Guida per partite impegnative ad Elasund

Autore: 
Categoria Articolo: 
Argomento Articolo: 

L’ultimo gioco del papà di Coloni di Catan è più profondo e impegnativo di quanto non sembri a prima vista.
Serve però almeno un giocatore che “insegni” agli altri come attaccare, difendersi e gestire le risorse se non volete un giochino insulso per passare una mezz’oretta.
 

I Primi turni:
come dice lo stesso manualetto di istruzioni la prima cosa da fare è calare il più velocemente possibile i due edifici del vostro colore in modo da moltiplicare velocemente la vostra produzione di risorse a basso costo. In particolare l’edificio verticale che produce oro è vitale, l’altro può essere trascurato e piazzato come vedremo più avanti.
State però attenti a non collocarlo troppo lontano dai numeri 6 e 8, che hanno un’altra probabilità di uscita, perché se lo sprecate per coprire numeri alti o bassi a meno di eventuali colpi ripetuti di fortuna vi sarete giocati la partita sul nascere perché vi ritroverete con troppo poco oro per gestire il gioco.
Se con i primi lanci di dado vi capitano  numeri alti o bassi tenetevi in mano i vostri bei permessi di costruzione da zero e pescate due ori o, tutt’alpiù usate il permesso per calare il vostro edificio orizzontale portando a casa qualche casella con il mulino.
Il posto migliore per piazzare il vostro edificio verticale è ovviamente nelle caselle centrali in riva al mare dove è, tra l’altro, protetto dagli edifici di partenza che li proteggono dalle future urbanizzazioni. Il rischio di finire schiacciati da un pezzo della chiesa è veramente basso e di solito si presenta solo nelle fasi avanzate di gioco, dove sono meno vitali.

Ok. E ora cosa faccio?
L’oro in Elasund non è mai abbastanza perché i punti vittoria costano almeno 7 crediti l’uno.
E non venite a dirmi che ci sono gli edifici che li cedono a meno perché per mettere tali edifici dovete piazzare dei permessi di costruzione e rinunciare ai 2 crediti che potreste invece incassare. Se piazzate un edificio con più di un permesso dovete anche mettere in conto il costo dei permessi, che sarà sicuramente superiore a zero (spesso molto di più).
Gli unici punti vittoria con un costo inferiore sono quelli guadagnati comprando 3 sezioni di mura fintanto che costano 2 ma gli altri giocatori non li lasceranno certo lì per voi e spendere in questo modo i vostri primi soldi non è una buona idea perché vi mancherà la forza economica per contrastare i permessi di costruzione degli altri giocatori. Fate spendere i soldi agli altri e compratele solo dopo aver costruito un edificio da quattro spazi.
Tornando all’oro l’unico altro modo di farle è piazzare un edificio da 4 caselle (in buona posizione, mi raccomando, non sprecate risorse proprio ora).
Il modo più comodo per farlo vi sembrerà quello di piazzare un gettone costruzione da zero e un’altro da uno: SBAGLIATO!
Il modo più comodo per farlo è piazzare UN gettone di costruzione e usarne uno altrui.
Per farlo, o evitare che lo facciano gli altri a vostre spese, dovete assolutamente avere da parte dei soldi.
Se voi riuscite a piazzare un gettone di costruzione a fianco di un gettone altrui fatelo sicuramente con un costo superiore al suo. Badate che ne abbia solo uno, senò è inutile e controproducente. Se ne avesse due adiacenti in diagonale potreste metterlo in crisi piazzando un vostro segnalino con un costo maggiore del totale dei due adiacente ad entrambi ma nelle prime fasi di gioco è abbastanza improbabile.
Il giocatore che subisce questo attacco può difendersi in 3 modi:
sposta il segnalino consumando preziose carte potere,
migliora il suo segnalino consumando preziose carte potere e oro,
costruisce un edificio da 2 quadrati.
La terza è sicuramente la risposta migliore, soprattutto se avete ancora da parte il vostro edificio orizzontale a costo uno.
Altrimenti dovrete essere in grado di comprare l’edificio da 5 ori e difenderlo piazzando un vostro segnalino costruzione più ricco del suo proprio a fianco in modo da non permettergli di costruire sopra l’edificio appena costruito (attaccandolo a vostra volta). Per fare questo dovete assolutamente avere da parte dei soldi.
Se siete riusciti a piazzare un edificio produci-oro da 4 spazi prima degli altri siete già a buon punto, se i dadi non fanno le bizze ovviamente e se non vedete pericoli avvicinarsi (segnalini costruzioni vicino al vostro edificio da 4) potete concedervi di comprare qualcuno degli spazi a costo 2 sulle mura se ne avanzano e sempre badando a tenere dei soldi da parte.

Verso la vittoria
Ora potete giocare in modo più disinvolto tenendo in mente che gli edifici “pubblici” piccoli non portano vantaggi e sono più difficili da difendere se gli altri si accorgono che siete in vantaggio. Pianificatene quindi la costruzione solo in posti inattaccabili perché difesi da altri edifici e tardatene la costruzione il più possibile tenendo in saccoccia i soldi (ma forse l’avevate già capito) fino allo sprint finale.
Ai fini di guadagnare punti vittoria infatti, come vi ho spiegato nel secondo paragrafo i vari sistemi si equivalgono in costo e tanto vale spendere 7 per un pezzo di inattaccabile chiesa e pescare 2 soldi (se non avete problemi sul dove la chiesa viene costruita).
Un altro utile consiglio è quello di non avere fretta di costruire sopra ad un vostro permesso di costruzione ben pagato: difficilmente qualcuno tenterà di usarlo per costruzioni sue e con un minimo di carte potere potrete sempre spostarlo ad attaccare permessi altrui senza spendere soldi (perche i soldi... ah l’avete capito).

Il potere delle carte potere
Le carte potere sembrano spesso di importanza secondaria e vengono spese spesso con leggerezza, snobbando gli edifici che le producono. Da metà partita in poi, invece diventano importantissime perché la chiave della vittoria è la possibilità di costruire sopra ad edifici scomodi altrui e di difendere i propri. Non sprecatele quindi per convertirle in oro a meno che non ne avete uno sproposito, né per piazzare gettoni costruzione in posti specifici a meno che non dobbiate difendervi o attaccare qualcuno. Per qualsiasi difesa o attacco è comunque necessario avere da parte un segnalino costruzione alto da spostare oppure dei soldi da parte.

Le caselle coi mulini
Ve lo devo proprio dire che sarebbe il caso di costruirci sopra? No, vero? Quindi vi diro:
NON costruite sopra ai mulini edifici facilmente attaccabili, soprattutto sopra ai 2 mulini. Gli edifici li prodotti non producono niente (anche se potessero) e sono oggetto della maggior parte degli attacchi per il loro valore. O ci piantate sopra un edificio da 4 o aspettate fino allo sprint finale con un permesso di costruzione di alto costo piantato sopra.

Adesso avete solo da sperare che i dadi vi assistano e che i vostri avversari non si spaventino o se ne vadano troppo demoralizzati dal tavolo (se giocate bene comunque la vostra vittoria sembrerà lenta e sudata e spesso parrà loro un recupero in extremis) rinunciando alle future partite a questo bel titolo.

Auguroni a tutti.