[PREVIEW] Core Worlds

Autore: 
Argomento Articolo: 

ATTENZIONE! La seguente anteprima è ricavata dalle impressioni successive alla sola lettura del regolamento senza prova su tavolo del gioco.

Core Worlds
Autore: Andrew Parks  Ambientazione: Fantascienza

Editore: Stronghold Games  Meccaniche: Deck building
Giocatori: 2-5 Dip. lingua: SI
Durata: 60 minuti Link regole: BGG
Tipologia: GdC Difficoltà: n.d.

Titolo che prende da Dominion molte meccaniche di deck building inserendole in un ambientazione spaziale di colonizzazione dei pianeti. Il gioco sembra interessante e si basa su alcune meccaniche di deck building che però integra con un sistema di colonizzazione dei pianeti a disposizione e di attacco fra i giocatori che sembrano interessanti e ben fatte. Il dubbio maggiore su questo titolo è sulla sua varietà e longevità dato l’esiguo numero di carte per ogni fase di gioco. La partita si svolge in 10 turni in cui vengono messi a disposizione dei vari giocatori alcuni pianeti da colonizzare che forniranno risorse e poteri vari. Sostanzialmente i giocatori hanno determinati punti azione da spendere per prendere pianeti, giocare poteri, calare truppe con cui colonizzare e/o strappare colonie agli altri. Il proprio deck si costruisce tramite carte truppe e/o altre carte utili all’ottenimento di facoltà e abilità particolari o punti prestigio (con cui si vince il gioco). Il titolo appare davvero ben fatto e molto interessante per ambientazione e meccaniche. Da prendere.

Pregi Difetti
  • Ottime meccaniche
  • Bella ambientazione
  • Alcune idee ben amalgamate al deck builiding
  • Grafica non eccezionale
  • Poche carte potrebbero compromettere la longevità
Conclusioni
Titolo che trovo davvero molto interessante e che mi pare uno dei pochi che cavalcando l’onda del deck-building ha però saputo diversificarsi in modo positivo. Da avere
HypeBar (Quanto attendo questo gioco)
 (9)