Modifiche regolamentari per il TdG Masters

Autore: 
Argomento Articolo: 

Ecco le prime novità sul TdG Italian Masters relative al regolamento soprattutto per quanto concerne gli “scarti” ed i posti al tavolo.

<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /> 

Le due modifiche più sostanziai ed innovative rispetto al regolamento dell’anno scorso saranno...

Primo: i posti al tavolo non sono fissi. Il nostro algoritmo per la creazione degli accoppiamenti assegnerà d’ufficio i posti al tavolo, ma questo servirà soltanto per derimere i pareggi. Quali pareggi direte voi? Molto semplice, ognuno di voi prima di conoscere il proprio posto al tavolo potrà spendere parte dei suoi punti vittoria per “comprarsi” il posto che preferisce (primo giocatore, secondo, terzo o quarto), in caso di parità - cosa che avviene anche se nessuno decide di spendere nulla – entrerà in gioco l’assegnazione sorteggiata.

Questo sistema metterà la parola fine a tutte le polemiche su inizi penalizzanti.

<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /> 

Secondo: sono ridotti gli scarti sia per il singolo che per le squadre. Il singolo scarterà un solo risultato, mentre la squadra 4 (ovviamente di squadra e non uno per giocatore). Questa scelta è maturata poiché i giochi di questa edizione sono di livello decisamente più alto dove il fattore fortuna è ridotto al minimo (Ysphan è quello più legato all’alea che comunque non è preminente).

 

Ora non resta che prepararsi allo scontro!