ESTE in GIOCO 2007 si chiude con il botto!!!

Autore: 
Argomento Articolo: 

Si è conclusa la "piccola-grande" manifestazione della bassa padovana, con un successo che ha colpito anche gli stessi organizzatori e ospiti.

All'interno del Paleste, dopo due giorni ininterrotti di attività, nella serata di domenica si è conclusa la terza edizione di “Este in Gioco”: la convention cittadina dedicata all'universo del gioco intelligente. Con la collaborazione del Comune di Este, che ha messo a disposizione gli splendidi locali del Paleste, l'evento è stato organizzato da Il Sentiero dei Draghi, un'associazione che esiste a Este già da alcuni anni e il cui scopo è quello di diffondere la cultura del gioco come veicolo di socializzazione e non solo di divertimento.



La manifestazione ha preso il via sabato mattina con l'arrivo delle prime squadre impegnate a contendersi la vittoria nel torneo di Dungeons & Dragons, valido per il campionato nazionale dei giochi di ruolo e vinto dagli Arcieri di Felmor di Bellumo. Contemporaneamente iniziava anche il torneo di Bang!, il fortunato gioco di carte italiano ispirato all'epopea del West, che si è concluso nel pomeriggio con la vittoria di Andrea Bonoli di Ravenna. In serata i ragazzi del Flying Circus hanno coinvolto i partecipanti e i curiosi col gioco di ruolo dal vivo.



Ma la parte più interessante della manifestazione si è svolta domenica. Ai tornei iniziati il giorno prima si sono affiancate numerose altre competizioni, che hanno visto centinaia di giocatori provenienti da tutta Italia districarsi abilmente tra miniature, dadi e carte fino a sera: il torneo di RisiKo!, che ha visto trionfare Luca Sentieri di Verona, l'affollatissimo torneo di Magic the Gathering con i suoi 120 partecipanti è proseguito fino a notte inoltrata e infine il torneo di Confrontation, vinto da Alberto Riboldazzi di Busto Arsizio.



In serata si è conclusa la seconda edizione del Premio Letterario “Il Sentiero dei Draghi”, il concorso narrativo dedicato al racconto fantastico. Il tema di quest'anno era “La Follia”: tra i dieci finalisti la giuria, composta da alcuni tra i nomi più noti del panorama ludico-letterario nazionale, ha premiato A. Priora con il racconto "Metodologie per un uso corretto dei soggetti affetti da

patologie fobiche". L'opera vincitrice si è distinta tra le decine di racconti giunti da tutta Italia e sarà pubblicata sulla rivista Weaping Willow.



La vasta ludoteca messa gratuitamente a disposizione da Il Sentiero dei Draghi e la possibilità di provare giochi vecchi e nuovi, hanno attirato un gran numero di persone, tanto che l'afflusso di pubblico è stato molto maggiore di quello delle scorse edizioni e superiore alle aspettative degli stessi organizzatori. Apprezzato anche il workshop curato da Arcana Domine e dedicato alla costruzione di armi ed armature per il gioco di ruolo fantasy, e molto frequentato il loro torneo di spada gentile e di arco GRV.



Bilancio dunque più che positivo per la terza edizione di Este in Gioco, che matura e vede consolidarsi la propria posizione nel panorama delle manifestazioni ludiche nazionali.

Altre informazioni sul Circolo Culturale “Il Sentiero dei Draghi” e su Este in Gioco sono disponibili sul sito internet www.ilsentierodeidraghi.it.