Gli Auguri del Direttore

Autore: 
Argomento Articolo: 

Sembra l'inizio di un gioco di ruolo.

Tanto tempo e' trascorso, ma la memoria non si e' perduta...

Nuovi eroi sono sulle tracce degli antichi cavalieri che per primi, tanto tempo fa, hanno tentato l'avventura. Ne cercano le tracce, per apprendere il sapere antico che unico puo' portare al ritrovamento del tesoro che allora fu mancato per un caso. O forse perche' la fede non era solida quanto avrebbe dovuto.

E allora si cerchi nei testi antichi, si aprano i forzieri per farne uscire pergamene ingiallite, coperte da caratteri antichi che evocano parole dal suono inusuale. Forse li' e' nascosto il sapere necessario per tentare, questa volta con successo, la quest.

Vivo ritirato in una torre, alta sulla citta', attraversata da suoni misteriosi dei quali non colgo il significato, anche se so che in un modo misterioso essi dipendono da me. Volentieri interrompo le occupazioni delle quali ho dimenticato il senso per aiutare i nuovi guerrieri, gli elfi, i goblin, i coboldi, i vampiri, i latzebi ed i nani nelle loro imprese, certo piu' degne di premura delle mie.

Ecco i preziosi scritti, tramandati attraverso gli eoni, le carte sacre dei giocatori, nelle quali i padri travasarono la loro sapienza.

E' bello sapere che la loro magia fara' una volta ancora vivere dei mondi.

Sergio Valzania