compra comunque e sempre all'estero senza nemmeno vedere cosa succede nelle terre natie.
2) Tutti i Goblin hanno tutti i giochi Red Glove. Teoria interessante ma di difficile applicazione.
3) Ai Goblin non interessano i giochi Red Glove. Difficile da credere, ma potrebbe anche darsi: evidentemente Red Glove non ha giochi che possono nutrire interesse verso i giocatori né tantomeno giochi che possano essere regalati con facilità.
4) Ai Goblin sostanzialmente non gli frega di dare qualche dindo alla Fondazione.

Non mi vengono in mente altri motivi. Soprattutto quando vedo persone, su questo stesso forum, che hanno regalato "la corsa dei maiali" (che credo sia Maiali al Galoppo) e non hanno partecipato alla convenzione. Perchè? Come? Dove?

Come avrete capito non sono proprio deluso: questa convenzione ha semplicemente chiarito alcuni dubbi e perplessità che avevo, e la soluzione al tutto è la seguente: La Fondazione Tana dei Goblin non avrà più alcuna forma di convenzione da parte di Red Glove.

Ovviamente sono disponibile a qualunque confronto d'opinioni sulla cosa, tanto che ho aperto un apposito topic sul forum (http://www.goblins.net/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&p=387689#387689).

Federico Dumas - Red Glove