Mucca Games XII - REPORT UFFICIALE

Manifestazioni

Saluti mucchici a tutti voi!  24 maggio: arrivano i primi fanti e, puntuale come un grafico (ovvero con 2 giorni di ritardo), vi perviene il resoconto Mucchico.
A margine di ciò, vi perverrà financo una seconda e-mail che, oltre a invitarvi ancora a iscrivervi al muccagruppo di yahoo (dovrebbe bastare mandare una mail all'indirizzo: figlidellamucca-subscribe@yahoogroups.com... fatelo, suvvìa!), vi chiederà un parere su come migliorare Mucca...
Ma ora, le fredde statistiche!  Oltre 120 persone tesserate dalla efficientissima Roberta, oltre a quelle (per lo più locali) che hanno giocato anonimamente: più di 50 persone già sabato mattina (a Mucca quasi chiusa, quindi...), e oltre 40 al momento della cacciat...  della chiusura dei tavoli, domenica alle 19,30.

Saluti mucchici a tutti voi!  24 maggio: arrivano i primi fanti e, puntuale come un grafico (ovvero con 2 giorni di ritardo), vi perviene il resoconto Mucchico.
A margine di ciò, vi perverrà financo una seconda e-mail che, oltre a invitarvi ancora a iscrivervi al muccagruppo di yahoo (dovrebbe bastare mandare una mail all'indirizzo: figlidellamucca-subscribe@yahoogroups.com... fatelo, suvvìa!), vi chiederà un parere su come migliorare Mucca...
Ma ora, le fredde statistiche!  Oltre 120 persone tesserate dalla efficientissima Roberta, oltre a quelle (per lo più locali) che hanno giocato anonimamente: più di 50 persone già sabato mattina (a Mucca quasi chiusa, quindi...), e oltre 40 al momento della cacciat...  della chiusura dei tavoli, domenica alle 19,30.

