[PREVIEW] Panic Station

Autore: 
Argomento Articolo: 

ATTENZIONE! La seguente anteprima è ricavata dalle impressioni successive alla sola lettura del regolamento senza prova su tavolo del gioco.


Panic Station
Autore: David Ausloos Fascia prezzo: n.d.

Editore: Stronghold Games/WhiteGoblinsGame Meccaniche: Deduzione, Unità segrete
Giocatori: 4-6 Dip. lingua: No
Durata: 40 minuti Link regole: BGG
Tipologia: GdC/GdT Stand Essen: 12-86/5-01

Gioco collaborativo in cui però c’è un traditore che farà di tutto per aumentare le sue fila contagiando gli altri giocatori. Tutto il titolo sfrutta le carte sia per comporre mano a mano la mappa di gioco che per gestire equipaggiamenti e giocatori. Lo scopo dei "buoni" è quello di disinfestare dagli alieni la stazione spaziale mentre l’unico "infetto" deve remare contro e cercare di contagiare gli altri. Di fatto si gioca cmq contro il gioco che ha delle meccaniche di generazione di alieni e di loro comportamento che già da soli rendono la vita difficile agli umani/androidi (ogni giocatore controlla un umano infettabile e debole ed un androide più forte e non contagiabile). Tutto sembra funzionare bene ma non sono sicuro del reale divertimento di questo titolo a causa dei tanti elementi incerti e incontrollabili del titolo. Da verificare quanto ansiogena e divertente possa risultare la meccanica del contagio e del traditore.

Immagini

 

 

Pregi Difetti
  • sempre di sicuro appeal il traditore nascosto
  • carina l’ambientazione
  • bella l’idea della gestione dei due personaggi (umano e androide)

  • materiali non eccelsi
  • da capire la longevità ed il reale divertimento del titolo

Conclusioni

Potrebbe essere un gran gioco o una vera schifezza. Molti gli elementi di dubbio e le meccaniche randomiche e poco controllabili ma non necessariamente un difetto. Da verificare come funziona le meccanica del contagio per il passaggio obbligato di carte fra giocatori nella stessa stanza. Discreto

HypeBar (Quanto attendo questo gioco)
(7)