La TdG Lodi torna a scuola!

Autore: 
Argomento Articolo: 

Ieri, giovedì 20 dicembre, 4 Unni lodigiani hanno invaso il centro di formazione professionale "CRForma" per una mattinata di gioco con i ragazzi del primo anno dei corsi di Meccanica e Termoidraulica.

Una delle loro insegnanti ha partecipato ad uno dei nostri eventi ed ha ben pensato che avremmo potuto far trascorrere una giornata diversa ai suoi giovani studenti: ragazzi dai 14 ai 16 anni pieni di energia e di idee, vivaci ed intelligenti. Abbiamo organizzato una mattinata con 25 ragazzi alla volta che abbiamo fatto giocare per un paio d’ore con giochi di ogni tipo dai classici Ticket To Ride, Carcassonne e Villa Paletti, agli atipici Last Call e Ca$h’n’Gun$, nonché all’astratto e giocatissimo Balance Duels.


L’evento è il primo nel suo genere per la nostra affiliata e posso dire con soddisfazione che è stato bellissimo: giovani ansiosi di provare ogni gioco, di vincere, di dimostrare che sono in gamba e capaci, di divertirsi! Ovviamente saltare due ore di lezione è stato l’effetto collaterale che ha causato grande dispiacere in tutti loro! ;-)


 Credo che il risultato più grande sia stato vedere lo spirito con cui studenti e professori si sono sfidati nei giochi, mettendosi tutti "in gioco", ridendo insieme e potendo sperimentare un modo diverso per imparare!

Ringrazio davvero di cuore la prof.ssa Sangiovanni, che ci ha contattati e proposto l’attività alla sua scuola, la coordinatrice dei corsi, il vice-preside e  la dirigente d’istituto che hanno autorizzato l’evento, ci hanno dato  gli spazi, hanno fotografato i ragazzi, ma soprattutto li hanno incoraggiati a provare nuove iniziative ed a scoprire nuove possibilità; i ragazzi delle due classi: sono stati davvero bravi, competitivi e intraprendenti.

Infine un sentito ringraziamento a ConteGoblin, Arusa e Sama per la collaborazione nella realizzazione di questa mattinata di "ordinaria follia ludica"!!! Tutti noi ci auguriamo di poter ripetere questa iniziativa, visto il successo riscosso e l’entusiasmo di professori e studenti.