Olimpiadi della mente, breve report!

Autore: 
Anonimo
Argomento Articolo: 

2th Mind Sports Olympiad
Londra - The Royal Horticultural Halls & Conference Center
15-25 agosto 2008

Come annunciato ho partecipato agli 11 giorni di gare delle Mind Sports Olympiad (MSO).

La manifestazione è stata assolutamente ridimensionata. Alle prime edizioni partecipavano 2-3000 giocatori, nella maggior parte specialisti che competevano in una sola disciplina. Questa edizione è stata invece caratterizzata dalla presenza di un centinaio di appassionati combinatisti (tipo me, per capirci) che erano lì per partecipare a quanti più tornei possibile. Dunque niente più grandi tornei di una singola specialità, ma piccoli tornei di tante specialità diverse.

Insomma, una sorta di grande Giocatore dell'Anno Internazionale.
I tornei erano tantissimi, forse troppi, e ce n'erano sempre 3 o 4 in contemporanea. Il numero di partecipanti era dunque in media molto basso (in genere tra gli 8 e i 30 giocatori), ma il livello della competizione era a volte elevatissimo per la presenza appunto di molti forti combinatisti inglesi e internazionali.

Io mi sono sfogato per bene, stando ai tavoli praticamente 12 ore al giorno, col mio bravo sacchettino di junk food accanto. Mi ci voleva!

Dal punto di vista agonistico, credo di essermela cavata benino, certamente meglio di quanto mi aspettassi dopo 3 anni di inattività. Ho appesantito la valigia con 9 medaglie:
5 ori: rummikub, master mind, poker texas hold'em, settlers of catan (questo sì che è stato un bel torneo!) e, con mia sorpresa, il World Amateur Poker Championship (la combinata degli 8 diversi tornei di poker).
1 argento: carcassonne
3 bronzi: acquire, nubble e poker omaha
Nel pentamind (la prestigiosa combinata generale dei 5 migliori risultati) ho dovuto accontentarmi del 4° posto, pur con un punteggio che in altre annate sarebbe valso l'oro: 478,57 su 500. Il bronzo era a quota 480, l'argento a 482 e l'oro a 489. Ha prevalso l'inglese David Pearce sul Ceco Jan Stastna.

Da segnalare anche la prestazione di Marco Faraci che, trovandosi a Londra, ha partecipato alla gara di poker 7-card stud: era la sua prima volta ed è riuscito a portarsi a casa il bronzo (mentre io sono stato eliminato nelle prime fasi): grande Marco!

Spero che gli organizzatori riescano a trovare adeguate sponsorizzazioni, per rilanciare tutto il movimento delle MSO anche a livello internazionale... e farmi divertire a giocare competitivamente per ancora tanti anni.

Dario De Toffoli