MiniMod ed IHG

Autore: 
Argomento Articolo: 

Cosa scrivono su IT.HOBBY.GIOCHI riguardo a MiniMod.

- Piero Cioni
- Carlo Rossi
- Andrea (Sargon)

Piero Cioni
www.redomegastudio.com


Ciao a tutti !

Riapprodo in ufficio dopo il weekend minimodenese. Mi sono divertito
un sacco e voglio fare un applauso a tutti gli organizzatori (Liga per
favore ringrazia tutti) e ai partecipanti che con grande spirito ludico
hanno animato la convention.
Cio' che mi e' piaciuto di piu':
- Kentucky Derby (di Carlo Rossi) questa volta il nostro buon Carlo
ha veramente fatto centro. Questo suo gioco mangia gli spaghetti sulla
testa
di tutti gli altri titoli sul tema delle corse di cavalli e scommesse.
Credo e
SPERO che sia il missile su cui Carlo decollera'! Complimentonissimi!
- Cage of Stone (di Javest) non l'ho giocato ma l'ho solo guardato e mi e'
sembrato ottimo! L'impatto grafico e' di per se magnifico e il gioco mi
sembra
molto divertente e impegnativo. Proprio bello! Insisto nel consiglio di
togliere
gli eventi e trasformarli in incantesimi (magari leggermenti modificati) e
di
far piovere pietre in caso di carta nulla! Bravo Javest!
- Feudo (di Papini) ho finalmente provato questa chicca di un mio
concittadino
e mi e' piaciuto moltissimo! Ambientazione stupenda che (come in POCHISSIMI
giochi sul mercato) permea anche i meccanismi di gioco e non serve solo a
dare
sapore al gioco. Proprio bello! Confermo tutti i giudizi superpositivi che
avevo gia'
visto girare in rete su questo gioco! Ci ho riflettuto durante la notte e
insisto nel
consiglio di mettere all'asta l'ordine di gioco (pagando con punti-fama).
Bravo, bravo!
- Raja (della Phalanx) Oooooohhhh, il GIOCONE!! Il buon Wolfango (Kramer)
mi ha
stupito ancora con un titolone di enorme spessore! Bravo lui, brava la
Phalanx e bravo Lobo
Faenza che lo ha prodotto in italiano. Un MUST!
- Pitch Car: beh, che dire... 2d6 di adulti che retrocedono al tempo delle
palline da spiaggia e si sfidano urlando in un delirio generale! Con
pubblico plaudente
e sorpassi da brivido! Strepitoso!

Non mi e' piaciuto:
- la TANGENZIALE di Modena. Quella striscia di asfalto si autogenera nuovi
percorsi
tutte le volte che vengo a Modena. I cartelli delle uscite vengono
rimescolati e disposti
casualmente tutte le mattine. Fosse un gioco da tavolo sarebbe divertente
ma essendo
una strada vera.... Aaaaarg!!!!
- Saga (credo della Kosmos). Senza parole.... E' uno di quei giochi che
quando ascolti
le regole ti sembra bello, e a ogni carta che giochi il parere scende fino
a precipitare.
Molto brutto, quasi Broken. A-emh: SECONDO ME molto brutto.
- Funkenslagh (di Freese). Questo gioco potrebbe piacere parecchio a chi
apprezza il genere
ma io non sono fra questi. Mi e' sembrato un gioco economico in cui conta
solo fare calcoli.
L'accellerazione provocata dal perverso meccanismo che "chi piu' spende
piu' guadagna"
e una altra serie di regoline mi sembrano impedire di fatto il recupero di
chi rimane indietro
fin dal primo turno della prima fase. Chiaramente dovro' rigiocarci
parecchio prima di un
parere definitivo, ma per adesso devo dire che non mi e' piaciuto proprio
per niente.

Un super salutone a tutti coloro che incontrato e un grazie a tutte le
povere vittime dei
playtesting che io e Carlo abbiamo proposto. Un grazie particolare a tutti
quelli che mi hanno
aiutato a limare i problemi di Grasshoppers, che con le nuove regole
saltate fuori gira benissimo.

Alla Prossima!!!!!

Buon gioco!!

