L'Imbroglione - Un Goblin ce l'ha fatta

Tana dei Goblin

Dopo numerosi tentativi senza successo da parte di vari Goblin, uno ha fatto il colpaccio. E' il mitico Gjmbo, da sempre un vincente, che seppur nei panni di uno sfigatello qualsiasi  (non era lui l'imbroglione) si porta a casa la vincita.

Dopo numerosi tentativi senza successo da parte di vari Goblin, uno ha fatto il colpaccio. E' il mitico Gjmbo, da sempre un vincente, che seppur nei panni di uno sfigatello qualsiasi  (non era lui l'imbroglione) si porta a casa la vincita.

Ma vediamo le tappe della carriera di un vero campione del gioco:
Dopo essersi formato sui tavoli di Risiko, il bricconcello inizia a frequentare i primi tornei ufficiali dove però subisce l'amara sconfitta (durante il 5° campionate nazionale) e vede stagliarsi vincitore il suo futuro modello: Capitano (peraltro classificatosi sesto).
Ancora scosso dalla triste performance decide di migliorarsi e si unisce alla squadra "Grazia & Graziella" nel campionato nazionale di Axis & Allies, sperando così di imparare dai più forti. E così sarà.
Poi finalmente la ribalta del Campionato Nazionale dei Giochi da Tavolo dove, ebbro di aspettative, si tuffa nella competizione con la squadra "Giocofollia", guidata  dal Capitano, suo vecchio mentore, dove è sicuro di lasciare il segno. Purtroppo per lui dietro l'angolo si cela un'altra delusione: Dio; il magnifico esordiente, infatti, si piazza come miglior promessa e terzo assoluto, relegando Gjmbo al quinto posto.
Il torneo ATP lo vede ancora protagonista, ma non vincitore, surclassato dall'incredibile Lobo e dal tenace Ciuffo.
Ed infine l'anno del successo, il 2004. Miglior giocatore del "Giocofollia Team" nella nuova edizione del Campionato e vincitore de L'Imbroglione sotto gli occhi di uno stupefatto Papi.
Potrete vederlo su Canale 5 alle 18,40 del 31/08/2004.

Autore: 
Lobo