La Storia, il gioco dei wargamer

Autore: 
Argomento Articolo: 

Credo di poter tranquillamente affermare di essermi dedicato ai giochi da tavolo perché amavo la Storia e che di questa, il gioco mi restituisce una dimensione tangibile, immediata e sensibile!

Dedicandomi ai giochi di guerra e soprattutto del periodo Ancient, non ho potuto resistere oggi all'acquisto in edicola del numero di febbraio di "storica", rivista mensile della ben nota National Geographic.

A colpirmi è stato il volume allegato: un preziosissimo libro della Osprey Publishing intitolato "Roma contro Cartagine" che porta subito alla mente una mappa distesa su un tavolo e miriadi di miniature a muovere battaglia... così come il libro sapientemente le racconta.

Non credo di dover sprecar parole sulla qualità delle edizioni Osprey; mi preme invece segnalare il link che il direttore della rivista consiglia di visitare per leggere quanto i due condottieri della battaglia di Zama si dissero, come riportato da Tito Livio nei suoi Annales:

  www.storicang.it

Piacevole la lettura così come piacevolissime le pagine che ho avuto la fortuna di scorrere questa sera; le prime di una collana che si annuncia memorabile, che altro non farà che ricordurmi ai miei giochi preferiti con una maggiore e migliore conoscenza dei fatti da cui sono scaturiti!

Buon gioco, Aringarosa.