A New World: Il Fattore Nascosto

Autore: 
Argomento Articolo: 

Abbiamo già avuto modo di illustrare il sistema di assegnazione dei Punti Vittoria in A New World.  Il modello iniziale prevedeva l'utilizzo di Pedine Bonus pescate alla cieca dai giocatori.
Abbiamo ora deciso di riscrivere tale sistema integrandolo nelle dinamiche Card Driven del gioco.

Abbiamo già avuto modo di illustrare il variegato sistema di assegnazione dei Punti Vittoria in A New World:

http://www.goblins.net/modules.php?name=News&file=article&sid=5381&mode=&order=0&thold=0

Questo è integrato da fattori nascosti e bonus che intervenendo al termine della partita alterano i Punti Vittoria accumulati dai giocatori e rendono la competizione incerta ed aperta fino alla risoluzione delle ultimissime fasi di gioco.

Il modello iniziale prevedeva l'utilizzo di Pedine Bonus pescate alla cieca dai giocatori.
Abbiamo ora deciso di riscrivere tale sistema integrandolo nelle dinamiche Card Driven del gioco.

Il nuovo sistema comporterà il disegno di circa una ventina di nuove carte. Queste aggiungeranno variabilità al gioco aumentando la rotazione di carte diverse nel corso della partita. Inoltre sarà possibile gestire il sistema dei Bonus Punti Vittoria in una maniera più articolata e flessibile, rispondente non solo alla fortuna (pescaggio di carte fortunate), ma anche alle scelte strategiche dei giocatori.
I giocatori potranno cambiare anche più volte la carta VP Bonus durante la partita nel tentativo di trarne i maggiori benefici in relazione al mutare delle strategie e dei traguardi conseguiti.

Un giocatore che inizia la partita con un Carta VP Bonus collegata al possesso di Colonie sarà spronato a coltivare ed espandere il proprio impero d'oltremare fondando colonie ed esplorando le terre incognite. Eventi e guerre possono portare rapidamente al declino di un impero costruito sulle terre del Nuovo Mondo: il giocatore potrà rispondere al mutato quadro geopolitico cambiando la propria Carta Bonus Punti Vittoria, magari puntando su una carta che premia l'imperialismo in ambito continentale.

 Reputo che la gestione dei mutamenti di indirizzo strategico sia doverosa in un gioco che ha un respiro ed una scala temporale di oltre tre secoli.