[Crowdfunding] : Trickerion, Legends of Illusion

Approfondimenti
Giochi
 "Magoria? Decadi orsono, era una città più che vivace, era la Capitale delle Illusioni. E oggi? Oggi, non è che l’ombra della gloria di un tempo. Decadi orsono, la sua età dell’oro cessò di colpo, il giorno in cui Dahlgaard il Magnifico, il magnanimo benefattore della città, oltre che il maggiore illusionista di tutti i tempi svanì misteriosamente nel finale della sua performance più impegnativa. E nessuno ne seppe più nulla.
 
Sino a oggi.
 
Una notte, è stato recapitato un misterioso invito a quattro talentuosi illusionisti, ognuno maestro in un diverso settore dell’arte della magia. A convocarli, proprio Dahlgaard! Di ritorno dall’ignoto, egli era pronto a rivelare loro il segreto custodito per una vita intera: la verità sulla Pietra detta il Trickerion, il suo scintillante cimelio di ambra. A dispetto di ciò che molti credevano, si trattava infatti di ben più che di un semplice talismano. Egli rivelò che la pietra conferiva al suo possessore intelletto, velocità e percezione superiori, ossia tutte le qualità del perfetto illusionista.
 
Il segreto di Dahlgaard era comunque solo una parte del suo grandioso progetto: egli desiderava anche essere certo che, alla sua morte, Magoria rifiorisse nelle vesti della Capitale delle Illusioni, con alla guida un successore finalmente all’altezza del compito, che avrebbe ereditato il suo lascito e la sua pietra. Dahlgaard avrebbe scelto il proprio successore fra i quattro illusionisti in una gara lunga sei settimane, a caccia di fama e fortuna.
 
Con una simile posta in palio, i quattro maghi non si sarebbero fermati dinanzi a niente.
 
Chi possiederà ciò che occorre per diventare la nuova Leggenda degli Illusionisti?
 
Trickerion, Legends of Illusion
Anteprima a cura di Aibindrye
 
 
"Magoria? Decadi orsono, era una città più che vivace, era la Capitale delle Illusioni. E oggi? Oggi, non è che l’ombra della gloria di un tempo. Decadi orsono, la sua età dell’oro cessò di colpo, il giorno in cui Dahlgaard il Magnifico, il magnanimo benefattore della città, oltre che il maggiore illusionista di tutti i tempi svanì misteriosamente nel finale della sua performance più impegnativa. E nessuno ne seppe più nulla.
 
Sino a oggi.....
 
Una notte, è stato recapitato un misterioso invito a quattro talentuosi illusionisti, ognuno maestro in un diverso settore dell’arte della magia. A convocarli, proprio Dahlgaard! Di ritorno dall’ignoto, egli era pronto a rivelare loro il segreto custodito per una vita intera: la verità sulla Pietra detta il Trickerion, il suo scintillante cimelio di ambra. A dispetto di ciò che molti credevano, si trattava infatti di ben più che di un semplice talismano. Egli rivelò che la pietra conferiva al suo possessore intelletto, velocità e percezione superiori, ossia tutte le qualità del perfetto illusionista.
Il segreto di Dahlgaard era comunque solo una parte del suo grandioso progetto: egli desiderava anche essere certo che, alla sua morte, Magoria rifiorisse nelle vesti della Capitale delle Illusioni, con alla guida un successore finalmente all’altezza del compito, che avrebbe ereditato il suo lascito e la sua pietra. Dahlgaard avrebbe scelto il proprio successore fra i quattro illusionisti in una gara lunga sei settimane, a caccia di fama e fortuna.
Con una simile posta in palio, i quattro maghi non si sarebbero fermati dinanzi a niente."
 
Chi possiederà ciò che occorre per diventare la nuova Leggenda degli Illusionisti?
 