Ciao  Piero

 


Carlo Rossi
Ed ecco anche il mio mini-report:

nel complesso veramente un'ottima Con, i complimenti a Liga (e al 3M in
generale) sono doverosi: ho vissuto 2 giornate intense ed appaganti. Se solo
devo fare un appunto direi che, forse, un po' troppo spazio è stato
riservato al tridimensionale; nella fila dei tavoli assegnati ai boardgame
eravamo stipatissimi e siamo arrivati a litigarci tavoli e sedie mentre
nell'area dei 3D c'era quasi il vuoto; ovviamente io sono MOLTO di parte e
può darsi esageri e abbia una visione distorta (come si suol dire, l'erba
del vicino è sempre la più verde).

Il gioco che mi ha letteralmente folgorato è stato Raja anche se, purtroppo,
ho giocato solo un terzo di partita (abortita non appena ci siamo accorti
che Cioni si era inventato, deformazione professionale immagino, una regola
che non c'era e che aveva falsato l'inizio). Leggendo le regole sembrava a
prima vista un po' macchinoso, ma poi, dopo i primi turni la nebbia si è
dipanata sempre di più rivelando tutta la sua bellezza e il suo potenziale.
Da parte di Federico-KDS è stata una scommessa un molto coraggiosa (direi
folle) perchè, a mio avviso, è realmente un gioco per gamers, ma spero che
la vinca e gli faccio un enorme in bocca al lupo.

Tra i giochi belli o comunque da rifare metterei Funkeslag e Ticket to ride,
mentre ho trovato un po' insipido Hector & Achille (a cui comunque darò una
seconda chanche)

La palma del gioco più brutto va senz'altro a Saga; mi sono veramente
stupito che un gioco simile sia stato pubblicato (se poi penso che è stato
pubblicato da una delle più grandi case editrici in Germania mi viene ancora
più tristezza). Saga è l'esatto contrario di Raja: leggendo le regole sembra
veramente un ottimo gioco con molti spunti interessanti e non vedi l'ora di
partire; poi però l'entuasiasmo, mentre giochi, scema sempre di più fino a
che non si arriva agli insulti.

Tra gli inediti il più bello in assoluto è stato Shark Park (della
RedOmega); seguito da Cage of Stone di Javest. Il più brutto non si dice ma
vi posso assicurare che è comunque meglio di Saga (e la tristezza aumenta).

Peccato per il Workshop che non ha funzionato molto: a parte Javest (che mi
ha fatto piacere conoscere) c'erano i soliti noti, vale a dire io, Cioni e
AlexZUc. Spero che a Mantova vada meglio (anche se io non ci sarò).

Saluto tutti quelli che ho incontrato e conosciuto: in primis Piero Cioni,
tutti i Goblin, i Cacciatori di Teste, Noctua (finalmente l'ho vista!),
Mongelli e tutti quelli che mi sto dimenticando ora.

Ciao e alla prossima,
Carlo

 

 

Andrea (Sargon)

Devo dire di essermi decisamente divertito a questa con. Ho giocato meno
del solito ma la mia testa era altrove.

Ho provato Grasshoppers del bravissimo Cioni. Il giocol è in fase di
test quindi niente di definitivo, ma a me l'idea di base piace anzi
strapiace e le implicazioni tattiche che ne derivano sono molto
interessanti, certo il gioc non è perfetto e più si sviluppa più si ben
configura. La innovazione apportata a Modena già ne fa un gioco molto
buono. Manca di qualcosa ma ci siamo, anzi ci sono quasi (quelli della
Red Omega Studio). Leggo solo del bene del gioco sugli squali che reputo
davvero un bellissimo gioc anche se mi scotta ancora la sconfitta patita
quel di a Bologna.... ma sicuramente nel genere pochi sono così semplici
e articolati complessi e complicati alla stesso tempo. C'è molta roba e
le possibilità tattiche sono davvero vaste specie all'inizio dove la
partita è più rilassata mentre nel finale le cose si fanno cattive e
serie... già un gran bel giochino. peccato onn essere riuscito a giocare
a quello che era Evo Medio altro titolo che a me piace davvero molto,
non facilissimo come meccanica e ti porta a una confusione iniziale che
ti spiazza non poc specie quando ti accorgi che non è facile giocare con
le carte degli avversai e non le tue.... Con questo comunque prima o poi
ci rigioc e li spezzo tutti..... oramai ci il dente avvelenato (NOOOO!!!
questa era più bella da dire col gioco degli squali, beh PACE!!! E con
questa rientro nel gioco che fu Evo Medio....)

