[Crowdfunding] Rail Raiders Infinite: abbasso la MUCCA!

Articoli
Giochi
Giochi collegati:
Rail Raiders Infinite

 Rail Raiders Infinite

Autore: Soda Pop Miniatures.
Casa editrice: Ninja Division Publishing.
Piattaforma: Kickstarter (qui il link).
Scade il: 23 Aprile 2016.
Costo: 50$ versione base, 75$ comprensivo di espansione 5° giocatore + frizzi & lazzi (costi di spedizione esclusi).
Consegna prevista: Ottobre 2016 (forse).

Autore: Soda Pop Miniatures.
Casa editrice: Ninja Division Publishing.
Piattaforma: Kickstarter.
Scade il: 23 Aprile 2016.
Costo: 50$ versione base, 75$ comprensivo di espansione 5° giocatore + frizzi & lazzi (costi di spedizione esclusi).
Consegna prevista: Ottobre 2016 (forse).

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera:

"Chibi (ちび) è un vocabolo giapponese tipico del parlato che significa "persona bassa" o "bambino piccolo". Tale termine è infatti utilizzato per indicare una persona o un animale di piccole dimensioni (avete presente Brunetta? Ecco... questo però su Wikipedia non c'era scritto, ad onor del vero!)... il termine chibi è stato quasi fuso con il termine super deformed, anche se quest'ultimo presenta uno stile di disegno dei personaggi con teste di grandi dimensioni ( tipo un Bersani, così abbiamo ristabilito la par condicio extra wikipediana cheeky ) o può essere usato per descrivere la versione-bambino di alcuni personaggi di vari fumetti o anime."

Basandosi su questo stile grafico, i ragazzi di Soda Pop (noti per i due Super Dungeon Explorer & Ninja All Star, più che un gioco una infornata di minia con il gioco in omaggio, come la sorpresina dell'ovetto Kinder) ci hanno fatto una fortuna: bisogna ammetterlo, "dove c'è gusto non c'è perdenza" ed a molti gustano i giochi in salsa chil... chibi, sopratutto se poi miscelata con pose plastiche (mai parola fu più azzeccata) e mini-poppe al vento!

"Ragazzi, ho un'idea! Perché non prendiamo il tema western (avete visto che successone Colt Express lo scorso anno?), il tema spaziale (da quando è uscito Star Wars, va ancora più di moda!) ed una meccanica d'azzardo consolidata (daaai...misceliamo i dadi col pokerino del venerdì notte! sai che figata!)"

In questo tempo d'oro del boardgame, in cui molti si improvvisano game designers, forse pescare a mani basse sull'usato garantito non è strategicamente tanto sbagliato... a giudicare dalla soglia "psicologica" dei 100K $ superata dopo manco 72 ore da Rail Raiders Infinite! E dire che stavano pure rischiando di non partire, perché pareva che KS li avesse ostacolati per ritardi nella consegna del precedente gioco (su questo punto ci sarebbe da intavolare una bella discussione, per la serie: "perchè a loro sì ed a mamma CMON no?", visto i ritardi e gli sfottò ricevuti da alcuni backer italiani di Zombicide BP, ancora a bocca asciutta, da coloro che hanno già nelle mani le versioni localizzate dello stesso prodotto... vi invito tutti a farvi un giro nel forum, dunque!)

Ed allora vediamo in cosa consiste il nostro futuro bottino interstellare:

il gioco permetterà da 2 a 4 giocatori (5 aggiungendo anche la prima delle due espansioni previste per il KS, nel momento in cui scrivo questo articolo) di indossare gli stilosi abiti di banditi intergalattici ed assaltare il tecno-treno Interstellar Express per guadagnare bottino, prestigio nella mala oltre ad attirare le ire della Banca Centrale Galattica e della...M.U.C.C.A! (eh sì, il galactic Congress of Worlds - abbreviato nel gioco in inglese come C.O.W. laugh)

Ma per farla in barba al caro bovino, i nostri mini-alterego armati fino ai denti dovranno vedersela con i Tinstar Lawbots, dei robot tutori dell'ordine pronti ad ostacolarli nel loro piano criminale, con gli altri banditi-giocatori che potranno fare il doppio gioco ed ovviamente con la rapida corsa del treno verso la stazione di arrivo
(Galaaxy, Galaaaxy, Galaaaaxy: corre il treno corre nella notte va e volera' nel blu, fra luna e stelle!

...ahem, scusate: è l'età che avanza e la sindrome da astinenza da sigle dei fratelli De Angelis blush)

All'inizio del gioco sono visibili e scoperti solo la motrice ed il vagone di coda del treno, mentre le carrozze centrali sono coperte mostrando il tetto (donando variabilità sia per numero che per tipologia delle stesse al gioco) e vanno girate mano a mano che i banditi le assaltano, spostandosi all'interno delle stesse, rivelando ambienti in stile western high-tech, davvero ben realizzati graficamente con un stile pulito ed info ben in risalto (nome, numero di lowbot e tesori presenti etc.).

Una volta posizionati i banditi con relative minia sul treno e preparati i quattro mazzi di carte di base (relativi ai banditi stessi, ai tesori, agli eventi e lawbot) più qualche token vario, si parte: all'inizio del turno di un bandito, viene girata una carta evento (High Noon) che può generare effetti speciali che influenzano il gioco nel turno. Inoltre queste carte fungono anche da timer per il gioco: una volta esaurite, il treno ha raggiunto la stazione ed i banditi devono saltare giù dal treno, pena essere catturati!



Ogni bandito ha una carta con una capacità unica che solo lui può utilizzare, inoltre ha a disposizione tre azioni da scegliere durante il suo turno fra le seguenti opzioni: spostarsi, ricercare o sparatoria. Qualsiasi tipo di queste azioni può essere eseguita al massimo due volte durante il turno, ma vediamole nel dettaglio:

Spostarsi: si intende il movimento tra carrozze adiacenti.
Ricercare: un bandito può rivelare un token bottino tramite il numero di carte omonime indicate sul vagone... a patto che non ci sia un Lawbot sulla stessa carrozza!
Sparatoria: un bel conflitto a fuoco con Lawbots o banditi avversari!

È proprio in quest'ultimo caso che entra in gioco la meccanica del poker con i dadi : solitamente ogni bandito ha una mano di 5 dadi (modificabile in vario modo con vari eventi e carte del gioco) da lanciare per determinare l'esito degli scontri a fuoco oppure risolvere prove di diverso genere, il tutto basandosi sulle famose "figure" che si realizzano anche con le carte tradizionali (coppia, doppia coppia, full, tris, poker etc.)


Il gioco è dunque per grandi linee questo, per chi fosse interessato sappiate che "es wird eine gesamtdeutsche Version sein" ( che cattiveria eh?! Questa sì che è cazzimmenn!!!) e che è online anche il regolamento beta. Da non appassionato dello stile chibi e non essendo fan della Soda Pop, ci tengo comunque a far notare (per dovere di cronaca) che il gioco sembra un maxi filler con alcune buone idee (le carrozze nascoste, il poker con i dadi) e con meccaniche veloci e caciarone (il timer di carte ed i nemici-amici).

Lo consiglierei dunque agli appassionati di quanto esposto, almeno sulla carta, ovviamente...

...però...

...e sì, c'è un però: ho notato che alla Soda Pop hanno ben pensato di dedicare ad uno di noi pelleverde addirittura una miniatura... 

Siori e siore, ecco a voi 

Che dire, un must-buy istantaneo :-) 
Alla prossima, amici pelleverde!

Lucidamente ludico, Vostro
Tal.