-
 
Chissà se mai avremmo avuto la fortuna di scoprire, indagare e giocare Trickerion senza il genio visionario di Georges Méliès.
Chissà se l'arte di stupire il mondo, l'emozione di ingannare anche l'intuito più fine, la meraviglia di aver beffato la realtà avrebbero mai portato i giovani designers ungheresi a creare questo gioco se anni, decenni, secoli prima non fossero esistiti Jasper Maskelyne, Buatier De Kolta, David Devant e prima ancora Robert Houdin e dopo ancora il più famoso, forse, il più amato e seguito di tutti, certamente: Harry Houdini.
 
Forse il più curioso o magari il più appassionato del mondo della magia avrà già sorriso, beffardo e compiaciuto, per aver letto questi nomi. I più distratti o magari semplicemente ignari si staranno chiedendo perchè mai il giovane autore, Viktor Peter, debba ringraziare un folle artista francese nato nel 1861 per aver avuto l'insolita idea di far rotolare dadi tra trucchi di magia e palcoscenici. 
Lui, Georges Méliès attraversa la "Golden Age" dell'illusionismo a cavallo del XX secolo, la sua passione per il grande R.Houdin lo porta a diventare un presidigitatore eccelso, ma soprattutto ammiratore degli spettacoli di Maskelyne e De Kolta, due innovatori, illusionisti che hanno dato vita a numeri diventati poi celebri (come la sparizione di una donna o di un uccelletto in gabbia, la levitazione senza punti d'appoggio, per tacere addirittura delle presunte leggende nate attorno al primo, che parlano di un suo "arruolamento" nell'esercito britannico per confondere le armate naziste nella Seconda Guerra Mondiale) e quindi frequentatore dell'Egyptian Hall, il tempio dell'illusionismo inglese, forse mondiale (e che, siamo certi, rivive nella plancia tremendamente bella del gioco da tavola che andremo a presentare in quest'articolo ndr)
Qui dove assiste al genio gentile di Devant.. 
Qui dove prende ispirazione per metter su il proprio teatro, che chiamò Teatro R.Houdin.. 
Qui dove incontra i fratelli Lumière che lo invitarono ad assistere alla loro "prima" più famosa, ma che all'offerta di un'entusiasta Méliès per la loro attrezzatura risponderanno con una scrollata di spalle, perchè per loro: "il cinema è solo un giocattolo e passerà di moda presto!". E invece proprio da lì si allargò sconfinato il genio di quel poliedrico artista francese.
Già.. francese.
Mica come Harry Houdini, nato Ehrich Weisz.. il più grande illusionista di tutti i tempi.. ungherese!! cool
 
-
 

 

Presentato in anteprima ad Essen 2014, Trickerion ha creato un hype altissimo tra gli amanti degli eurogame di "peso medio/massimo". I fortunati avventori della fiera (tra cui il sottoscritto ndr) hanno potuto ammirare lo stand magicamente allestito e i simpatici designer vestiti all'occorrenza spiegare con grande passione la loro creatura, pregustando già allora il KS in corso in questi giorni. Ma quali sono i motivi di questo interesse? Quali le peculiarità del gioco? Scopriamolo assieme..
 
Sicuramente il "Tema" scelto è dei più originali: mai si era visto un gioco di società così fortemente ambientato nel mondo della magia. Più precisamente il tutto si svolge all'interno della città di Magoria, divenuta il fulcro della magia mondiale grazie al talentuoso illusionista Dhaalgard, che vi costruì un teatro magnifico all'interno del quale i più grandi illusionisti contemporanei erano soliti deliziare la platea coi loro numeri. Ma d'un tratto il grande maestro sparì e la città perse lo splendore antico, fino a quando 4 giovani illusionisti non hanno ricevuto una strana lettera in ceralacca ed una piccola pietra luccicante.. la sfida al "trono vacante" di Dhaalgard era stata lanciata!!
Ebbene si, lo scopo del gioco è quello di diventare il mago più bravo di tutti i tempi perfezionando i propri numeri di magia, imparando nuovi e sempre migliori trucchi ed esibendosi in performance sempre più spettacolari, turno dopo turno, per accrescere la propria fama (e perchè no.. anche il conto in banca!) laugh
 
Eisenheim (Edward Norton) - "The Illusionist"
Vorrei continuare con un esame del tempo; dal momento in cui nasciamo entriamo a far parte del suo scorrere, lo misuriamo e lo segniamo, ma non possiamo sconfiggerlo, non possiamo neanche accellerarlo o rallentalo. Oppure sì?
 
