Fury of Dracula - The Night Falls

Autore: 
Argomento Articolo: 

Lasciatevi guidare nell'Europa del 1898, in un racconto fatto di incubi, notti insonni e... vampiri! Il Conte è tornato sui nostri tavoli!

Dracula: Iz
Van Helsing: Elybeth
Lord Godalming: Sybelle
Mina Harker: Lelariol
Dr. Seward: Ezebehel

"...Anni e anni di paziente attesa, prima di poter di nuovo camminare fra i mortali. A pianificare il mio ritorno, leccandomi le ferite inflittemi dal maledetto Van Helsing e dai suoi galoppini... Decido di incominciare la mia nuova ascesa dall'Inghilterra, da Edinburgo, dato che tutti i miei avversari sono sparsi per l'Europa. "
[Per i futuri Conti: iniziare dall'Inghilterra, se i Cacciatori se la sono "dimenticata", è ottimo...]

"Il tempo passa mentre scendo lentamente, lasciando un Vampiro a Manchester, dirigendomi all'Abbazia di Carfax, verso Londra, mentre depisto con un paio di falsi roadblocks i miei inseguitori. A Londra ritrovo le mie Spose, mi sposto verso est. Quando Van Helsing e Mina Harker cingono in un'abbraccio la costa spagnola e quella francese, prendo il mare, come se fossi stato scoperto e preso in trappola dalla loro morsa..."
[Qua c'è stato il "momento morto" più lungo, almeno finchè non ho capito che Elybeth-Van Helsing non aveva finalmente preso in considerazione l'idea che fossi in Inghilterra: a quel punto, sono andato avanti col mio piano.]

"...Nel frattempo, Godalming e Seward battono l'est Europa, sperando che io torni a Castle Dracula... Folli! Mi diverto a dipingere l'orrore sui loro volti riportando alla vita il maledetto Quincey Morris, e scagliandolo contro di loro... Il mio piano, in realtà, prevede di sbarcare nel sud della Francia, e di raggiungere l'Italia, inizialmente presidiata da Mina ma ormai sguarnita."
[Quincey è abbastanza inutile, però può essere usato contro i Cacciatori lontani per far loro credere di essere, invece, troppo vicini. In realtà, personalmente tengo Godalming sempre a mezza Europa da me, perchè quel bastardo picchia davvero troppo forte.]

"Le cose si mettono male per me quando, a dare man forte ai Cacciatori, intervengono quell'inetto di Johnatan Arker e Sorella Agata: Van Helsing intuisce la mia mossa e si muove per intercettarmi; Mina è nei pressi del mio punto di sbarco, mentre gli altri due sono ancora in cerca di spettri a nord est, e solo un giorno è passato..."
[Per mia fortuna, mi hanno "beccato" quando ormai il tempo e il luogo erano quelli che volevo io... Ma ho sudato freddo!]

"Una volta a terra, dò sfogo ai miei poteri. Il tempo scorre più rapidamente, cala nuovamente la notte, e la Suora muore nel sonno. Il mio primo Vampiro matura, portandomi a tre punti. Faccio credere a Van Helsing di aver capito dove sono: folle! Sono io che ho lasciato che mi trovasse, al tramonto, vicino a Mina ma non insieme a lei!"
[L'Inghilterra dà i suoi frutti: nessuno è andato a rovistare lassù - sapendo che io mi ero già allontanato - e un Vampiro è maturato. C'è da dire che, per trovarlo, avrebbero perso tempo ed energie, visto che era a Nord, a Manchester...]

"Lo scontro è stato epico, ma a senso unico. Ho privato il vecchio olandese dei suoi Proiettili Sacri, e l'ho attirato in una Trappola.
Ho sollevato le sue quattro ossa sbattendolo al muro, assaggiato le sue carni con gli artigli mentre, con umana lentezza, provava a fuggire (e sono 5 punti...)."

[Qua Van Helsing ha avuto un bel po' di sfortuna coi dadi, ma si è anche deciso a scappare troppo tardi. Non aveva senso continuare la lotta, di notte, solo con una pistola e un ridicolo crocifisso.]

"Mina sa che, se arrivasse l'alba, la vittoria sarebbe mia. Con straordinaria Risolutezza si mette sulle mie tracce, e mi raggiunge... Stolta! Un solo morso, nel primo round di lotta, mi basta per sbarazzarmi del suo esile corpo mortale... Coi miei avversari uccisi o in fuga, niente può impedire, finalmente, alla Notte Eterna di calare sul mondo..."
[Beh, Mina vs Dracula di notte è uno scontro perso, per la povera fanciulla. Lelariol si è gettato a Kamikaze solo perchè ormai non c'era nient'altro da fare, e il dado ha tradito anche lui. I quattro hanno avuto sfortuna coi dadi - ma fortuna con gli eventi; il loro problema è stato quello di seguire perfettamente la danza che avevo preparato per loro...]