PLDA 2010

Autore: 
Argomento Articolo: 

Premio PLDA 2010 a Beniamino "Ben" Sidoti per la pubblicazione del Dizionario dei Giochi, scritto a quattro mani con Andrea Angiolino (già vincitore nel 2008 e quindi non ricandidabile) per Zanichelli.

Le motivazioni del premio, focalizzato sull'attività dell'anno 2010, ma permeabile al curriculum personale, sono in sintesi le seguenti:

- Il 2010 ha visto l'uscita del Dizionario dei Giochi, coronamento di un lavoro decennale condiviso.

- Ha partecipato a vari convegni intervenendo sul tema del gioco; tra questi: a novembre il "Convegno nazionale Gianni Rodari" a Omegna dove è intervenuto sui giochi di parole e il festival Tocatì a Verona, a settembre dove è intervenuto come ludologo al convegno "Omaggio a Rodari" e a quello intitolato "Giocando s'impara".

- Ha continuato la sua attività divulgativa collaborando alla redazione della rivista "La ludoteca", proseguendo la collaborazione con la rubrica di animazione alla lettura su "La Vita Scolastica" e proseguendo l'attività di moderazione della mailing list Kili da lui fondata.

- Ha parlato di giochi nel corso di varie interviste sulla stampa, in varie trasmissioni di reti sia pubbliche che private, italiane e svizzere (alcune volte a due voci con Andrea Angiolino, co-autore del "Dizionario").

Premio speciale PLDA 2010 a PLAY 2010

Il panorama delle manifestazioni ludiche di massa si è arricchito di un evento particolarmente significativo in quanto PLAY evolve dal mondo amatoriale delle celebri "CON(ventions)" settembrine che si sono alternate per quasi vent'anni nel triangolo d'oro del gioco italiano:

Modena, Verona e Padova. Il salto nel mondo delle iniziative pensate per il grande pubblico è quindi qualitativamente interessante perché il lavoro organizzativo impostato da ModenaFiere viene costruito sotto la direzione tecnica del Club TreEmme e con il supporto de La Tana dei Goblin e di decine di altre associazioni ludiche italiane. La collocazione dell'evento nel mese di marzo copre un periodo lasciato vacante da precedenti più o meno grandi manifestazioni (da Lucca Comics & Games a Ianua Fantasy) e dà respiro al mondo ludico italiano.

L'affluenza della prima edizione conferma l´importanza di PLAY a livello nazionale.

Premio speciale PLDA 2010 a Wild Boar

Premio speciale PLDA 2010 a Wild Boar per il significativo contributo sul tema dell'avvicinamento tra i mondi della letteratura e del gioco di ruolo.

Dopo un lungo lavoro teso in quella direzione nel 2010 Wild Boar Edizioni lancia "Alice in Steamland", basato sul romanzo "Alice nel Paese della Vaporità", l'opera più recente di Francesco Dimitri (rivelazione della narrativa fantasy e da molti definito il Neil Gaiman italiano)

A dicembre 2010 Wild Boar Edizioni srl ha annunciato il lancio di una collana di ebook di genere, nonché la pubblicazione del suo primo romanzo cartaceo: "Il Corpo della Fame", di Maurizio Landini (ambientato nell'universo di MecaWar, gioco pubblicato nel 2010).

Luca Volpino, contitolare della casa editrice e coautore del GDR di Alice, sta lavorando ad un gioco basato sulle opere di Emilio Salgàri, pubblicato in questi giorni in occasione del centenario della nascita dell'autore italiano.

Nota curiosa: a Lucca 2010 Wild Boar ha organizzato la prima partita di GDR "tutta autori": Francesco Dimitri masterizzava, Luca Tarenzi ("Il Sentiero di Legno e Sangue") e Francesco Barbi ("L'Acchiapparatti") giocavano.

La premiazione avverrà a Lucca Games, il 01/11/2011 alle 10.00.

--

Piermaria Maraziti