Le "Meccaniche" presenti sono varie: abbiamo certamente a che fare con una declinazione del classico piazzamento lavoratori, abbinato ad una scelta simultanea delle azioni da svolgere ed un sistema di gestione del turno utilizzando dei punti-azione. Vediamo come vengono sviluppate all'interno di un "Turno di gioco". Esso si compone di 5 fasi:
 
   1. Lancio di dadi -> Si lanciano i 6 dadi "Downtown", il cui risultato determinerà quali trucchi si potranno apprendere, quali personaggi potranno essere ingaggiati e quante monete saranno disponibili in banca per quel turno
 
   2. Ordine di iniziativa -> L'ordine di gioco è inverso alla propria fama (chi è messo peggio in tal senso, agirà per primo)
 
   3. Assegnazione (dei compiti) -> I giocatori scelgono simultaneamente quale carta assegnare al proprio personaggio (che indicherà il luogo in cui verranno mandati durante la fase successiva)
 
   4. Posizionamento dei personaggi -> Si riveleranno le carte scelte precedentemente e, in ordine di inizativa, ogni giocatore posiziona un personaggio alla volta nel luogo prescelto (sia sul tabellone che sulla plancia personale); fin quando possibile, a seconda dei punti-azione ancora disponibili, si effettua anche contemporaneamente l'azione relativa alla scelta fatta (i punti-azioni sono relativi al tipo di personaggio utilizzato, ne esistono tre diversi in ordine di importanza crescente: apprendista, specialista, mago; esistono però modi per acquisire punti extra, niente paura! cool). I luoghi di posizionamento possibili, presenti nel gioco, sono i seguenti:
   Downtown, in cui sarà possibile:
   - Imparare trucchi: Il giocatore ne sceglierà uno tra quelli disponibili (a seconda dei risultati dei dadi) nella residenza privata di Dhaalgard e lo posizionerà nella propria area di lavoro (il laboratorio di magia) coprendolo col simbolo corrispondente
   - Ingaggiare un personaggio: Il giocatore selezionerà uno dei propri personaggi ancora inutilizzati e lo posizionerà nello spazio (libero) apposito
   - Prelevare monete dalla banca
   - Ritirare un dado
   - Modificare il valore di un dado
   Market Row, in cui sarà possibile:
   - Comprare: Così facendo un illusionista può acquistare i materiali necessari ai propri spettacoli unici
   - Negoziare: Si può "scontare" il prezzo d'acquisto in cambio di punti-azione
   - Ordinare: Se non presente, un oggetto può essere messo in coda d'acquisto per il turno successivo, sempre al costo di 1 punto-azione
   - Ordine veloce: In questo caso, spendendo 3 punti-azione anzichè 1, l'ordine viene eseguito più rapidamente e l'oggetto diventa subito disponibile (eh si.. quando il denaro non conta.. ndr cheeky)
   Laboratorio di magia, in cui sarà possibile:
   - Preparare trucchi: spendendo quanti punti-azione richiesti, si preparano i migliori trucchi possibili in vista dello spettacolo
   - Riorganizzare trucchi (spostandoli da uno slot all'altro della plancia)
   - Riorganizzare componenti
   - Riorganizzare apprendisti
   Teatro, indubbiamente il luogo principale del tabellone, in cui sarà possibile, per i maghi, provare le proprie esibizioni in vista dello spettacolo per guadagnare fama e denaro. Sarà possibile:
   - Spostare i trucchi: Il giocatore potrà muovere un trucco appreso, dal proprio laboratorio ad una carta Performance a sua scelta
   - Riprogrammare: Muovere un trucco da uno slot all'altro delle carte Performance disponibili
 
   5. Performance di fine turno -> E' giunto finalmente il momento di salire sul palcoscenico.. Ogni giocatore (seguendo, per la risoluzione, l'ordine degli slot occupati nel teatro dal giorno Giovedi al giorno Domenica) può dare vita al proprio spettacolo su cui si era esercitato nei turni precedenti, utilizzando le carte Performance e i trucchi su di esse, imparati nel corso della settimana. Si acquisiscono quindi punti fama e denaro a seconda degli asssitenti utilizzati, i trucchi appresi, gli apprendisti in gioco e via dicendo..
 
