La mia prima volta

Autore: 
Argomento Articolo: 

Breve racconto semi-serio di un'esperienza vissuta intensamente, dall'inizio alla fine... e poi... una piccola sorpresa!

[Attrazione fatale]
L'idea di un gioco ambientato nella scuola mi venne in mente qualche anno fa ma l'idea originale prevedeva un tabellone, il denaro e altre cosette ancora. Soltanto dopo decisi di semplificare il tutto e mi misi a lavorare su una versione composta soltanto da carte.

[I preliminari]
All'inizio fu Ateneo. L'idea era già quella attuale ma le meccaniche erano di gran lunga più complesse e cervellotiche. La durata di una partita maggiore ed in generale, anche se c'erano delle buone idee, il gioco non funzionava così bene.. E quante partite di playtest facemmo... Va beh!

[L'atto]
Tutto d'un tratto (che fa guarda caso rima con atto), una notte, la folgorazione! Cambiai completamente struttura al gioco e penna alla mano scrissi su un foglio una bozza del nuovo Ateneo. Tutta funzionò alla meraviglia sin dall'inizio (a parte alcune lievi ma necessarie modifiche di game-play e questioni di equilibrio) E guardando il foglio ebbi subito la chiara e netta sensazione di aver trovato veramente la soluzione. Il giorno dopo (o quasi) proposi il gioco agli editori (Red Glove) e il nuovo Ateneo piacque subito (e scoprimmo anche le incredibili arti divinatorie di Frost... ma questa è un'altra storia!) Piacque così tanto che mi ritrovai a firmare il contratto di pubblicazione dopo pochissimo tempo...

[La nascita]
E finalmente, dopo il periodo estivo, il frutto di tanto lavoro ha preso forma e tredici, ben tredici scatoloni pieni di Easy School sono giunti a destinazione. Che emozione vedere per la prima volta (appunto) la scatola con il mio nome... Accidenti che bella soddisfazione... Non vedo davvero l'ora di mostrare a tutti la mia piccola creatura... Non so se si capisce, è una piccola scatola di cartone, ma ne sono davvero orgoglioso!

---
Desidero ovviamente ringraziare tutti coloro che mi hanno supportato (e sopportato) durante questo periodo. Tutti coloro che hanno provato anche una sola volta Ateneo (quello vecchio) e Easy School (quello nuovo). I nomi sono davvero tanti e non ne scriverò neppure uno per paura di dimenticare qualcuno (frase fatta ma davvero necessaria). Ringrazio Darule, musa ispiratrice della versione finale. Ringrazio Stefano e Federico della Red Glove per aver creduto nel progetto sin dall'inizio e aver concretizzato un mio piccolo sogno. Ringrazio Liga per il tempo che mi ha gentilmente dedicato.. Insomma siete davvero tanti! Grazie a tutti!
Ah, dimenticavo.. Io & Sargon ringraziamo Deborah, Katiuscia e Zollone per le numerose partite di playtest ad Ateneo... O no?

Ed infine, per tutti voi una piccola sorpresa... Il famoso (o famigerato) foglio che scrissi in una notte (!) Foglio sul quale scrissi il mio primo gioco: Easy School! La mia prima volta... che purtroppo per voi potrebbe non essere l'ultima...

Perdonatemi.. del resto... la prima volta non si scorda mai!!! O era l'ultima??