GobCon: un grande successo per il nostro primo incontro!

Manifestazioni

E' vero che detto da noi potrebbe sembrare un po' presuntuoso e forse poco elegante, ma il grande successo del nostro primo incontro, la GobCon che si è tenuta ieri pomeriggio presso il pub OverTime, merita due righe di resoconto per la grande partecipazione di cui vi ringraziamo fin d'ora.

E' vero che detto da noi potrebbe sembrare un po' presuntuoso e forse poco elegante, ma il grande successo del nostro primo incontro, la GobCon che si è tenuta ieri pomeriggio presso il pub OverTime, merita due righe di resoconto per la grande partecipazione di cui vi ringraziamo fin d'ora.

La nostra prima riunione, nata fra diverse difficoltà e organizzata davvero frettolosamente, si è tenuta ieri pomeriggio presso il pub OverTime di Vincenzo "Vincio" Spina, l'ottimo ospite che con grande spirito di sopportazione ci ha accolti senza disdegnare di prendere posto ai tavoli di gioco ogni volta che ne ha avuto la possibilità.


 


Dalle tre del pomeriggio in avanti, una cinquantina di persone si sono alternate intorno ai tavoli del Pub OverTime per fare conoscenza, scambiare quattro chiacchiere in amicizia e giocare assieme agli altri. A parte le quattro scartoffie che, ahimè, è stato necessario compilare per la richiesta di associazione, e che hanno ufficializzato oltre trenta nuovi soci sostenitori, l'intero pomeriggio è stato una vera e propria girandola di partite, a cominciare, ovviamente, dal nostro gioco di carte gratuito GobCon!


 


Grazie ai giochi che avevamo portato noi stessi, più quelli messi a disposizione dal pub e da coloro che sono intervenuti, il pomeriggio ha dato vita ad una vera e propria convention in miniatura che si è protratta fino a tarda notte, dal momento che gli ultimi hanno lasciato il campo verso le tre di mattina!


 


I GIOCHI


Il tutto è iniziato quando eravamo ancora pochi, con il nostro GobCon, che con la sua atmosfera paradossale ha suscitato la consueta ilarità che ci è servita per rompere il ghiaccio quando oltre a noi c'erano solo Fair, la prima arrivata, e la famiglia di rporrini, subito raggiunti dall'ottimo Elianto che hanno rilevato il posto al tavolo di gioco di The Goblin e Lobo.


 


Ben presto l'affluenza è aumentata, ed altri giochi sono iniziati, quasi contemporaneamente, a più tavoli, in una vera e propria frenesia ludica. Un bel tavolo di Puerto Rico è stato organizzato da Madness e Gjimbo, soddisfacendo le curiosità di alcuni nuovi amici che avevano manifestato il desiderio di conoscere quest'ottimo titolo.


 


Uno dei tavoli è stato occupato da una violenta partita a Lunch Money grazie a Lobo e si è quindi trasformato, con  Wolflord, in un gruppo di neo-maniaci di Carcassonne, che sono stati letteralmente fagocitati da questo gioco, fino a sembrare quasi incapaci di smettere se non per sopraggiunti limiti di orario.


 


Al tavolo centrale, gli eccezionali perugini Stix e Kaitarn con le loro dolci metà e un ottimo Xarxus si sono avventurati nella caccia ai draghi con il bellissimo Dragon's Gold, dando vita alle consuete liti per la spartizione del bottino. Intanto, l'arrivo di Raven e le spiegazioni di Manu, poi, hanno permesso di organizzare, proprio davanti al bancone, un tavolo di Family Business al quale certamente non sono stati risparmiati colpi bassi e nefandezze di ogni genere, con la partecipazione dello stesso Vincio, finalmente libero dopo le partite di giocare anche lui.


 


Brainless, Maria e Asliaur hanno quindi preso il controllo del tavolo centrale con una esilarante partita all'intramontabile  Munchkin, mentre dopo la faida a Family Business si iniziava a giocare anche Fantasy Pub, uno dei pochi che, oltre GobCon, è stato giocato più volte.


 


Da segnalare il partitone a PeaceBowl, fra SdP, Topo, Perigastus e Elianto, i quali si sono pestati senza ritegno per il controllo della palla, commentando a caldo: "la cosa difficile non è andare in meta, ma restare in piedi abbastanza a lungo per riuscirci!". Dopo aver detto questo, Elianto è subito tornato al gioco con un'abile mossa diversiva che ha fatto scartare a Topo una carta, permettendogli quindi di volare indisturbato fino alla  zona di meta...


 


Impossibile ricordare tutti i giochi e chi vi ha partecipato, mi perdonerete quindi se concludo brevemente la rassegna sui giochi citando ancora, in ordine rigorosamente sparso: Finstere Flure, Emerald, China Moon, ElfenlandEvo, Ave Caesar... solo per dirne alcuni!


 


MENZIONI SPECIALI


La riuscita dell'evento non è merito nostro. Noi ci siamo limitati a organizzare la GobCon, ma ciò che più è stato importante è la partecipazione di tutti coloro che sono intervenuti sedendo ai tavoli da gioco o anche solo per un breve saluto, testimoniando così il gradimento di ciò che siamo riusciti a fare. Il nostro ringraziamento va a tutti coloro che c'erano ieri, e a quelli che avrebbero voluto esserci ma non hanno potuto per qualche ragione. Vorrei citare tutti i nomi, ma non c'è spazio abbastanza e comunque non ricorderei tutti, quindi accontentatevi del nostro sincero ringraziamento "erga omnes".


 



  • Vincio: la sua ospitalità e la qualità della sua compagnia (e pazienza) difficilmente possono trovare parole adeguate per una menzione...

  • Fair: la prima in assoluto, alle tre e dieci varcava la soglia del pub, raggiunta da Gwahir dopo che aveva già giocato parecchio, e fra gli ultimi a lasciarci!

  • rporrini: una vecchia e cara conoscenza, che ha coinvolto l'intera famiglia nell'evento, ed ha stupito molti con il suo progetto di Advanced Civilization iper-ultra-super-espanso dall'uno all'altro mare...

  • Stix e Kaitarn: credevamo di essere gli unici a fare certe pazzie, ma questi ci hanno uguagliato, venendo apposta per la GobCon da Perugia e andando via anche piuttosto tardi nonostante il viaggio di ritorno, grandi!

  • Elianto: un compagno di giochi ormai irrinunciabile, per la sua simpatia e la bravura con cui ha eluso l'interdizione dei suoi avversari a PeaceBowl.

  • Jelerak: oltre ad essere un ottimo compagno di gioco, come non ricordare il nutrito elenco di giochi in anteprima da Norimberga con cui si è presentato?
  • Noctua Cojuntas: non potendo raggiungerci per motivi di "forza maggiore", si è premurata di telefonarci durante la GobCon per manifestare la sua presenza "virtuale"...

 


CONCLUSIONI


Abbiamo lasciato il pub a tarda notte, SdP se n'è andato verso le tre... Tutti stanchi e provati dalle quasi dodici ore passate alla GobCon, ma soddisfatti e intenzionati a fare ancora di più in futuro. Un'esperienza da ripetere, come ci hanno chiesto molti di coloro che sono stati con noi.


 


Abbiamo detto "ripetere"?


Si, va bene, ripetiamo!


 


Allora, salvo contrattempi, ci vediamo nuovamente al pub OverTime, Domenica 9 Maggio, per una nuova GobCon, un altro pomeriggio di gioco e di chiacchiere assieme con La Tana dei Goblin. Passate parola, e speriamo che stavolta possano anche coloro che, per un motivo o l'altro, hanno avuto difficoltà ieri...