Memoir '44 - Il fronte mediterraneo

Autore: 
Argomento Articolo: 

La Days of Wonder ha messo in linea il manuale, scenari inclusi, della nuova espansione sul teatro mediterraneo.

Dentro questa espansione troverete le miniature dell'esercito britannico, la solita valangata di esagoni, stavolta con tematiche desertiche e (perbacco!) delle miniature di colore neutro di bazooka.

Un'occhiata più approfondita vi rivelerà le principali novità:

- regole speciali per il Commonwealth che accennano ad un contrattacco con singolo dado per le unità che rimangono con una sola figura

- regole speciali per nostre italiche truppe che permettono alle nostre unità a terra di ritirarsi fino a 3 esagoni per ogni bandiera subita. No. Non ci stanno dando dei codardi come pensate. E solo perchè stimano la praticità delle nostre truppe motorizzate in condizioni di scarso approvvigionamento.Tant'è vero che aggiungono pure una seconda regola apposta per la nostra artiglieria, che può addirittura ignorare la prima ritirata che gli viene imposta per quanto sono coraggiosi i nostri soldati.

- la descrizione delle truppe Anti-Tank (quelle che si fregieranno della miniatura del bazooka al posto del classico scudettino a cui siamo abituati) che, semplicemente, colpiscono le unità corazzate anche col risultato stella, al costo di sacrificare la possibilità di muoversi e sparare nel medesimo turno.

- altre quisquillie già viste in precedenti espansioni come i campi minati (fronte russo), il quartier generale (fronte orientale) o l'oasi ristoratrice che funziona in modo identico alla tenda ospedale del fronte orientale. Il resto crea più variazioni estetiche che sostanziali a ciò che le altre espansioni ci hanno proposto.

Positivo anche il fatto che le novità sono proposte in molti degli scenari, che appaiono interessanti.