Premio Archimede - Come vincerlo...

Autore: 
Argomento Articolo: 
E adesso veniamo alla domanda più importante: com'è fatto un gioco che vince il premio Archimede?
SdP & Cily+

Per prima cosa ha un regolamento scritto in modo chiaro e semplice. Bisogna tenere presente che non è premiante il fatto che la giuria perda due ore a leggere e capire come si gioca invece di giocare.
La qualità del prototipo è una caratteristica sicuramente apprezzata ma quello che fa un gioco vincente è più di tutti una meccanica elegante e innovativa (come in Lorenzo il Magnifico e in Timbuctu).
Infine meglio un gioco da un'ora che uno da tre, perchè un gioco breve dà alla giuria più chances di rigiocarlo per comprenderne a fondo tutte le caratteristiche.
E se temete che la versione da un'ora sia troppo basic considerate che è meglio un gioco base completo e compiuto (come in Strada Romana o Portobello Road) piuttosto che uno più complesso pieno di varianti che finiscono con creare confusione sulla logica di fondo del gioco.
Perciò se anche vedete mille espansioni e sviluppi possibili, limitatevi alla semplice versione base perchè se il gioco semplice funziona la giuria saprà vedere molto più lontano di voi per quanto riguarda le variazioni che lo renderanno longevo una volta pubblicato.
Un ultima considerazione.
Non c'è un tipo di gioco più gettonato di un altro.
Se il vostro gioco non ricalca tutte le logiche tipiche del gioco tedesco(poca interazione tra i giocatori e strategie algoritmiche di controllo) e magari invece include una buona dose di bluff e di “cattiverie” tra i giocatori, se si tratta di un gioco di carte piuttosto che un gioco di piazzamento, se ha una ambientazione precisa oppure è un gioco astratto non temete di presentarlo perchè quello che davvero conta nel premio sono le idee nuove e divertenti.