PisaGioca vista dai goblin..Un bellissimo weekend di fatica e soddisfazioni

Autore: 
Argomento Articolo: 

Questo weekend a Pisa si è svolta PisaGioca.

Un evento ludico incredibile, reso possibile dai Creatori di Divertimento guidati da Izraphael, cui vanno i complimenti davvero sentiti per aver reso possibile un simile incontro.

Alla Tana dei Goblin - Pisa era assegnata la gestione della ludoteca della manifestazione e questo articolo vuole raccontare questi giorni intensi proprio visti dalla ludoteca.

La manifestazione è iniziata ufficialmente venerdì alle 14 ed è terminata domenica alle 22, in realtà il nostro lavoro è iniziato mooolto prima e, praticamente, non si può ancora dire concluso.
Le settimane che hanno preceduto PisaGioca sono passate per noi alla ricerca di tutto, dai volontari da impiegare nei vari turni, ai giochi più adatti da presentare in base al target che ci immaginavamo, fino a creare tutto il materiale informativo per farci conoscere ancora di più sul territorio Pisano.
Senza dimenticare le interminabili discussioni settimanli in cui cercavamo di organizzare al meglio l'evento e il tentativo di battere il record di Wings of War.
Una grande fatica, senza alcun dubbio, ma...che soddisfazioni alla fine!!
Siamo entrati nel vivo venerdì ad ora di pranzo, accompagnati da una canicola che non ci ha mai abbandonato, abbiamo scaricato e preparato la nostra ludoteca, preparandoci all'assalto che, ogni giorno, si è presentato dalle 16 fino alla chiusura.

 Le mattine sono servite a scherzare e, in alcuni casi, perfino a giocare tra noi, dato che il grandissimo caldo ha tenuto lontane molte persone, che hanno atteso ore più miti per venire a giocare.
Ma appena il sole ha dato una tregua, Piazza la Pera si è letteralmente riempita di gente di ogni tipo, all'inizio incredula del fatto che noi eravamo lì solo per farli giocare, ma poi, appena perse le remore, i 24 tavoli da due metri (!!!!) si sono letteralmente coperti di giochi di ogni tipo!!

I giocatori (e ci piace pensare anche futuri "Goblin"), sono stati estremamente variegati, dai giocatori incalliti (siamo riusciti a spiegare perfino Through the Ages!!), alle comitive scanzonate, fino ad arrivare alle famiglie che si sono divertite tutte insieme.
Ma i veri protagonisti della manifestazione, sono stati i bambini.
Di tutte le età (a partire dai due anni!!) e di ambo i sessi, una marea sconfinata di nuove leve hanno assalito i nostri tavoli, "obbligandoci" a spiegare INFINITE volte giochi come Rattle Snake, Spenna il pollo, La torre degli animali, Villa paletti, Pinguini, ecc.. ecc.. ecc...
 E' inutile dire che questo ci ha reso ancora più orgogliosi del nostro "lavoro", felici di aver fatto conoscere a ragazzini così giovani il nostro mondo, speranzosi che un giorno saranno anche loro a scrivere su queste pagine insieme a noi.
Alcuni sono anche stati insigniti del titolo di "Goblin ad Honorem" per aver giocato a praticamente tutta la nostra ludoteca.

La giornata di domenica, infine, è stata davvero sensazionale.
Sia perchè c'è stato l'afflusso maggiore (sono servite 15 persone per gestire tutto!), sia perché siamo riusciti a battere il record del mondo della partita più numerosa a Wings of War!!
Abbiamo messo in fila, su una tavolata lunga venti (!!) metri, ben 81 persone, surclassando gli americani che si erano fermati a 61....(e ci siamo dovuti limitare solo perché...avevamo finito gli aereoplani!!!)

Terminato il record, ci siamo ributtati a capofitto nella spiegazioni dei giochi, dato che chi era rimasto a gestire i prestiti, era stato nel frattempo sommerso dalla valanga di persone accorse per giocare.
La piazza domenica sera era così gremita, che in accordo con gli organizzatori, abbiamo deciso di espandere l'esperienza anche oltre l'orario definito in precedenza...come si potevano mandare via tutte quelle persone e, soprattutto, tutti quei bambini????
Così, anche quando ormai l'unica luce era data dai lampioni della piazza, siamo rimasti a spiegare, ancora una volta "Spenna il pollo", ancora una volta "Talisman", stanchi ma davvero soddisfatti.


Alla fine rimangono ringraziamenti finali.
E sono tre.
Il primo, ulteriore, ai Creatori di Divertimento.
Se questo nostro lavoro si è potuto realizzare, è stato grazie al grandioso evento da loro realizzato. 
Un secondo, sincero ringraziamento a: Giochi Uniti, Red Glove, Post Scriptum e Città del Sole che hanno messo a nostra disposizione i loro titoli per la ludoteca permettendoci di ampliare la nostra offerta di giochi da proporre.

Infine un terzo ringraziamento, dal profondo del cuore, a tutti quei genitori che sentitamente ci hanno ringraziato in continuazione per la nostra pazienza e per la nostra disponibilità.
Noi abbiamo dato loro un weekend di divertimento, ma loro hanno dato a noi molto di più.
Ci hanno fatto dimenticare la fatica e ci hanno incitato ad andare avanti così.

Alla prossima!!!!

La Tana dei Goblin - Pisa