Gaeta, un mare di divertimenti

Manifestazioni

Riporto un comunicato del Presidente dell'Associazione Horus, Adriano Nardone, apparso su Telefree.it.

Si è conclusa nella serata di Venerdì 13 Gennaio la manifestazione “Gaeta, un mare di divertimenti” organizzata dall’Associazione Culturale “HORUS” con il Patrocinio del Comune di Gaeta - Assessorato alla Cultura . La Convention giunta alla sua 2° Edizione utilizza la stessa formula della tappa precedente: Gaeta, un mare di divertimenti all’insegna del gioco ma soprattutto del piacere di stare insieme.

Riporto un comunicato del Presidente dell'Associazione Horus, Adriano Nardone, apparso su Telefree.it.

Si è conclusa nella serata di Venerdì 13 Gennaio la manifestazione “Gaeta, un mare di divertimenti” organizzata dall’Associazione Culturale “HORUS” con il Patrocinio del Comune di Gaeta - Assessorato alla Cultura . La Convention giunta alla sua 2° Edizione utilizza la stessa formula della tappa precedente: Gaeta, un mare di divertimenti all’insegna del gioco ma soprattutto del piacere di stare insieme.

È questo il motto che ci accompagna nelle nostre avventure ludiche e che è la base del progetto che l’Associazione HORUS in collaborazione con l’Assessore alla Cultura del Comune di Gaeta Sig. Luigi Coscione sta portando avanti dall’estate scorsa e che vedrà il suo apice prossimamente con una Convention di giochi a carattere nazionale allestita nel centro di Gaeta. L’obiettivo primario dell’Associazione è quello di promuovere il “gioco” considerato di rilevante importanza sociale e culturale. Seppure lo scopo principale del gioco sia di fornire intrattenimento e divertimento, spesso è da tramite per il raggiungimento di notevoli risultati educativi.
Nella prima età con i giochi basati su forme, lettere e colori, nei periodi successivi con l'esercizio della memoria, con l'invito al ragionamento e l'apprendimento di alcune realtà (es. programmi di simulazione).
Giocare è una delle attività che accomuna tutto il genere umano: pur con forme e modalità diversissime la componente ludica è presente in tutte le culture. Il gioco seppure considerato atto totalmente gratuito, costituisce un eccezionale elemento di crescita e di definizione della struttura della personalità in tutti i suoi aspetti.
Due tipi di giochi sono stati presentati in questa edizione natalizia di “Gaeta, un mare di divertimenti”: il gioco da tavolo e il videogioco. Il primo genere di giochi riveste una notevole importanza come strumento di aggregazione specialmente per quei giochi che si prestano ad essere giocati a tutte le età; alcuni di essi posso essere considerati delle vere e proprie simulazioni, più o meno semplificate, di aspetti della vita e del mondo reale come per esempio i giochi utilizzati durante i tornei ovvero il Monopoli Euro simbolo del capitalismo occidentale attraverso una simulazione del mercato europeo che introduce con semplicità i giovani nell’Europa del Terzo Millennio e il Risiko!, il più celebre e diffuso gioco strategico unico al mondo per la sua popolarità e in grado di stimolare l’intelligenza.
Per quanto riguarda i videogiochi considerati da molti la causa dei tanti mali della società sia un grossolano errore. Il videogioco favorisce una stimolazione del cervello dei giocatori, inducendolo ad agire in maniera differente rispetto all’usuale grazie alla immediatezza del messaggio visivo fornito dalle immagini. Questo aspetto viene tuttavia talvolta considerato un ostacolo per un giocatore in età infantile o adolescenziale in fase di apprendimento. Moderando la dipendenza dai videogiochi però, una esperienza videoludica può divenire un importante fattore di socializzazione e il raccontare il gioco agli altri diviene stimolante dal punto di vista cognitivo. Pertanto la decisione dell’introduzione della Playstation 2 è dovuta al fatto che oltre ad essere un grande divertimento multimediale, il gioco utilizzato Pro Evolution Soccer 5, sportivo, stimola le capacità mentali del giocatore, insegnando il gioco di squadra e le diverse tattiche di gioco. Il videogioco non rende una persona asociale, anzi con essi si riescono a formare delle reti sociali piuttosto solide stringendo nuove amicizie. Per l’adulto il gioco costituisce una distrazione ai ritmi stressanti della vita quotidiana, e l’uso di tale strumento può essere molto utile al fine di non far prevalere le pressioni del mondo reale.
Questi i motivi principali dell’introduzione dei quattro giochi oggetto di questa edizione della Convention. Dal mese di ottobre l’Associazione HORUS è divenuta Risiko! Club con la denominazione “Risiko! Horus Club Golfo di Gaeta” riconosciuta ufficialmente dalla Editrice Giochi di Milano e perciò si è svolto dal 02 all’8 Gennaio il 1° torneo ufficiale di Risiko! dell’anno della Provincia di Latina. Quest’anno inoltre ricade il 70° Anniversario della nascita del Monopoli per il quale sono in programma per l’estate 2006 una serie di eventi tra cui la predisposizione di un annullo postale speciale figurato e una serie di cartoline ricordo. Ricapitolando i tornei svolti sono stati quattro: Risiko! Prestige, Playstation 2, Monopoli e S.P.Q.Risiko! I Trofei assegnati per i primi classificati sono intitolati rispettivamente per i giochi su elencati: Trofeo Sirio, Trofeo Horus, Trofeo Animal Point e Trofeo CRT PC Computer.
Il bilancio della manifestazione è stato di circa 60 iscritti per i quattro tornei.

