MSO - Gueci in evidenza

Autore: 
Argomento Articolo: 

Mind Sports Olympiad - 14a edizione - Londra 2010



cronache dai tavolieri / 4 (29 agosto)



GUECI IN EVIDENZA

Questa volta parliamo di Riccardo Gueci, il maestro di scacchi palermitano che mi ha fatto compagnia in questi 10 giorni londinesi.



Scacchi sì, ma non solo. Infatti Gueci ora gioca più che altro a bridge e qui a Londra ha avuto il non comune coraggio di cimentarsi in discipline alternative, come backgammon, poker, othello e go. E scusate se è poco.



E non sono mancate le soddisfazioni. Dopo il bronzo negli eterodossi "Exchange chess", ha infatti ottenuto un insperato 4° posto nell'othello, disciplina che non praticava da tempo. Ma soprattutto ha fatto valere la sua capacità di analisi nel pot limit omaha, stile pokeristico per lui nuovo, ma che gli ha fruttato un altro bronzo.

Ora che ha capito come funzionano le MSO, sono sicuro che sarà della partita anche il prossimo anno, speriamo accanto a tanti altri italiani.



Mi fa un grande piacere incontrare scacchisti così aperti e flessibili!



Nel frattempo sul fronte del Pentamind, il più ambito torneo olimpico, lo spagnolo Paco Garcia de la Barca sta operando una fantastica rimonta sull'estone Andreas Kuusk, che vede insidiata una posizione sinora ritenuta irraggiungibile. Il titolo sarà aggiudicato sul filo di lana.



Dario de Toffoli