Dentro la scatola: cosa troveremo sotto il tabellone?

Autore: 
Argomento Articolo: 

In uno degli ultimi forum ci si chiedeva perché gli editori italiani non pubblicizzino il loro prodotto su questo sito con foto e support degno di questo nome. Lungi da me di riuscire a spiegare il fenomeno mi limito a fare quanto richiesto. Posto alcune immagini di uno dei prossimi giochi, uno di quelli che usciranno a Essen 08 e di cui ho parlato nei miei articoli.

La mia iniziativa parte ovviamente da un permesso chiesto all'azienda e da una mia personalissima affezione per questo titolo.

Già signori, ecco a voi le prime immagini di Comuni! Il nuovo gioco Tenkigame che a me piace così tanto...

Ho fatto una selezione speciale per solleticarvi, per appassionarvi. Il gioco sarà in vendita già ad Essen e quindi a Lucca. Creatura degli Acchittocca con lo zampino diabolico della TenkiGames: guardatevi il risultato.

In generale noto una leggerezza nei colori che mi fa piacere lo stile. Delicato, ma deciso. Una scelta che rende l'ambientazione di un periodo così indietro nel tempo, quasi dimenticato, nebuloso e quasi velato dal tempo. Quel velo che qui si rende con colori calmi sebbene decisi. Trovo in particolare il tabellone meravilgioso per stile e disegno. Da notare i tratti caratteristici di ogni città-comune e il disegno di sfondo alla parte bassa del tabellone.

Il tabellone.

Le carte gilda sono invece più definite nei colori e nelle tinte, questo perché devono ben spiccare sul tavolo chi possiede queste carte ha una rendita migliore e costante... una manna in un gioco dove le risorse sono davvero scarse e difficili da prendere.

Le gilde

Ecco le carte dove la diversità viene resa con il bordo colorato e l'edificio tipico. Le carte sono davvero belle, delineate funzionali e ricche sebbene, come dicevo ad inzio articolo, siano delicate e soffuse. Perfino il font del numero evoca storia... Le immagini della mura sono così, prive di colore, forse sarebbe stato meglio un goccio di colore in più ma per quel che nel gioco servono le mura, è una scelta che ci può stare.

 

Le carte edificio (quelle verticali) e quelle funzionali alla rendita (orizzontali).

Ed infine uno degli screen dei giocatori, ho scelto Lucca solo perché tra poco c'è Lucca Games e non vi potete perdere Lucca Games dove alcuni goblin gestiranno come di consueto la Ludoteca. Qui vi vorrei far notare la forma del jolly che trovo molto pittoresca e ben fatta. Il numero sullo screen indica la gerarchia che dipana alcuni pareggi specie su chi vince la partita in caso di tie break. strana la scelta di font differente tra le carte edifico e questi screen. In effetti il salto (poco evidente nella scritta) si palesa tutto nel numerale. Mi piaceva più il font sulle carte e uniformare sarebbe stato (secondo me) meglio.

 

Spero vi abbia fatto cosa gradita.

 

Un ringraziamento particolare a Luca Panzecchi della TenkiGames che mi ha procurato queste immagini (anche moltoe di più ad essere onesti) e mi ha dato il permesso di rendervi partecipi.

 

A presto (se qualche altro editore vuole mandare immagini dei propri giochi può spedirmele alla mia email che non può non essere sargon@goblins.net).