Ho provato poi Cage of Stone, altra novità assoluta nel nostro
patrimonio ludico che spero veda la luce al più presto. Molto raffinato
come gioco e molto molto interessante dale vaste possibilità strategiche
che onn si limitano al semplice calcolo delle possibilità delle
varianti, ma aggiunge l'aleatorio con carte che si pescano. Si deve fare
qualche piccolo ritocco ma minimo proprio, ma funziona eccome. Io e il
fratello autore e compagno di sventura abbiamo subito una sconfitta
dolorosissima ad opera del Rossi e di Mongelli  per un solo
punto!!!!!!!!!!! beh esigo rivincita..... ESIGO.

Kentucky Derby non l'ho giocato ma l'ho visto giocare e comuqnue ne
avevo avuto sentore tramite regole datemi dall'autore (che però aveva
omesso qualche regola e quindi il gioco risultava diverso da come l'ho
visto giocare.....). Riprendo le parole del Cioni quando vedo in questo
gioc un gioco davvero speciale e divertentissimo pure su un tema già
trattato ma mai in modo così strategicamente valido. Mi piacciono molte
cose del gioco specie la regola su come gestire il movimento e le
scommesse. Un titolo che se non verrà pubblicato al più presto giuro che
me ne faccio dare una copia (autoprodotta....BESTEMMIA) dall'autore.....
Bravo Carlo.

Saga, gioc di cui non ne trovo il filo conduttore. Mi ha lasciato quasi
estasiato ad ascolterne le regole dal buon Mongelli ma onestamente
l'idea che mi ero fatta del gioco è risultata decisamente sbagliata. Non
se se era colpa dell'ora ne del fatto che avevo fame di giocare, resta
il fatto che non vedevo l'ora che finisse. Un ciclo quasi continuo che
un suo perché fino al punto che non riesci a capire se il gioc ha una
fine o continua all'infinito. I territori hanno delle abilità speciali
che sono tra l'inutile e l'assurdo. Solo la miniera ha un suo perchè ma
tutti la vogliono ed è un tale macello.... Devo dire che il succo del
gioco non è male anzi credo quasi bello anche se onn molto originale, ma
la resa nel sistema è pesisma. Almeno per me ma badate è un giudizio che
si basa su una sola partita e quindi al più presto potrò essere più
preciso, ma al momento mi ha lasciato alquanto perplesso.

Mi dispiace non aver provato il PeaceBowl six ma mi rifarò presto visto
che sono il felice possessore di una copia firmata (ebbene si l'autore
sa anche scrivere ma non sa dove scrivere vedeste dove mi ha
firmato...non si legge niente....pace anzi PEACE...) anzi dela prima
copia.... beh prima mi è stato svelato un arcano disegno che vuole che
la mia copia non sia proprio la prima.... ok farò finta di niente
PEACE....

Volevo anche io provare Raja, ma non ne ho avuto l'occasione PEACE.....

Mi sono dimenticato di comprare da Guido un giochino della Krimsu: il
signore dei lepricani + exp, ci ho giocato tempo fa e mi ha divertito
moltissimo ma proprio tanto... deve essere mio e poi è un gioco di carte
che al momento (a parte debite eccezioni) rendono più dei blasonati
giochi in scatola da 7 kg... si diceva è un po che on vedo bei titoli ma
aspetto Raja Dos Rios Goa al varco....

Infine una ammenda mi dispiace per domenica ma sono dovuto tornare a
casa ad Ancona dove prolemi di linea non ci sono e si vede. Purtroppo la
situazione mi ha anche fatto dimenticare di telefonare a chi mi
aspettava per avvertire. Mi dispiace... anzi mi scuso vivamente.

Ciao Andrea