Giochi da tavolo di dei, maghi, prototipi e re!

Una domenica di giochi da tavolo con Michylo
Ho giocato a...
Giochi

Pomeriggio di giochi da tavolo a casa di MichyLo: giochiamo con dei, maghi, re e proviamo anche un prototipo in anteprima.

Buona domenica Goblins!

Anche oggi premiamo con l'onore dell'home page uno dei report più belli del topic "ieri ho giocato a..." che oltre ai fasti della prima pagina del nostro belissimo portale, può anche gongolare dall'aver ottenuto una manciata di sonanti goblon.

Vi lasciamo quindi alla lettura di un pomeriggio di gioco in quel di Bricherasio a casa di MichyLo!

Buona lettura!


Sabato nuovo incontro ludico con iGiullari alla Tana di Bricherasio.

Partita in corso di Olympus
Partita in corso di Olympus
Iniziamo con Olympus, che non avevo mai provato (nonostante non sia proprio un'ultima uscita). Ognuno inizia a costruire i propri edifici e a far salire popolazione e produzione, ogni tanto qualche battaglia (Ale ovviamente attacca i suoi genitori da amorevole figliolo) e soprattutto incombe la paura della peste. La Giullaressa riesce a dichiararsi immune da questo flagello, ma intanto il Barbuto e Luca hanno già iniziato a prendere i primi bonus di fine tracciato. Anche Ale. Io? Boh, io sono dispersa in qualche pantano da cui non riesco ad uscire .

Vince il Barbuto di misura su Luca. 

Considerazioni: il gioco in se mi è piaciuto, ma mi ha infastidito un po' quest'obbligatorietà di dover tenere l'ultimo omino per la peste, pena tragedie inenarrabili. Poi forse con l'esperienza si può arginare questa situazione, non so, ma lì per lì mi ha fatto scendere un po' il gusto del gioco.

Partita in corso di The Staufer Dynasty
Partita in corso di The Staufer Dynasty
A seguire intavoliamo The Staufer Dynasty e iniziamo a darci battaglia per il controllo delle regioni. In 5 ci si pesta i piedi parecchio e il fatto che il conteggio tolga gli omini di volta in volta costringe a dover cercare di pianificare le varie tempistiche di posizionamento. I privilegi (soprattutto quelli che riducono il costo di movimento e posizionamento) spariscono in men che non si dica.

Sono avanti come punteggio per quasi tutta la partita, ma alla fine il Giullare mi raggiunge e mi supera. Riesco con un colpo di coda a vincere grazie ai forzieri accumulati. 

Gioco piacevole in un tempo contenuto, niente di innovativo. Possono far storcere il naso i bonus degli obiettivi finali difficilmente raggiungibili e pianificabili per il fatto che gli omini vengono tolti dai conteggi.

Torna Viola e la Giullaressa si fa carico dell'intrattenimento della pargola per lasciarci povare Kepler-3042 in versione prototipo (gestione risorse ed esplorazione spaziale).

Partita in corso di Kepler-3042
Partita in corso di Kepler-3042
Spiegazione del Giullare e si parte, all'inizio con un pochino di spaesamento su quale azioni fare, poi pian piano tutto prende forma. A metà gioco lascio il posto alla Giullaressa per andare a preparare cena con Viola, quindi non riesco a seguire tutta la partita. Per la parte che ho visto, la matrice delle azioni è interessante e le risorse sono molto limitate per cui bisogna usarle in maniera oculata. Interazione praticamente assente. A Luca è piaciuto molto. Per i dettagli vi lascio aspettare l'articolo dei Giullari.

Partita in corso di Trickerion
Partita in corso di Trickerion
Dopo cena apparecchiamo il gioco di cui tanto ho sentito parlare e che tanto temevo: Trickerion.

Parto prevenuta.

Ebbene sì, nonostante la moltitudine di elogi sul titolo, ho paura che sia troppo dispersivo e "con tanta roba per fare scena". Mi dovrò ricredere, il gioco scorre bene e non c'è nulla che sia lì solo per fronzolo (giochiamo con l'espansione Dark Alley se non erro). Inizio bene, faccio i miei trucchi di illusionismo e il pubblico sembra pure gradire, ma man mano perdo prestigio rispetto ai maghi dei Giullari. Stesso destino per Luca.

In ogni caso è tutto ben amalgamato, graficamente molto curato. Promosso!

Sono passate le 2, dobbiamo rassegnarci e andare a nanna. Maledetto bisogno di dormire