I Giochi presentati dagli autori: Board of Dreams

Autore: 
Argomento Articolo: 

Per la rubrica "I Giochi presentati dagli autori" proponiamo questa anteprima, redatta da Marco Pieri, sul suo gioco: Board of Dreams.

N.d.R.: la rubrica offre articoli che propongono la presentazione o anteprima dei giochi direttamente dalla voce dell'autore/editore. Sebbene La Tana dei Goblin non consenta recensioni ufficiali redatte da autori o editori, è possibile proporre le proprie anteprime in questa rubrica.


Board of Dreams
Autore: Marco Pieri

Editore: Autoproduzione
Giocatori: 2
Tipologia: GdT
Link: Facebook

Board of Dreams è un gioco di simulazione del baseball che mette al centro del gioco le scelte tattiche di un manager. Formare l'ordine di battuta, scegliere quale tipo di lancio eseguire e decidere se battere la palla sono solo alcune delle cose che si possono fare.

Il gioco nasce molti anni prima della sua autoproduzione e finalmente esce in pubblico grazie anche ad i social network che ridanno un nome ed una veste grafica completamente nuova a tutto il progetto.

In pochi minuti chiunque può giocare con le regole BASIC che prevedono solo pochi concetti del baseball, i Ball, Strike e Out, come si segnano i punti e il Fuoricampo (o Home run) che ha reso famoso alla massa questo sport.

Per chi invece è amante del baseball, Board of Dreams nella sua versione PRO riproduce i momenti salienti della partita senza togliere nulla al gioco vero. L'unica cosa che viene tolta è il tempo morto tra un azione e l'altra. Per a versione PRO vengono aggiunte le carte giocatori, tutte diverse tra loro con una propria scheda tecnica. Proprio in base a queste schede i due manager dovranno formare la propria formazione.

Pregi Difetti

Ottima la versione BASIC per avvicinare chiunque al mondo del baseball.

La versione PRO lascia pochi dubbi sulla veridicità della simulazione.

Essendo una simulazione lascia pochi dubbi, se assolutamente non piace il baseball anche il gioco avrà la stessa sorte.