ModCon: ovvero quando hai due uova tra le gambe

Autore: 
Argomento Articolo: 

Dai su nonno Sargon raccontaci di quella volta che andaste a Modena, quella del 2006, alla Modcon migliore fin a quella volta… dai su raccontaci questa storia per farci addormentare. E non tralasciare nessun particolare. Certo nipoti miei, vi racconterò della prima ModCon della Tana dei Goblin Pisa, <?xml:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:smarttags" />la ModCon delle meraviglie…

A discapito di tutte le cose a cui <?xml:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:smarttags" />la Tana dei Goblin Pisa ha partecipato, questa è nata all’insegna dell’organizzazione e delle puntualità (cosa davvero eccezionale), alla partenza avevamo solo 30 minuti di ritardo che abbiamo agevolmente recuperato in autostrada per poi perderli nuovamente in mezzo a modena causa lavori e cambi di sensi unici… ma il dio del Pichtcar, il Dio de La Spada e la Fede e Favar ci hanno sorriso e abbiamo trovato Anceschi con poche difficoltà solo con 5 minuti di ritardo… considerando che siamo andati random per 25 minuti è un buon risultato… dico solo questo: Gira a destra, no vado a sinistra perché? E’ la strada che lo vuole… 20 metri dopo c’era Anceschi… La cena è stata al solito un sogno, un delirio assoluto e totale. Il cibo che veniva rubato, lanciato fatto depistare e deragliare… ci siamo scannati e uccisi per un tortellino ed è stato belissimo, io Lobo Faenzae Jones facevamo il blocco atlantico e non passava nulla… Favar Falcon e Patrick rimanevano spesso senza i primi due vassoi delle portate, ma li conoscete peseranno in 3 circa 100 chili quindi non avevano bisogno mangiare troppo e poi mangiare troppo fa male… molto male. Quindi mi sono sacrificato volentieri, farei di tutto specie per Patrick MS…  Le gentili signore invece sono state trattate come regine, quasi…. Forse… insomma avevo fame e questo basta… ^_^

<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /> 

Venerdì è stato un giorno calmo e gestibile. Mattino simpatico e l’unica preoccupazione è stata quella di fare il briefing per la ludoteca. Per il resto davvero bene. I tornei sono iniziati nel pomeriggio e quindi fino a pranzo tutto sotto controllo… Anche se la catalogazione di tutti i giochi  della ludoteca mi ha fatto sudare e non poco… erano davvero tantissimi e questo ha contribuito sicuramente al successo della gestione della ludoteca. Avevamo oltre 200 scatole e con pochissimi doppioni, peraltro d’obbligo come Caylus, Puerto Rico e il richiestissimo Thurn & Taxis, il gioco più giocato della Con perfino Seyfarth ne ha voluto una copia… mah misteri della vita… Nel pomeriggio i primi tornei e i primi problemi intrinseci in una organizzazione così vasta, tutti superati brillantemente grazie all’apporto preciso e puntuale del Tremme e dei giocatori stessi. Grazie davvero. La cena del venerdì non la ricordo quindi c'è pure caso che l’abbia saltata… Sera violenta con giochi di sicuro massacro ma divertenti. Notte calma ma breve….

 

Sabato fin dalla mattina tornei… ma la sorte avversa mi ha costretto ad assentarmi dalla con per un paio di ore abbondanti, ma al mio ritorno il buon Ricchard mi aveva sostituito gentilmente e perfettamente, quindi tutto ok. Torneo di Ticket to Ride e Torneo di Memoir 44, due giochi diversi ma entrambi molto ben voluti dal pubblico. A Ticket to Ride addirittura si è stati costretti a fare due sessioni di torneo uno pro e uno open. Nel pro ha trionfato Patrick MS che a quanto pare ha messo in pratica quanto insegnato in questi mesi, ma come già detto abbiamo solo smussato gli angoli, la stoffa (o la stoppa???) del campione o ce l’hai o non ce l’hai… lui …. Boh ancora lo devo capire… ^_^. Bel momento di contatto con la TenkiGames che ci farà felici come mai nessuno prima e i suoi giochi cominciano a diventare sempre più belli e ottimi prodotti da avere… Snake Lake ha spopolato nella Tana dei Goblin Pisa, mentre Krumble risulta sempre piacevole da giocare a prescindere dall’ora… e nel futuro vedremo cosa ci propineranno, anche se io considero Daimyo il più loro più bel gioco, lo adoro … Grazie Piero e Luca!!!! Invece da Aprea GamesBusters mi osno rifatto gli occhi con UR gioco bellissimo di Paolo Mori che mi colpì quel giorno a Berceto ed ora vedo giustamente edito. Bellissimo nella grafica (bravissimo Mariano!!!!) e curatissimo, ottimo lavoro davvero onn vedo l'ora di averlo per il semplice gusto di guardarlo... davvero ragazzi... Ma continuiamo. Ho giocato pochissimo anche perché per rimediare alla mia assenza alla mattina in ludoteca mi sono dovuto fare qualche turno pomeridiano in concomitanza coi tornei e quindi mi sono sdoppiato, ma grazie ai miei colleghi non mi ha pesato (più che altro è pesato a loro…). Ricordo una partita a Dungeon Twister (forse addirittura fatta venerdì) in 4 dove ammetto di non aver capito le alcune regole ma ho davvero giocato male…  Poi due partite a Shadows over Camelot, con Seyfarth, si avete capito bene 2 partite… la prima durata pochissimo a causa di assenze varie tra cui la mia…. Sorry. La seconda vinta dal traditore Silvio maledetto te che fingeva di non avere carte grail e accusando me l’unico cavaliere che avesse combinato qualcosa di serio in quella partita… mah si sa è giusto così, la vita è dura. Almeno spero che i coniugi Seyfarth si siano divertiti… Sempre sabato sera ci sono state due premiazioni importanti: Personalità Ludica dell’Anno, vinto da Ennio Peres, un grande davvero un grandissimo a cui noi tutti dobbiamo molto. E poi premio Mysteria: vinto dal sapido Stefano Castelli con Nocturno un gioco di cui presto sentiremo parlare. Il premio Mysteria si è rivelato una ottima fucina di idee e giochi, bravissimi gli organizzatori in particolare Luca Coppola che si è davvero superato, complimenti, mi sei piaciuto. Cena: beh il dramma… la tana dei goblin Pisa si è riunita ad un tavolo e li si è consumata la tragedia…. Il bordello nano, urla schimazzi e altro, brindisi al campione nazionale Patrick di TTR e birra a fiumi, molesti a volte modesti mai monasti. Si prospettava uno scambio di donne ma visto che io sono al momento sprovvisto, ho rigettato la proposta e invece ho cercato di far passare la mia idea di scambio di uomini dove avrei potuto dire la mia... alla fine mi sono ritrovato a dormire con FAvar fate un po voi... La cena purtroppo finisce presto e con un abbraccio pieno di emozione saluto i Seyfarth chissà quando rivedrò la faccia di mr. Andreas che si illumina di immenso ogni volta che affettuosamente gli faccio notare che la sua mossa mi ha danneggiata (affettuosamente e carinamente, oserei dire… gentilmente e pacatemente tipico del stile come ben tutti sapete e conoscete).

