Dario De Toffoli è Campione del Mondo di PENTAMIND!!!

Autore: 
Argomento Articolo: 

Successivamente ai XXX Giochi Olimpici e prima dei XIV Giochi Paralimpici, sempre a Londra si sono svolte le XVI Mind Sports Olympiad, ovvero la più importante kermesse planetaria con tornei di giochi: dai “classici antichi” (Scacchi, Dama, Backgammon… ), ai “nuovi classici” (Master Mind, Rummikub, Stratego… ), dai giochi di carte (Bridge, Poker, Gin Rummy… ), alle sfide intellettive (Pensiero creativo, Calcolo mentale, Test QI… ) e altro ancora per un totale di oltre 60 eventi.

Ogni specialità delle Mind Sports Olympiad assegna singole medaglie e tutti i tornei - con particolari criteri - servono a concorrere al Pentamind: si tratta del titolo più importante e ambito, un vero e proprio attestato di Campione del Mondo conferito al miglior giocatore polivalente.

Ebbene, in un novero di oltre 200 giocatori in rappresentanza di 32 nazioni si è imposto DARIO DE TOFFOLI, che ha bissato il successo del 2002, grazie alle vittorie nei tornei di Master Mind, Backgammon, Oware, Acquire e ai bronzi nel Poker (stile Pineapple) e in Lost Cities; Dario De Toffoli ha preceduto lo spagnolo Paco Garcia de la Banda (campione nel 2010) e l’inglese James Heppell. Con questi allori, De Toffoli nel medagliere di tutti i tempi balza al secondo posto, dietro al solo inglese David Pierce.

Il successo del giocatore veneziano ha inoltre contribuito alla brillante performance azzurra con i successi di Tony Niccoli (ben 4 ori, 3 argenti e 1 bronzo!), Daniele Ferri (1 oro) e Riccardo Gueci (1 argento); grazie a questa ottima prestazione, l’Italia risulta dietro la sola Inghilterra (che però dispone di un numero di giocatori molte volte superiore alla nostra compagine) sia nella classifica dell’edizione corrente, sia nel medagliere di tutti i tempi.



Un successo - meritato! - ma inatteso quello di De Toffoli dato che la preparazione alle gare londinesi è stata sacrificata alla scrittura del nuovo libro di poker, che sarà in libreria il prossimo ottobre: “Più che un upgrade de Il grande libro del poker si tratta di un volume nuovo - ci anticipa il campione - che va ben oltre il precedente perché si accompagnano gli aspiranti campioni verso tecniche di gioco più avanzate, toccando tutti i principali argomenti del poker di oggi: dall'individuazione dei range al body language, dal pensiero multi-livello agli aspetti matematici del gioco”.


Foto e commenti di Dario De Toffoli in
www.studiogiochi.com


Risultati completi e storia della manifestazione in
www.boardability.com