I videogiochi di oggi? Spazzatura!

Autore: 
Argomento Articolo: 

Su Multiplayer.it c'è un interessante editoriale in cui si parla di Nolan Bushnell, classe 1943, inventore nel 1972 del videogioco Pong e fondatore della storica Atari.

Bushnell ha dichiarato a proposito dei videogiochi moderni: "i videogiochi di oggi stanno raschiando il fondo. Sono immondizia pura e non adulterata, e ne sono dispiaciuto". E ancora: "I giochi da tavolo rappresentano qualcosa che manca da tempo. La maggior parte sono comprati da donne per la famiglia. E' questo l'universo ludico che va resuscitato con il videogioco. Un tempo eravamo abituati a metterci seduti intorno ad un tavolo e giocare insieme in famiglia. Troppi videogiochi oggi invece ti lasciano da solo. Non si vedono più padri e madri, fratelli e sorelli, sedere insieme e giocare, che so, a Monopoli. Quella era una buona occasione per unire le famiglie che oggi semplicemente non capita più."
E' un punto di vista interessante - a maggior ragione perchè proviene da uno che si può considerare il papà delle console - e che evidentemente è condiviso da molti, dato che sempre più spesso vediamo i giochi da tavolo approdare in versione elettronica nelle nostre case...
Potete leggere qui l'articolo completo.