[PREVIEW] FLEET

Autore: 
Argomento Articolo: 

ATTENZIONE! La seguente anteprima è ricavata dalle impressioni successive alla sola lettura del regolamento senza prova su strada del gioco.









Fleet
Autore: Ben Pinchback, Matt Riddle Ambientazione: navale

Editore: Gryphon Games Meccaniche: Aste, Carte
Giocatori: da 2 a 4 giocatori Dip. lingua: leggera
Durata: 30-45 minuti Link regole: Italiano (BGG)
Tipologia: Gioco di carte Difficoltà: media
Descrizione estesa del gioco

Il gioco segue il filone principale della prossima Essen (ma forse anche di quella passata) dei giochi di carte. Molti potranno pensare alla solita “minestra riscaldata” per quanto riguarda le meccaniche di gioco, ma chi volesse assaggiarla rimarrà piacevolmente stupito dal “sapore” che se ne ricava.

<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /> 

Il gioco è diviso in 5 fasi che si ripetono durante tutta la partita:

-          FASE UNO: Vendita delle Licenze di pesca all’asta. I giocatori fanno un’asta per aggiudicarsi UNA licenza che permetterà poi il varo delle navi. Una licenza = una barca (il costo che si sostiene va pagato con le carte che rihanno in mano che hanno un certo valore)

-          FASE DUE: Varo delle barche e ingaggio dei capitani. Ogni giocatore può giocare una nave dalla propria mano (che sia però uguale alla licenza che ha di fronte) e metterla di fronte a se (il costo che si sostiene va pagato con le carte che rihanno in mano che hanno un certo valore). Si potrà poi piazzare una carta qualsiasi della propria mano, coperta, su di una nave per ingaggiare un capitano (solo le navi con capitano pescano)

-          FASE TRE: Pesca. Avviene in modo automatico. Se non si ha raggiunto il limite di carico (4) ad ogni turno si ottiene una cassa di pesce

-          FASE QUATTRO: Inscatolamento del pesce e Scambi.  Se si possiede una Nave fattoria è possibile inscatolare una cassa di pesce per ogni nave. Il pesce inscatolato può fungere da moneta (valore 1$)

-          FASE CINQUE: Rifornimento. I giocatori pescano 2 carte dalla riserva e ne scartano una.

 

Ecco spiegato il gioco in poche parole. Così non sembrerebbe un gran che, ma le varie carte licenza (Licenza Gambero, Licenza aragosta, Licena Tonno, Licenza Nave Fattoria, Licenza Gambero Reale), possono essere combinate fra loro per ottenere maggiori benefici. Vince naturalmente chi ottiene più punti vittoria.

 

Le carte rappresentano l’interno motore del gioco. Sono al tempo stesso navi, denaro e capitano e il saperle giocare nel modo corretto determinerà la vittoria o l’amara sconfitta.

 

Il gioco arriva dal sito Kickstarter e su BGG ne trovate già il regolamento tradotto e pronto da giocare in Italiano. Le meccaniche di gioco sono semplici e di facile apprendimento, anche se le tattiche di gioco credo siano decisamente più complesse di quel che sembra.

Pro Contro

 

  • semplice da spiegare e giocare     

  • ambientazione

  • qualità delle immagini

  •  prezzo decisamente contenuto

  • meccanica di gioco già vista

Conclusioni

L’ambientazione è decisamente nuova (come anche il nostrano Swordfish) e le meccaniche di gioco, seppur non innovative, sembrano sposarla perfettamente. E’ stato il primo gioco che ho messo nella mia wish list, poiché l’avevo adocchiato già su Kickstarter, perché la semplicità del gioco, la grafica e l’ambientazione mi avevano colpito fin da subito. Una volta poi letto il regolamento ho fatto immediatamente il pre ordine. Personalmente, visto anche il prezzo decisamente contenuto è un gioco che consiglierei a chiunque.  

Note