International Gamers Awards 2006

Autore: 
Argomento Articolo: 

Ecco i finalisti per il premio International Gamers Awards 2006:

Giochi di Strategia:

Giochi multigiocatore:

- Antike di Mac Gerdts, pubblicato dalla Eggertspiele / Rio Grande Games.
- Blue Moon City di Reiner Knizia, pubblicato dalla Kosmos / Fantasy Flight Games.

- Caylus di William Attia, pubblicato dalla Ystari Games / Rio Grande Games.
- Das Ende Des Triumvirats di Max Gabrian & Johannes Ackva, pubblicato dalla Lookout Games / Z-Man Games.
- Hazienda di Wolfgang Kramer, pubblicato dalla Hans im Glück / Rio Grande Games.
- Indonesia di Joris Wiersinga & Jeroen Doumen, pubblicato dalla Splotter Spellen.
- Jenseits von Theben di Peter Prinz, pubblicato dalla Prinz Spiele.
- Mykerinos di Nicolas Oury, pubblicato dalla Ystari Games / Rio Grande Games.
- Railroad Tycoon di Glenn Drover & Martin Wallace, pubblicato dalla Eagle Games.
- Thurn and Taxis di Andreas & Karen Seyfarth, pubblicato dalla Hans im Glück / Rio Grande Games.
- Um Krone und Kragen di Tom Lehmann, pubblicato dalla Amigo / Rio Grande Games.


Giochi per 2 giocatori:

- Aton di Thorsten Gimmler, pubblicato dalla Queen Games.
- Blokus Duo di Bernard Tavitian, pubblicato dalla Educational Insights.
- Pünct di Kris Burm, pubblicato dalla Don & Co. / Rio Grande Games.
- Twilight Struggle di Ananda Gupta & Jason Matthews, pubblicato dalla GMT Games.
- War of the Rings: Battles of the 3rd. Age di Marco Maggi, Francesco Nepitello & Roberto Di Meglio, pubblicato dalla Fantasy Flight Games / Nexus.


Giochi di Simulazione Storica:

- Bonaparte at Marengo di Bowen Simmons, pubblicato dalla Simmons Games.
- Empire of the Sun di Mark Hermann, pubblicato dalla GMT Games.
- Fire in the Sky di Tetsuya Nakamura, pubblicato dalla Multi-Man Publishing.
- Men of Iron di Richard Berg, pubblicato dalla GMT Games.
- Silent War di Brian Miller, pubblicato dalla Compass Games.
- The Mighty Endeavor  pubblicato dalla Multi-Man Publishing.
- Twilight Struggle di Ananda Gupta & Jason Matthews, pubblicato dalla GMT Games.

Link al sito ufficiale: http://www.internationalgamersawards.net/