Olimpiadi della Costituzione - Palermo 26 maggio

Autore: 
Argomento Articolo: 

Nell’ambito della GIORNATA MONDIALE DEL GIOCO

Con la collaborazione del LABORATORIO CITTADINO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ

Promosso dall’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Palermo

MANIFESTAZIONE FINALE PROGETTO

1, 2, 3,…COSTITUZIONE

PALERMO 26 MAGGIO 2010

PALAUDITORE

Programma della giornata

Ore 9,30/13,00 mostra degli Alfabetieri della Costituzione

Ore 10,00/12,00 Fase Finale Olimpiadi della Costituzione

Orea 12,30 Premiazione

Si può imparare giocando? Si può imparare in modo piacevole? Certamente!

L’educazione alla cittadinanza attiva e alla legalità sono basate sui valori fondanti della Costituzione Italiana. In questo percorso, abbiamo proposto un modo nuovo per avvicinarsi alla Costituzione, un viaggio attraverso la narrazione, la tradizione culturale siciliana ed il gioco, per mettere in relazione i ragazzi tra loro, creare momenti di confronto e di riflessione, ma anche entrare nel mondo delle parole della Costituzione, scoprire e giocare con il loro significato.

Il percorso ha visto la realizzazione di più fasi di lavoro

1. Formazione docenti

Incontri introduttivo sull’animazione alla lettura, per spiegare i contenuti del percorso, conoscere i libri scelti per le attività, provare alcuni giochi di animazione alla lettura.

2. Olimpiadi della Costituzione con gli alunni

I ragazzi hanno partecipato a un grande gioco, un’Olimpiade della Costituzione, una sfida ludica che ci ha permesso di conoscere al meglio i principi fondanti della nostra Repubblica.

3. Scrivo e leggo con la Costituzione con gli alunni

Ogni articolo della Costituzione può dare vita a riflessioni, incontri. Un primo approccio alla lettura a partire dagli articoli della Costituzione legati alla valorizzazione del territorio, delle tradizioni, del patrimonio artistico locale. Con la realizzazione dell’Alfabetiere della Costituzione.

4. Diritti alle fiabe con gli alunni

Le Fiabe raccolte da G. Pitrè, e rinarrate nel progetto editoriale Turutun, incontrano la tematica dei diritti e della legalità. Un eredità immateriale che si concretizza legando i principi costituzionali alla funzione sociale e culturale delle fiabe tradizionali. Un itinerario nel mondo sociale della fiaba, dalla arcaicità della "societas", fino alla rilettura contemporanea alla ricerca del loro significato profondo, che ha sempre cercato di rappresentare.

5. Incontro con l’autore

Niente è più bello per un lettore, se non la possibilità di incontrare l’autore del libro che si è appena letto. Scoprire che dietro quella storia c’è una faccia, una persona, qualcuno con cui confrontarsi.

I ragazzi hanno incontrato gli scrittori Giulio Levi e Carlo Carzan

Hanno partecipato le seguenti scuole:

Ist. Secondario di primo grado Franchetti di Palermo

D.D. Maneri di Palermo

D.D. Nazario Sauro di Palermo

D.D. Cavallari di Palermo

Ist. Comprensivo di Castellana Sicula

Ist. Comprensivo di Petralia Sottana

Ist. Comprensivo di Castelbuono

Carlo Carzan
ass. Così per Gioco
www.cosipergioco.it
www.carlocarzan.it