Il Nobel e la Teoria dei giochi

Autore: 
Argomento Articolo: 

Il premio assegnato ai due ricercatori, uno (Aumann) israelo - americano, l'altro statunitense, per gli studi sulla Teoria dei giochi.

STOCCOLMA (SVEZIA) - All'israelo-americano Robert J. Aumann (75 anni) e allo statunitense Thomas C. Schelling (84 anni) è stato assegnato il premio Nobel dell'Economia 2005.
Il premio, ha spiegato l'Accademia reale svedese delle scienze, è stato assegnato ai due studiosi per la loro teoria della «decisione interattiva», un ramo della più nota Teoria dei giochi.
Schelling è professore all'Università del Maryland e docente emerito all'Università di Harvard, mentre Aumann è docente all'Università di Gerusalemme.
Ai due un assegno di un milione e trecentomila dollari.