Questi i vincitori:
Torneo di Risiko! Prestige Trofeo Sirio: si riconferma al primo posto per la seconda volta consecutiva Gabriele Tabacchini di Gaeta con 49 punti conquistati e in premio un buono viaggio offerto da I Viaggi di Kilroy - Gaeta; al secondo posto con 39 punti Giuseppe Scarpellino di Formia premiato con una sciarpa e un cappello offerti da Officina Tessile - Gaeta; 35 punti per il terzo classificato sempre di Formia Vincenzo Formisani al quale è stata consegnata una ricarica noleggio film da utilizzare presso Broadway - Gaeta; quarto posto tutto di rispetto a Cappuccia Mirko di Gaeta con 19 punti.
Torneo di Playstation 2 Trofeo Horus: dopo le combattute partite di andata e di ritorno i giocatori passati alla fase finale si sono scontrati in una finale da mozzafiato che ha decretato il vincitore negli ultimi istanti di gioco; lo scontro tra il Barcellona capitanato da Diego Calabrese e il Milan di Patrizio Galeno si è concluso con la vittoria della squadra spagnola con una differenza reti di 3 - 2. Al vincitore il Presidente dell’Associazione Horus ha consegnato una consolle PlayStation Portatile e il videogioco Pro Evolution Soccer 5 UMD offerti dall’organizzazione, mentre il secondo posto ha ottenuto un abbonamento mensile presso la palestra Flamingo Fitness. La finale 3° e 4° posto si è conclusa con la vittoria della Juve di Antonio Colaruotolo contro i rosso neri di Claudio Panzarini per 2 goal a 1. Al terzo classificato una ricarica noleggio film.
Torneo di Monopoli Trofeo Animal Point - Formia: sfida all’ultimo centesimo per i quattro finalisti di questo 1° Torneo ufficiale di Monopoli della provincia di Latina. Due gli eliminati durante la partita per banca-rotta. Primo posto con un patrimonio ammontante a 26711 euro Vincenzo Valente premiato con un Acquario Tropical accessoriato 50 lt. Offerto da Animal Point di Formia; il secondo posto con un patrimonio di 14334 euro è andato a Veronica Mottola che vince un buono scontro da utilizzare presso il Ristorante El Gringo di Gaeta. Il terzo posto è di Patrizio Galeno.
Torneo di S.P.Q.Risiko! Trofeo CRT PC Computer: superiori alle aspettative le adesioni a questa nuova versione del Risiko! ambientato nell’Antica Roma; la finalissima disputata tra i migliori cinque giocatori del torneo ha visto un’agguerritissima lotta all’ultimo legionario sferrata da ognuno dei cinque generali a bordo delle loro triremi. Uno solo il vincitore, con 14 punti vittoria si classifica prima in questo Torneo primo per l’Italia Vera Anna Leccese che conquista una USB Pen MP3 1 Gb offerta da CRT PC Computer - Gaeta; il secondo posto con 10 punti è di Adriano Nardone che vince un Abbonamento di nuoto libero presso il Circolo Nuoto Vindicio - Formia e con un solo punto di scarto terzo in classifica Vittorio Treglia vincitore della scatola gioco S.P.Q.Risiko offerta dal Risiko! Horus Club. A tutti i partecipanti quale ricordo dell’evento, il Presidente dell’Associazione HORUS Adriano Nardone ha consegnato gli attestati di partecipazione. Al termine della premiazione tutti gli ospiti sono stati invitati a festeggiare l’ottima riuscita della manifestazione con torta e spumante a volontà. Per qualsiasi contatto: associazione.horus@libero.it.

IL PRESIDENTE ASS. HORUS
Nardone Adriano