La tana dei Goblin e Boardgame League: un piccolo grande aiuto per l'Emilia

Autore: 
Argomento Articolo: 

Si è conclusa l’iniziativa benefica organizzata per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto, con un prezioso successo.

Non è Campovolo, ma il risultato raggiunto dall’iniziativa promossa La Tana dei Goblin e Boardgame League per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto in Emilia Romagna è uno di quelli che lascia comunque il segno.
Sessanta giorni, durante i quali le due associazioni di giochi da tavolo hanno organizzato su tutto il territorio nazionale decine di tornei, le cui quote d’iscrizione sono state interamente devolute in beneficenza. Per organizzare questa complessa macchina, sono state a loro volta coinvolte altre associazioni che si sono volentieri offerte per far sì che tutto potesse andare avanti con la migliore organizzazione possibile.

Una piccola cifra: 2.152,29 Euro, ma una grande mobilitazione, iniziata già poche settimane dopo la prima scossa, volta a portare alle persone in difficoltà generi di prima necessità direttamente sul luogo, grazie alle sezioni locali delle associazioni.

Nel corso delle settimane, poi, ci si è accorti che dopo una prima fase, le priorità sarebbero state altre. Questa consapevolezza, avallata dal monitoraggio diretto degli iscritti alle due associazioni presenti nelle zone interessate dal terremoto, ha portato alla decisione di indirizzare la raccolta per la costruzione di una struttura permanente che possa ospitare attività sociali e di aggregazione, molto importante in situazioni come queste.

Un piccolo prefabbricato in legno, da costruire dove il terremoto ha tolto la possibilità di avere un luogo fisico per potersi incontrare, bere un caffè, fare quattro chiacchiere, magari fare una partita a Monopoli e a Scarabeo. Le associazioni stanno vagliando la località dove c’è più bisogno della struttura e la decisione verrà presa a giorni.

L’acquisto del prefabbricato e la sua costruzione saranno seguiti da volontari di Forlì, città da cui è partita l’iniziativa proprio grazie alla sezione locale de La Tana dei Goblin. Una volta resa attiva, la struttura verrà donata al comune prescelto che si occuperà della sua gestione.

Ecco tutte le associazioni che hanno partecipato all’iniziativa:

• La Tana dei Goblin Forlì-Cesena - Il Cappello della Strega ass. promozione sociale no profit (circuito torneistico BgL);

• La Tana dei Goblin Castrocaro Terme e Terra del Sole - Jolly Roger Wargaming Club (circuito torneistico BgL);

• La Tana dei Goblin Milano - Boardgames Society (circuito BGL);

• La Tana dei Goblin Torre del Greco - Sothis ass. Socio-culturale (circuito torneistico BGL);

• La Tana dei Goblin Imperia (circuito torneistico associativo);

• La Tana dei Goblin Lodi (circuito torneistico associativo);

• La Tana dei Goblin Rimini (circuito torneistico associativo);

• La Tana dei Goblin Roma (circuito torneistico associativo);

• Terre Selvagge (circuito torneistico BGL);

• AEREL ass. ludico culturale (circuito torneistico BGL);

• Aosta Iacta Est (circuito torneistico BGL);

• Giochi in Valle (circuito torneistico BGL);

• Guardiani del Warp (circuito torneistico associativo);

• MercoLudì (circuito torneistico BGL);

• Orizzonte degli Eventi (circuito BGL);

• Club TreEmme Torino - UnaMoleDiDadi (circuito torneistico BGL).

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito www.goblins.net, ma la cosa più importante è che iniziative come queste sono la dimostrazione che con la solidarietà e la trasparenza è possibile fare piccoli gesti che, per chi è in difficoltà, possono essere davvero giganteschi.