A queste segue poi la fase di fine turno e ripristino delle condizioni sulla plancia per quello successivo.
I turni in totale sono 6, al termine dei quali sarà vincitore colui che avrà accumulato più punti fama rispetto a tutti gli altri maghi in erba attorno al tavolo!!
-
Qui trovate il regolamento completo in inglese (ma la versione tradotta nella nostra lingua è in corso d'opera da parte del buon Kraken wink ): http://boardgamegeek.com/file/download/qxoyl846wq/Rules_of_Play_1.2.pdf
 
John Cutter (Michael Caine) - "The Prestige"
Siete un illusionista, non un mago! Dovete sporcarvi le mani se volete raggiungere l'impossibile! 
 
-
 
 
 
Dico la mia: io sono totalmente rapito da questo gioco!!
Ne seguo la gestazione da Essen ed appena partito il KS ho cercato notizie ed approfondimenti dove possibile, maturando l'idea di trovarmi di fronte un validissimo gestionale, impegnativo, vario e dalla buona profondità (sperando di non essere smentito una volta "apparecchiato" in tavola laugh )
La campagna di finanziamento Kickstarter sta andando a gonfie vele e al momento ha già superato quota 200K dollari, sbloccando alcuni Stretch-Goals interessanti, tra cui: Nuovi illusionisti per dare il cambio ai 4 presenti nella confezione base, Nuove carte, Una plancia doppia e proponendo inoltre una modalità di pledge (il Legend Box) che include già 2 espansioniThe Dark Alley e The Magician Powers, che promettono nuova linfa e longevità ancora maggiore!!
Insomma.. cosa state aspettando a pledgiare?? cool
 
Robert Angier: Ma non volevate che mi sporcassi le mani?
John Cutter: Un giorno forse dovrete farlo; e ora so che ne siete in grado.
 
-
 
Costo del pledge: $49 Illusionist box / $59 Legend box
Scadenza campagna: 28 Febbraio 2015
Spedizione prevista entro: Ottobre 2015
EU FRIENDLY
 
-
 
PS : Siamo in attesa di ricevere le risposte ad una serie di domande fatte agli autori del gioco (che "purtroppo" visto il clamoroso esito del KS e l'enorme tempo che ha richiesto, non sono ancora riusciti ad inviarci). Se dovessero riuscire ad arrivare prima della fine della campagna le aggiungeremo a questa pagina.. quindi cari colleghi backers.. STAY TUNED!!
Autore: 
Aibindrye

Commenti

gnokketto

Perfetto, grazie delle precisazioni, a questo punto il finanzio... :D
PS: su kickstarter gli autori dicono che sarà disponibile il manuale di istruzioni in molte lingue tra cui l'Italiano, non so se sia sempre Kraken che se ne occupa.

Ritratto di Aibindrye
Aibindrye

Ciao Gnokketto,
no, per il gioco base la dipendenza è pressochè nulla (solo il nome delle varie location).
La dipendenza aumenta nelle due espansioni dove c'è testo nelle carte, ma gli autori del gioco hanno promesso dei PDF ad alta risoluzione delle carte tradotte ;)

Per il regolamento, come accennato nell'articolo, ci sta pensando l'utente Kraken della Tana!

Grazie per aver linkato il P&P del gioco (fornito all'inizio della campagna dagli autori e già testato da alcuni utenti del forum, che spero possano intervenire per dire le proprie impressioni) :)

Vendo: Inhabit the Earth, Tragedy Looper, Samara (KS), Swamped (KS), Entropy (KS)
Compro: Twilight Imperium III, Antiquity, Specie Dominanti, Combat Commander Europe, Hammer of the Scots