 

Domenica: mattina libera e mi rifaccio del tempo perduto in ludoteca e poi via a vendere biglietti per la ludoteca ideale. Riesco quindi a fare qualche sagace partita a Gino Pilotino, qualche prototipo tra cui TenkiGames e Walter che mi illustra un semplice ma intrigante gioco cui però non riuscirò a giocare, e via nel pomeriggio prima la verifica dei biglietti venduti e quindi l’estrazione che vede vincitori dei premi di consolazione anche Sempai con D&D Boardgame ed me medesimo con Mister Bill. Sapida partita a Eiertanz, dove devo ammettere mi sono stradivertirto e con me credo tutti gli altri. Il gioco ve lo recensirò presto, ma al momento sappiate che ero con più di due cose tra le gambe e anche tra le donne c’era chi non si è potuta esimere dal trattenere qualcosa sotto il pube… per non parlare del contatto fisico nel girare intorno al tavolo e la mia mitica performance per prendere l’uovo più impossibile della storia. Delirio e spasso… e complimenti alla campionessa (Dera ancora di Pisa.... e beh lo volete cpaire che tra noi abbiamo il fior fiore dei goblin.....Patrick MS, Dera, Favar, Nocs....) che con 2 uova tra le gambe tre nel braccio e uno tra mento e collo vinceva contro me medesimo che pure ho usato mezzucci mefistofelici per vincere… di cui però sia chiaro non  mi pento, assolutamente. Nel pomeriggio finale di Memoir 44 e via ancora qualche sapida parola con amici e non (vedi Baltazarjack e NotQuietDead a cui auguro un po di male, ^_^). Quindi mesti preparativi per il ritorno, qualche parola  con gli ultimi rimasti, e via… all’autogrill di Cantagallo per una cena veloce e gli ultimi saluti specie a Zollone che spero abbia giocato a qualcosa di più di Gino Pilotino... Comunque credo che si rifarà il prox fine settimana.

 

In generale: una ottima con piena di persone che come sempre si sono rilevate tutte umanamente eccezionali, non grandissimi giocatori, vedi ad esempio Falcon che raramente riesce a vincere se non a Ra ma barando sulle regole (vedere Struggle of Empire), ma umanamente i miei idoli.

 

Come potete notare non ho praticamente giocato, ma questo non vuol dire che non mi sia divertito. Avevo dei compiti e li ho assoldati al meglio delle mie possibilità, spero comunque di migliorare per potervi dare sempre un servizio migliore. Sperando di essere più in forma ala prossima con…  

 

Grazie a tutti per il sostegno e la premura, grazie a quelli che mi hanno sostituito nella ludoteca nei momenti più bui, grazie a Lobo Faenza per la cortesia e i tornei così ben gestiti, grazie agli amici di sempre come Silvio e Lobo, Liga, Aprea e Mariano,  Dominex, Topo, Piero e Luca e tutti gli altri, grazie a voi o globlinesse senza le quali le mie notti sarebbero… beh no meglio qui tacere, grazie veramente a Fairy (nota che ti ho messa per prima, ribadisco lascia il lascivo e viene a me bambina mia…), Dera, Sempai e Laurina che alla ludoteca si sono fatte ore e ore di lavoro, molte più di quelle che spettavano. Un saluto al gruppo di sostegno e collaborazione alla ludoteca, hanno lavorato molto bene. Un abbraccio a Keps che è stato davvero caloroso, sarà stato anche la mia/sua omonimia che lo ha reso partecipe del mio… problema. ^_^

 

Bravi tutti (un po meno Athafil che mi ha rotto il sacchetto di Dschamal….) e che Dio non vi abbandoni mai.

 

Vi voglio bene.