Bello!!!  Premi per tutti (piccoli, ma gratuiti!): ovviamente, come si dice a Novantesimo minuto, ha vinto lo sport... ma possiamo pure andare più nello specifico!  La Muccaccia al Tesoro della Tana dei Goblin ha visto 3 team vincitori: la squadra di Richard Doni da Milano ha trionfato in una semitappa, mentre Acchittocca da Roma si è aggiudicata l'altra e la combinata...
bravi! Ma un bravo - o un colpo in testa, vedete voi - va anche alla squadra di Edgardo Bellini (Napoli) & Chi non gioca di non tocca (da Prato), che ha realizzato una seconda parte della caccia che merita uno studio attento.
C'è mica un dottore, in sala? (Controllate nel sito dei Goblin - http://www.goblins.net/ la caccia, e aspettate fiduciosi la soluzione dei suddetti nel sito mucchico http://gdr.net/muccagames ...)
Il sorrentiniano Convention Game (una ardita gara di pronostici) ha incoronato vincitore il technogoblin Silvio de Pecher da Roma: il suo vaticinio è stato azzeccato esattamente, a meno della scheda di Ugoslave, che a rigore andava annullata...
Nel Ciclotappo, sulla pista realizzata da Daniele Barletta e Mauro Bartolozzi di Novecentonovanta, Alessandro Castelli da Roma vince a man bassa, e ddg soffia in volata a Francesco Berardi da Pescara il secondo posto: nella ulteriore sfida tra i migliori tappisti, sul più legnoso circuito di PitchCar, vince il romano Alessandro "The Prez" Trovato, su Jamil Zabarah (Roma) e Mauro Mucci (Vasto).
Il mal di schiena blocca Edgar nel suo bungalow, e la gara di Giochi di Parole non è la stessa cosa... quando Edgar ritorna, gli restano solo 5 minuti per fare un modulo che i suoi avversari hanno completato in un'ora, e curiosamente rimane fuori dalla finale (anche se solo di misura): cadono nelle semifinali lampo Stefano Machera e Roberto Levi da Roma, e in finale il rappresentante del circolo Valentini di Civitavecchia, Roberto Amorosi, sconfigge Roberto "Bobborobbo" Duca da Roma, e iscrive il suo nome nell'albo d'oro dopo una fila ininterrotta di 8 "Edgardo Bellini".
Durante la cena, parte la gara di Enigmistica a squadre e composizione enigmistica concepita dal romano Vero Liberto: vince il team di Luigi Ferrini e Acchittocca, ma l'organizzazione ci tiene a dare un riconoscimento a Edgar per gli splendidi enigmi creati sui temi Verolibertiani.
Ovviamente, il riconoscimento consiste nella nona copia di "Pianeta Lotto", un volume che rappresenta il maggior incentivo a Edgar a smetterla di vincere tornei mucchici! Poco dopo, ancora Luigi Ferrini e Roberto "Bobborobbo" Duca si aggiudicano il Moogle sorrentiniano.
Il torneo di Briscola Bugiarda inizia a notte alta, come si conviene al losco gioco di carte: il parterre vede in campo il Gargoyle Club al completo, e a trionfare è un rappresentante di questa menzognera congrega, Alberto Di Giorgio (Civitavecchia).
Menzione d'onore alle esordienti - e subito finaliste - Federica Bonini e Paola Sorressa, alla faccia di chi dice che la Briscola Bugiarda non è uno sport per signorine!
Wings of War: a vincere non è tanto il gruppo dei "Teutonici",  quanto l'autore Andrea Angiolino, che riesce a realizzare il record mondiale di giocatori in una sola partita - 22! - come testimoniato in lungo e in largo in tutto il mondo... Controllatelo su Boardgame Geek! (http://www.boardgamegeek.com/image/80503)
Durante il pranzo di domenica parte una inattesa microcaccia al tesoro (creata dal Silvano): a risolverla sono in pochi (Luigi Ferrini, con la collaborazione teorica di ddg), ma quasi tutti votano per passare dalla caccia al tesoro alla caccia all'autore.
Dopo pranzo, inizia il gioco libero, e si premia poco: segnaliamo però che nella gara di Enigmistica in singolo ha vinto Edgar (e non essendoci più copie di "Pianeta Lotto", siamo stati costretti a dargli un premio vero... inaudito!).
Per la cronaca, nella categoria "Non Edgar" della gara, la vittoria è andata al livornese Luigi Ferrini.
La kermesse "Un Mucchio di Mucche" ha tre vincitori: il Museo Permanente della Mucca di Pescara, curato da Valeria Di Battista (con l'amorevole collaborazione di Francesco "Fantavir" Berardi), si aggiudica l'alloro, ma come non premiare il simpatico Giulio Cremona da Cesena con la sua mucca girevole? E come esimersi dal sottolineare la presenza di un gadget mucchico vivente come Luca Coppola?
Cercate nel sito dei Goblin e in quello mucchico, e troverete immagini indescrivibili...
"Crea un gioco dal nulla e facci pure un torneo" risulta più duro del previsto: alla fine, lo sterminato pool di autori guidato da Luigi Ferrini (con dentro il Silvano, Noctua, ddg, Eligio Cazzato, Gabriele Falcioni, Roberta Torella, Acchittocca...) crea un gioco, ma è troppo tardi per tornearlo...  presto ne avrete notizie, però!  Due gare fatte e premiate a posteriori: Composizione rebus (sulle vignette dell'ostunese Gianpaolo Derossi) e l'Enigmucchica vedono vincere il livornese Luigi Ferrini, che, stanco di ricevere targhette e magliette tutte uguali come premio, parte senza gli agognati riconoscimenti.
Negli eventi dimostrativi per BANG!, ha di fatto vinto lo Sciarra: il pubblico ha gradito BANG! Face Off (lo vedrete presto su www.arima.it), mentre solo pochi eletti hanno intravisto BANG! 1999, il primo prototipo del gioco di carte western più famoso del mondo.
Peraltro, ora dovremo eliminarli, perché sanno troppo...
La partita di BANG! - On Stage! (uno scenario creato da Francesca Igliozzi) organizzata dai Reindeer con il Sistema di Gioco Teatrale di Luca Giuliano, ha visto un pubblico vasto e divertito: a quando la pubblicazione?
Poi c'è anche High Noon II... ma ne riparleremo, magari su www.davincigames.com!  Killer Cows from Outer Space, l'epica battaglia tra il bene e il latte (acido) a cura del seriamente folle Gabriele Falcioni, vince e convince: e sarà presto disponibile sul sito mucchico, abbiate fiducia!  Le indefesse attività della Reindeer Corporation (da Sì, Oscuro Signore! al juke box ludico alla ludoteca: se ne parla anche su http://greyhawk.sincretech.it/forum/phpBB/mods/reincorp/) hanno riscosso successo, anche se più sul versante gioco da tavolo che su quello gdr... ma la prossima volta, cartelloni e megafoni per promuovere gli eventi, e vedrete in quanti proveranno L'uomo al piano di sopra! Buffy the Vampire Slayer, Donnie Darko e Heavy Gear!  L'anteprima di Fredericus ha visto un Eligio Cazzato quasi commosso: il disegno del tabellone di Stefano De Fazi sembra avergli causato la sindrome di Stendahl (o il pranzo era troppo pesante? Vakkapish...)  L'Angolillo dei prototipi è durato 2 giorni interi: tra gli altri abbiamo visto passare Crazy Rain, Pingpong, Comuni, Fontana di Trevi, Tokyo Train, Ippopotamo di Troia, L'isola dei bavosi, Sombreros, Gangstar, Afferra la banda, e altri giochi il cui nome si è perso nelle nebbie della nostra labile memoria (come s'intitolava quello di Valerio Cassiano per i bimbi in auto?).
Nel buio della notte, un ristretto numero di adepti ha potuto sbirciare il misterioso Prototipo X che sembra poter essere il giocone daVinci del 2007... qualcosa che potrebbe spazzar via dal mercato quei giochini su colonie, abbazie francesi e trenini americani, hanno detto, prima di esser costretti a ingoiare la doverosa pasticchetta di cianuro.
Valerio Cassiano, non essendo dotato di megafono, non è riuscito a trovare sufficienti vittime per il suo I C*LONI DI C*TAN: vogliamo farne un torneo postale ORA?  Lode al Coppola e al suo Oriente, un gioco molto gettonato a Mucca: ma l'evento ludico del week end è ovviamente la seconda partita di Red Seven giocata nell'ultimo quinquennio a livello mondiale! ddg esulta non tanto in quanto vincitore con Roberto Levi, ma perché lui ed Edgar hanno convertito altri due giocatori (il suddetto Roberto e Gabriele Falcioni) alla setta del più bel gioco da tavolo di parole del mondo!!!
Ancora grazie di cuore a tutti gli amici che hanno collaborato con Novecentonovanta e daVinci, dai Goblin ai Reindeer, dal Camping Tuscia a Chi non gioca di non tocca (http://gruppoludico.it/), e ai tanti che non ho nominato causa reset dei (pochi) residui banchi di memoria... fino a tutti coloro che hanno capito il messaggio "porta un evento, effettualo e sìi felice", o anche l'altro "se vedi che sta diventando un incubo per Domenico e/o Roberta e/o Emiliano, vieni a dare una mano".
Continuiamo così... o anche meglio, come diremo nella prossima mail (quella dei progetti futuri... e delle correzioni del resoconto!)
 
Ciao, e alla prossima Mucca!
Domenico